Salute mentale

È difficile dimenticare qualcuno anche se è stato rifiutato, qual è il motivo?

"L'amore può accecare il cuore e la mente in un istante", la parabola sembra appropriata per coloro il cui amore è stato rifiutato, ma gli piace ancora e fa fatica a dimenticare l'idolo del cuore. Per quelli di voi che non sono mai stati in questa posizione, potreste pensare che non abbia senso essere intrappolati in un amore unilaterale. Tuttavia, le persone infatuate dell'amore la penseranno diversamente.

Non importa che siano stati respinti, ignorati o ignorati dal loro idolo, cercano ancora di perseguitarlo. Sembra che sia nella natura umana essere più interessato a ciò che non puoi avere e tendere a chiudere un occhio su ciò che è effettivamente più facile da ottenere. Qual è il problema, davvero?

Già l'amore rende difficile dimenticare qualcuno

Partendo da qui, Helen Fisher, scrittrice, antropologa e osservatrice comportamentale degli Stati Uniti, e il suo team hanno cercato di scoprire cosa rende davvero difficile per qualcuno dimenticare qualcuno che lo ha rifiutato. Questo studio ha coinvolto 10 donne e 5 uomini che hanno confessato che il loro amore è stato recentemente rifiutato, ma continua ancora pensiero la figura.

La ricerca, pubblicata sul Journal of Neurophysiology, è stata condotta attraverso scansioni cerebrali. Gli esperti hanno chiesto ai partecipanti di guardare da vicino le foto di persone che li avevano respinti, quindi hanno continuato guardando diversi fogli di foto di persone che conoscevano ma non amavano.

L'obiettivo era confrontare l'attività cerebrale dei partecipanti di fronte a foto di persone che amavano e non amavano. I risultati mostrano anche che il cervello umano lavora in modo più attivo quando vede, immagina o pensa alla figura di persone che hanno ammirato a lungo.

D'altra parte, possono essere completamente indifferenti o casuali quando si tratta di persone che non gli piacciono.

Perché, comunque, amare ancora anche se è stato rifiutato?

I ricercatori hanno diverse teorie che potrebbero spiegare perché facciamo fatica a dimenticare le persone che rifiutano chiaramente il nostro amore. Tra questi ci sono:

1. Curiosità

C'è una ragione speciale per cui molte persone non si scoraggiano anche se sono state respinte molte volte dai loro cari. Secondo Fisher e i suoi colleghi, questo perché il rifiuto stimolerà le parti del cervello associate alla motivazione, al desiderio e alla curiosità.

Rispetto alle foto di persone che non gli piacevano, il cervello dei partecipanti sembrava essere più attivo di fronte alle foto dei loro cari. Soprattutto nella parte del cervello che regola la curiosità, la motivazione, il desiderio, l'ansia e il dolore.

In poche parole, la curiosità crescerà dopo essere stata ignorata dai tuoi cari. Più rifiutati, più curiosi. Forse è questo che ti ha spinto a continuare ad avvicinarti a lui indipendentemente dalla risposta che ha dato.

2. Il fattore “dipendenza”

Un altro fatto unico trovato in questo studio, ha a che fare con l'attività nella parte anteriore del cervello. Questa parte del cervello svolge un ruolo nella regolazione degli alti e bassi delle emozioni e delle reazioni degli oppiacei alle cose.

Non molto diverso da qualcuno che è dipendente dall'assunzione di droghe, persone che sono state respinte molte volte ma che fanno ancora fatica a dimenticare. È come se fossero davvero "dipendenti" dall'amore che provano. Bene, la persona che bramano è l'antidoto.

L'influenza di questi pensieri ti farà dissolvere nei tuoi sentimenti, quindi diventa difficile pensare con chiarezza. Infine, che tu te ne renda conto o no, ti è ancora difficile stargli lontano perché sei già abituato alla figura che da tempo riempie la tua mente, il tuo cuore e i tuoi giorni.

3. Più è rifiutato, maggiore è il valore e la qualità di quella persona

L'ultima teoria, pensi che le persone che ti rifiutano tendano a ottenere punteggi più alti delle altre persone. Più si rifiuta e si tiene lontano da te, più automaticamente il livello di difficoltà da ottenere aumenterà.

Questa conclusione ricorda la teoria dell'evoluzione umana, che spiega che è naturale in una persona perseguire un partner che pensa sia il più prezioso e prezioso per riempire la sua vita.

L'analogia è questa, hai solo 5mila rupie per comprare una matita. Quando sono andato al negozio, c'era un'altra matita che costava 10 mila rupie. Anche se la funzione è la stessa, ovvero scrivere, improvvisamente la matita da 10mila rupie che non puoi permetterti diventa più attraente. Questo perché pensi che i prodotti costosi e inaccessibili siano sicuramente di qualità migliore rispetto agli articoli più economici e più facili da trovare.

È quello che succede quando fai fatica a dimenticare la persona che ha rifiutato il tuo amore. Più respinti, il valore e la qualità della persona sembrano aumentare. In effetti, non è necessariamente il migliore per te.