genitorialità

Eruzione cutanea rossa appare intorno alla bocca del bambino, come affrontarla? •

Ogni genitore deve comprendere le condizioni di salute del proprio figlio. Il motivo è che il corpo del tuo piccolo è ancora suscettibile alle infezioni a causa delle mani sporche, degli spuntini con noncuranza o del fatto che spesso gli si mettono le dita o gli oggetti in bocca. Una delle conseguenze è un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca del bambino.

Secondo il mondo medico, questo è noto come dermatite periorale. Quindi, come affrontare un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca di un bambino? Dai, scoprilo attraverso la seguente recensione.

Cos'è la dermatite periorale?

La dermatite periorale è uno dei tipi più comuni di infiammazione intorno alla bocca. A volte, la dermatite periorale viene scambiata per eczema.

A giudicare dai sintomi, l'eczema si presenta come un'eruzione cutanea rossa, pelle secca e provoca prurito. La dermatite periorale ha generalmente le stesse caratteristiche, ma il prurito causato tende a scatenare una sensazione di bruciore intorno alla bocca.

La differenza tra eczema e dermatite periorale può essere vista anche dalla posizione dell'eruzione cutanea. L'eczema può comparire ovunque, sia su mani, piedi, collo, petto, fino al cuoio capelluto. Mentre la dermatite periorale appare più intorno alla bocca e la pelle si piega intorno al naso del bambino.

Cosa causa un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca di un bambino?

La causa esatta della dermatite periorale non è nota. Tuttavia, questo accade molto nei bambini che hanno l'abitudine di leccarsi le labbra. Perché la bocca e la saliva contengono molti batteri che possono infettare l'area intorno alle labbra.

Oltre all'abitudine di leccarsi le labbra, può verificarsi anche un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca a causa dell'uso di steroidi, spray nasali contenenti corticosteroidi o dentifrici ad alto contenuto di fluoro.

Fondamentalmente, la dermatite periorale può andare via da sola senza alcun trattamento. Tuttavia, questo problema può riapparire settimane o addirittura mesi dopo che l'eruzione cutanea rossa è scomparsa.

Va bene trattare le eruzioni cutanee rosse intorno alla bocca con creme steroidee?

Il problema di un'eruzione cutanea rossa che compare intorno alla bocca del bambino non può essere sottovalutato. Perché, questo può innescare un prurito che fa sentire i bambini a disagio durante le attività.

Se sei abituato a usare creme steroidee per trattare questo tipo di eruzione cutanea, interrompi immediatamente l'uso della crema. Secondo l'American Osteopathic College of Dermatology (AOCD), le creme steroidee possono peggiorare la dermatite periorale e non andare mai via.

Quando scegli di non usare steroidi, l'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca del bambino sembrerà davvero peggiore. Ma senza rendersene conto, l'eruzione cutanea si ridurrà gradualmente e farà davvero sentire meglio il tuo piccolo.

Quindi, qual è il modo giusto per affrontare un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca di un bambino?

Se il tuo bambino ha un'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca, dimentica immediatamente tutti i tipi di creme che usi di solito per il tuo piccolo. Scegli uno speciale sapone per il viso per bambini che sia delicato e non contenga profumo fino a quando l'eruzione cutanea rossa non si riduce lentamente. Evita anche di usare dentifricio che contiene fluoro per aiutare a ridurre i sintomi.

Successivamente, porta immediatamente il tuo piccolo dal medico per un trattamento adeguato. Il medico può prescrivere vari tipi di farmaci, come ad esempio:

  • Antibiotici orali, ad es. azitromicina
  • Antibiotici topici, come metronidazolo ed eritromicina
  • Crema topica: crema pimecrolimus o tacrolimus

Tuttavia, alcuni farmaci usati per trattare la dermatite periorale possono rendere la pelle del bambino più sensibile alla luce solare. Pertanto, proteggi la pelle del bambino dall'esposizione al sole per troppo tempo in modo che l'eruzione cutanea rossa intorno alla bocca non peggiori.

Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌