Gravidanza

3 posizioni per dormire dopo il parto che sono sicure e confortevoli

Il parto richiede molta energia. Inoltre, se il processo di consegna viene eseguito con taglio cesareo, il corpo ha davvero bisogno di riposare in modo che possa riprendersi rapidamente. Bene, per ripristinare la resistenza, le madri devono dormire a sufficienza. Tuttavia, questo è spesso disturbato perché alcune posizioni del sonno causano disagio. Quindi, qual è la migliore posizione per dormire dopo il parto? Scopri la risposta qui sotto.

Posizione del sonno dopo parto normale o cesareo

Dopo il parto, alcune parti del corpo si sentiranno doloranti e scomode. Che si tratti della vagina, del seno e dello stomaco.

Quando dormi a pancia in giù, la pressione aumenta e il dolore continua.

Sebbene il dolore possa essere alleviato con gli antidolorifici, ovviamente sarà più sicuro migliorare anche la posizione del sonno.

La migliore posizione per dormire dopo il parto è quella che non aumenta la pressione e non provoca tensioni muscolari.

È solo che ci sono molte posizioni comode per dormire. Quindi, adattati alla tua facilità e comodità quando lo provi.

Alcune posizioni per dormire dopo il parto, sia normale che cesareo che puoi provare, includono:

1. Dormi sulla schiena

Dormire sulla schiena per i primi giorni o settimane dopo il parto è la posizione più comoda per dormire.

L'addome, la vagina o l'incisione addominale dopo l'intervento chirurgico non subiscono più pressione in modo da ridurre il dolore. Se il sanguinamento persiste, puoi mettere un cuscino sotto il ginocchio.

Sfortunatamente questa posizione ti rende un po' difficile alzarti dal letto o sederti. Soprattutto se partorisci con taglio cesareo, l'addome sarà sotto pressione.

Per evitare la pressione sullo stomaco quando ti alzi o ti siedi, prendi prima un cuscino che metti sotto le ginocchia.

Quindi, piegati leggermente all'indietro mentre sostieni la parte bassa della schiena con un cuscino.

2. Dormire di lato

Oltre a dormire sulla schiena, puoi anche dormire su un fianco. Tuttavia, la posizione della schiena e dei glutei deve rimanere dritta.

Non piegarti troppo all'indietro perché può piegare la parte anteriore dello stomaco. Puoi mettere dei cuscini dietro il corpo per sostenere la schiena.

Le mani che usi per sostenere la testa o posizionarle davanti al petto possono aiutarti ad alzarti più facilmente.

Puoi combinare le posizioni di sonno laterale e posteriore in modo che il tuo corpo non si irriti e tu ti senta a tuo agio.

3. Dormi con un cuscino alto

Dormire con cuscini alti impilati può aumentare il comfort della madre dopo il parto.

Questa posizione quasi seduta può farti dormire meglio e respirare più facilmente.

Per non farti male, puoi anche sostenere la parte bassa della schiena con un cuscino sottile. Inoltre, questa posizione ti rende più facile alzarti.

Questa posizione per dormire è altamente raccomandata per le madri che soffrono di anea del sonno. L'apnea notturna è un disturbo del sonno causato da frequenti pause nella respirazione durante il sonno.

Questa condizione spesso fa sì che una persona si senta molto stanca il giorno successivo.

Cose a cui devi prestare attenzione

Un riposo adeguato accelererà il processo di recupero del corpo dopo il parto. Quindi, sfrutta al massimo il tuo tempo per riposare.

Se il tuo piccolo dorme, dovresti usare questa opportunità per dormire anche tu. Chiedi al tuo partner di collaborare per aiutarti a prenderti cura e calmare il bambino.

Se necessario, puoi assumere una babysitter o chiedere a un altro membro della famiglia di aiutarti a prenderti cura del bambino in modo da non stancarti troppo.

Non dimenticare di mangiare sempre cibo nutriente per ripristinare la resistenza. Se hai problemi a dormire che non migliorano, consulta subito il medico.