Malattia infettiva

Benefici dell'estratto di Samiloto per il sistema immunitario nella lotta al COVID-19

L'estratto amaro è stato utilizzato empiricamente per alleviare vari sintomi lievi di infezioni virali come febbre, tosse e mal di gola. La buona notizia è che uno studio condotto dal governo thailandese ha dimostrato che l'estratto amaro è efficace nell'aiutare il processo di guarigione dei pazienti affetti da COVID-19 con sintomi lievi.

Estratto amaro e COVID-19

Il sistema immunitario è fondamentalmente un meccanismo del corpo umano per mantenere la sua integrità contro i pericoli che provengono dall'interno o dall'esterno del corpo. Il pericolo in questione, ad esempio, è l'infezione da microrganismi, siano essi infezioni virali, batteriche, fungine o parassitarie.

Mantenere e migliorare le prestazioni del sistema immunitario è fondamentale in tempi di pandemia per prevenire la contrazione del COVID-19. Il mantenimento delle prestazioni del sistema immunitario deve essere svolto in modo completo e continuo prestando attenzione all'assunzione di un'alimentazione nutriente equilibrata, dormendo a sufficienza e svolgendo una regolare attività fisica.

Inoltre, dobbiamo anche controllare eventuali condizioni di comorbilità, evitare di fumare e consumare integratori sanitari per soddisfare le esigenze di determinate sostanze che spesso non vengono soddisfatte attraverso l'assunzione giornaliera.

Alcuni integratori che è bene assumere durante la pandemia di COVID-19 includono vitamine e minerali che aumentano l'immunità (potenziatore immunitario) così come erbe in grado di modulare o bilanciare la risposta immunitaria (immunomodulatore).

erbe amare (Andrographis paniculata) è una delle erbe indonesiane originali che possiamo usare per mantenere la salute durante la pandemia di COVID-19. Samiloto è noto da tempo per avere proprietà come immunomodulatore o immunostimolatore, nonché antinfiammatorio e antivirale.

Sambiloto empiricamente è stato a lungo utilizzato in molti paesi per alleviare i sintomi che si verificano nelle infezioni virali come febbre, mal di gola e tosse.

Oltre ad essere empiricamente dimostrato, un recente studio di bioinformatica e in vitro ha dimostrato l'efficacia di Samiloto come antivirale contro il virus SARS-CoV-2 che causa il COVID-19.

Lo studio ha dimostrato che i composti attivi in ​​sambiloto, soprattutto andrografolide può legarsi alle proteine ​​virali SARS-CoV-2. Attraverso una serie di meccanismi, questi composti possono quindi inibire la replicazione del virus SARS-CoV-2. Questo composto è anche in grado di ridurre l'infiammazione dovuta all'infezione.

Test preclinico amaro

I risultati della ricerca preclinica di Samiloto sono in linea con gli studi clinici sulla sicurezza e l'efficacia di Samiloto che sono stati condotti su pazienti COVID-19 con sintomi lievi.

Gli studi clinici che sono studio pilota Ciò è stato effettuato dal governo thailandese in diversi ospedali del paese che hanno curato pazienti affetti da COVID-19. Lo studio ha dimostrato che Samiloto è sicuro per il consumo ed efficace nell'aiutare a migliorare le condizioni dei pazienti che sono stati confermati positivi per COVID-19 attraverso un test con tampone PCR.

Lo studio ha mostrato che entro 3 giorni l'intervento di sambiloto era abbastanza efficace e senza effetti collaterali, se veniva consumato dal paziente entro 72 ore dall'insorgenza dei sintomi.

Sulla base dei risultati di questo test preliminare, il governo thailandese ha approvato l'uso dell'estratto amaro come terapia complementare in pazienti lievi di COVID-19 in 5 ospedali governativi. Questa decisione è stata presa perché l'uso di sambiloto è vantaggioso nel ridurre la gravità dell'epidemia ed è considerato in grado di ridurre i costi del trattamento.

L'estratto amaro prodotto in Indonesia può essere consumato da adulti e bambini dai 12 anni in su.

Il dosaggio per l'uso dell'estratto di sambiloto è di 2×2 capsule o 3×1 capsule ai fini della profilassi (prevenzione) di COVID-19. Mentre ai fini della terapia complementare fino a 3×2 capsule fino ad un massimo di 5×2 capsule al giorno. Soprattutto per le persone con funzionalità epatica o renale compromessa, è necessario un aggiustamento della dose individuale.

Il sambiloto può essere consumato prima o dopo aver mangiato, ma se ci sono lamentele di dispepsia / ulcere allo stomaco, può essere assunto dopo aver mangiato a distanza di 1-2 ore con farmaci convenzionali. Questo estratto amaro può essere consumato per 8-16 settimane di seguito, quindi concediti una pausa di 2 settimane, quindi puoi ricominciare a prenderlo 8-16 settimane, un intervallo di 2 settimane e così via.

Le persone con malattie autoimmuni, le donne incinte e le madri che allattano non dovrebbero consumare l'estratto amaro. Inoltre, prestare attenzione nei pazienti che assumono farmaci per la glicemia e/o per abbassare la pressione sanguigna, poiché Samiloto riduce la glicemia e la pressione sanguigna.

Poiché l'estratto amaro fluidifica il sangue, si consiglia di interrompere l'uso dell'estratto di sambiloto 2 settimane prima dell'intervento.

Combatti insieme il COVID-19!

Segui le ultime informazioni e le storie dei guerrieri COVID-19 intorno a noi. Entra subito nella community!

‌ ‌