La salute delle donne

7 cause di endometriosi a cui devi prestare attenzione |

L'endometriosi è un disturbo di salute che colpisce il basso addome nelle donne. Questa condizione si verifica quando il tessuto della parete uterina cresce al di fuori dell'utero. Esattamente, la causa dell'endometriosi è ancora sconosciuta, ma ci sono diverse possibilità o che possono innescare l'insorgenza dell'endometriosi.

Cause di endometriosi nelle donne

L'endometriosi è un ispessimento anomalo del rivestimento dell'utero (endometrio).

Normalmente, il tessuto della parete uterina si ispessisce solo prima dell'ovulazione in preparazione del futuro feto per attaccarsi all'utero quando si verifica la fecondazione.

Se non c'è fecondazione, l'endometrio ispessito si riverserà nel sangue. È allora che inizia il tuo ciclo.

In caso di endometriosi, l'ispessimento persistente irrita il tessuto circostante.

Queste irritazioni possono causare infiammazioni, cisti, cicatrici e alla fine causare sintomi.

Ci sono diverse cose che possono essere la causa dell'endometriosi. Per confermare la diagnosi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Le seguenti sono alcune delle possibili cause dell'endometriosi, che spesso colpisce le donne.

1. Mestruazioni retrograde

Secondo la Mayo Clinic, le mestruazioni retrograde si verificano quando il sangue mestruale, che contiene cellule endometriali, rifluisce nelle tube di Falloppio.

Quindi dalle tube di Falloppio, il sangue mestruale contenente cellule endometriali entra nella cavità pelvica, non all'esterno del corpo.

Le cellule endometriali si attaccheranno alle pareti e alle superfici degli organi pelvici, quindi crescono, continuano ad addensarsi e sanguinano durante tutto il ciclo mestruale.

Gli organi pelvici includono l'utero (utero), le tube di Falloppio, il retto e la vescica.

2. Cicatrici chirurgiche

Dopo un intervento chirurgico come un'isterectomia o un parto cesareo, le cellule endometriali possono attaccarsi all'incisione chirurgica.

In caso di endometriosi, le cellule endometriali attaccate all'incisione chirurgica possono presentare un ispessimento permanente.

L'ispessimento irriterà il tessuto circostante, causando infiammazione, cisti, cicatrici e infine causerà sintomi.

3. Metaplasia

Citando dal sito dell'endometriosi, la metaplasia è un cambiamento da un tipo di tessuto normale a un altro.

In alcuni casi, il tessuto endometriale ha la capacità di sostituire altri tipi di tessuto al di fuori dell'utero.

Questa sostituzione di tessuto al di fuori dell'utero è ciò che causa l'endometriosi e il dolore lancinante durante le mestruazioni, dolore pelvico e flusso sanguigno mestruale pesante.

Inoltre, alcune donne lamentano dolore durante la defecazione, la minzione o durante i rapporti sessuali.

4. Disturbi del sistema immunitario

Condizioni di sistema immunitario compromesso possono anche essere una causa di endometriosi nelle donne.

Ciò significa che il sistema immunitario non può riconoscere e distruggere il tessuto endometriale che cresce fuori dall'utero.

Un sistema immunitario non buono svolge un ruolo importante perché consente alle cellule anormali di continuare a crescere invece che nell'utero.

5. Cambiamenti nelle cellule embrionali immature

L'ormone estrogeno può convertire le cellule embrionali, cioè le cellule nelle prime fasi dello sviluppo, in impianti di cellule endometriali durante la pubertà.

In altre parole, l'endometriosi è stimolata da livelli squilibrati dell'ormone estrogeno.

L'ormone estrogeno svolge un ruolo importante nella riproduzione femminile, dal ciclo mestruale alla menopausa.

L'estrogeno è formato dalle ovaie che producono le uova e dalle ghiandole surrenali, che si trovano nella parte superiore dei reni.

6. Circolazione delle cellule endometriali

Un sistema di vasi sanguigni o fluidi tissutali (linfatici) può trasportare le cellule endometriali in altre parti del corpo.

Questo fa sì che le cellule endometriali che dovrebbero ispessirsi solo durante l'ovulazione, si diffondano effettivamente in altre parti del corpo.

Fattori che aumentano il rischio di una donna di sviluppare l'endometriosi

Oltre ad essere a conoscenza delle condizioni che causano l'endometriosi, dovresti conoscere alcuni fattori che aumentano il rischio di sviluppare questa malattia.

Citando la John Hopkins Medicine, i fattori che aumentano il rischio di una donna di sviluppare l'endometriosi sono:

  • parto per la prima volta all'età di più di 30 anni,
  • avere una madre o una sorella con endometriosi, e
  • donne che hanno anomalie nell'utero.

Nei casi più gravi, l'endometriosi può anche prevenire la gravidanza, provocando addirittura infertilità.

Puoi consultare un medico se hai questi fattori di rischio, anche se non hai avuto sintomi di endometriosi.

Alcuni dei sintomi dell'endometriosi includono dolore durante i rapporti sessuali, flusso sanguigno mestruale pesante e difficoltà a concepire dopo un anno di matrimonio.

L'endometriosi può infatti innescare l'infiammazione degli organi riproduttivi. Tuttavia, questa condizione non è sempre la causa di problemi di fertilità.

Questo dipende dalla gravità dell'endometriosi.

Nei casi più gravi, l'endometriosi può interferire con il movimento dell'uovo in modo che non possa raggiungere la tuba di Falloppio.

Pertanto, è importante fare un esame con un ginecologo per scoprire le condizioni reali.

Ciò è particolarmente vero se si dispone di uno o più fattori di rischio per l'endometriosi.