Gravidanza

Il travaglio spontaneo è diverso dal parto normale

Il parto normale è il metodo di parto più ambito dalle donne in gravidanza. Il motivo è che il parto vaginale è considerato più veloce nel processo di recupero rispetto al parto cesareo. Quindi, puoi lasciare l'ospedale più velocemente e divertirti con il tuo bambino.

Tuttavia, il parto normale viene spesso confuso con il parto spontaneo. Sebbene entrambi siano parti vaginali, in realtà sono diversi, lo sai! Allora, cos'è il travaglio spontaneo? Continua a leggere per le seguenti recensioni.

Cos'è il travaglio spontaneo?

Il travaglio spontaneo è un processo di parto vaginale che avviene senza l'uso di determinati strumenti o farmaci, che si tratti di induzione, vuoto o altri metodi. Quindi, questa nascita si basa davvero solo sull'energia e sullo sforzo della madre per spingere fuori il bambino. Questa consegna può essere effettuata con la parte posteriore della testa (la testa del feto nasce prima) o la presentazione podalica (podalica).

La differenza tra travaglio spontaneo e parto normale

Il parto spontaneo è simile al parto normale, ma i due non sono gli stessi. La differenza sta nell'uso degli strumenti e anche nella posizione del bambino che nasce.

Come spiegato in precedenza, il travaglio spontaneo dipende maggiormente dall'energia e dallo sforzo della madre. Quindi, questo travaglio non richiede l'induzione, il vuoto o altri metodi per indurre il travaglio in modo che il bambino possa essere consegnato normalmente. Nel frattempo, se il travaglio si verifica con l'aiuto dell'induzione o del vuoto, questo è un parto normale.

I due tipi di parto presentano anche differenze nella percentuale o nella posizione del bambino alla nascita. Nel travaglio spontaneo, il travaglio può verificarsi nella parte posteriore della testa (la testa del feto nasce prima) o nella percentuale di culatta (podalica). Nel frattempo, con la consegna normale, la consegna è di solito più di una percentuale dietro la testa.

Come è il processo di consegna spontanea?

La durata del processo del travaglio non è sempre la stessa per ogni donna incinta. Se stai partorendo per la prima volta, questo processo tende a richiedere dalle 12 alle 24 ore a partire dall'apertura iniziale. Nel frattempo, se hai già partorito, il processo di nascita successivo di solito avviene più rapidamente, tra le 6 e le 8 ore.

Prima di affrontare il travaglio spontaneo, sperimenterai tre fasi che segnalano che sei pronto per partorire, tra cui:

  1. C'è una rottura delle membrane che poi provoca contrazioni. Man mano che le contrazioni progrediscono, la cervice si dilata gradualmente fino a diventare abbastanza flessibile da consentire al bambino di uscire dall'utero.
  2. Quando l'apertura raggiunge un diametro di 10 cm (apertura 10), ti verrà chiesto dal medico di spingere verso il basso il bambino fino alla nascita.
  3. Entro un'ora, consegnerai la placenta, l'organo che collega te e il tuo bambino per fornire nutrienti e ossigeno attraverso il cordone ombelicale durante la gravidanza.

Tuttavia, non tutte le donne in gravidanza possono subire immediatamente un travaglio spontaneo. Esistono diverse condizioni che possono consentire di passare a un parto cesareo se si verifica una delle seguenti condizioni:

  • La placenta previa è una condizione in cui la placenta copre parzialmente o completamente la cervice
  • Virus dell'herpes con lesioni attive
  • Infezione da HIV non trattata
  • Hai mai avuto un taglio cesareo una o due volte o hai subito un intervento chirurgico all'utero?

Cosa preparare prima di subire un travaglio spontaneo

Ultimamente, ci sono stati molti corsi per donne incinte che puoi usare per scovare informazioni sul parto che desideri. Puoi chiedere una serie di cose che potrebbero essere state la tua confusione e paura durante questo periodo, tra cui:

  • Come sapere quando hai partorito
  • Possibili complicazioni che possono verificarsi durante la gravidanza e il parto
  • Come alleviare il dolore, con metodi di rilassamento o epidurale
  • Come lavorare con le assistenti al parto
  • Assistenza postnatale ( cure post natale ), comprese le cure post-partum
  • Come prendersi cura dei bambini e così via

Prima del parto, mantieniti in una posizione rilassata, mangia cibo e liquidi a sufficienza e pensa positivo. Il motivo è che i sentimenti di paura, nervosismo e tensione rilasceranno l'ormone adrenalina che può rallentare il processo del travaglio.

Convinciti che puoi passare attraverso ogni normale processo di consegna come le donne in generale. Concentrati sul fatto che presto incontrerai il bambino che stavi aspettando per accelerare il processo di consegna.