Denti e Bocca

Pericoronite: sintomi, cause e trattamento

Hai mai avuto gengive gonfie che fanno male quando mastichi il cibo o ti lavi i denti? Fai attenzione, questo potrebbe essere un segno di alcune condizioni, una delle quali è la pericoronite. Com'è la malattia?

Cos'è la pericoronite?

La pericoronite è un tipo di disturbo orale. Questa condizione si verifica quando c'è tessuto gengivale gonfio e infiammato intorno ai denti. I denti che sono comunemente colpiti sono i denti del giudizio, i terzi molari e i molari finali.

Una delle cause principali di questa condizione sono i molari che non possono uscire completamente, o ciò che è noto come occlusione del dente. Inoltre, l'infiammazione spesso attacca il tessuto gengivale inferiore, non quello superiore.

La pericoronite è diversa dall'infezione gengivale (parodontite), in quanto questa condizione è specifica per l'area intorno ai denti in crescita. La causa di questa condizione assomiglia alla formazione di un ascesso gengivale nella parodontite, in cui i detriti di cibo rimangono intrappolati sotto il tessuto gengivale.

Questa condizione può essere acuta o cronica. La pericoronite cronica tende a causare lievi sintomi infiammatori. Nei casi acuti, i sintomi sono più gravi, come febbre, gonfiore e infezione.

Il tuo dentista potrebbe suggerirti di rimuovere il tessuto gengivale o estrarre il dente interessato. Successivamente, il medico fornirà un trattamento incentrato sulla gestione dei sintomi.

Quanto è comune questa malattia?

La pericoronite è una malattia orale abbastanza comune. Di solito, questa malattia è più comune nelle persone che hanno appena raggiunto l'età di 20 anni. Questa condizione è molto rara nei pazienti di età inferiore a 20 anni e superiore a 40 anni.

La percentuale di incidenza di questa malattia nei pazienti di età compresa tra 20 e 29 anni è dell'81%. Puoi prevenire la presenza di questa malattia conoscendo e riducendo i fattori di rischio esistenti.

Quali sono i sintomi della pericoronite?

I segni e i sintomi della pericoronite generalmente variano a seconda che le condizioni del paziente siano acute o croniche.

I seguenti sono segni e sintomi che si verificano nei casi acuti:

  • Dolore nella parte posteriore del dente
  • Gonfiore del tessuto gengivale (dovuto all'accumulo di liquidi)
  • Dolore durante la deglutizione
  • Presenza di infezione
  • Difficoltà a dormire
  • Difficoltà ad aprire la bocca (trisma)
  • Linfonodi ingrossati nel collo

Inoltre, ci sono diversi sintomi aggiuntivi che indicano che questa malattia è cronica, vale a dire:

  • alitosi (alitosi),
  • lieve dolore o intorpidimento che dura per 1-2 giorni e
  • il pus appare dalle gengive, quindi la bocca si sente male.

Potrebbero esserci segni e sintomi non elencati sopra. Se hai dubbi su un particolare sintomo, consulta il tuo medico.

Quando devo andare dal dentista?

Dovresti andare immediatamente dal dentista se la pericoronite ha sviluppato sintomi gravi insieme a febbre e gonfiore. Il trattamento domiciliare non è raccomandato e dovrebbe essere eseguito da un professionista.

Quali sono le cause della pericoronite?

La pericoronite può verificarsi quando il paziente sperimenta l'inclusione dei denti, che è una condizione in cui i denti del giudizio o i molari non possono uscire completamente.

In condizioni normali il dente dovrebbe uscire completamente dalla gengiva. Tuttavia, in questa condizione, i denti crescono solo in parte delle gengive.

Questa condizione fa sì che i batteri entrino facilmente tra i denti, in modo che si verifichi l'infezione. Nel caso di questa malattia, il cibo o la placca possono accumularsi e depositarsi nelle pieghe delle gengive intorno ai denti. Se l'accumulo viene lasciato troppo a lungo, le gengive possono irritarsi.

Se l'irritazione e l'infiammazione peggiorano, ci saranno gonfiore e infezione che si diffonderanno alla mascella.

Quali sono i fattori che aumentano il rischio di sviluppare la pericoronite?

La pericoronite è una malattia che può verificarsi in chiunque, indipendentemente dalla fascia di età o dal gruppo razziale. Tuttavia, ci sono diversi fattori che possono aumentare il rischio di una persona di manifestare i sintomi.

1. Età

Ben l'81% delle persone con questa malattia appartiene alla fascia di età di 20-29 anni. Questa condizione è rara nelle persone di età inferiore ai 20 anni o superiore ai 40 anni.

Pertanto, se appartieni a quella fascia di età, le tue possibilità di contrarre questa malattia sono molto maggiori.

2. Igiene orale

Uno dei principali fattori che scatenano l'insorgenza di problemi alla bocca, compresa la pericoronite, soprattutto acuta, è la mancanza di una buona igiene orale.

Una bocca sporca è molto soggetta a infezioni. Pertanto, se non ti prendi cura della tua igiene orale, il rischio di sviluppare questa condizione è maggiore.

3. Stress

È stato riferito che almeno il 66% dei casi di questa malattia è causato da problemi emotivi, come lo stress. Se provi spesso stress e stress, le tue possibilità di soffrire di questa malattia sono maggiori.

4. Soffre di infezione del tratto respiratorio superiore

Oltre allo stress, un altro problema di salute associato all'infiammazione delle gengive è un'infezione delle vie respiratorie superiori. Ben il 43% dei casi di questa malattia è associato a infezioni del tratto respiratorio superiore.

5. Gravidanza

Sebbene non si sappia esattamente perché, la gravidanza è anche associata a problemi o disturbi della bocca e delle gengive. Pertanto, il rischio di contrarre questa malattia è maggiore se sei incinta.

6. Denti del giudizio o molari che non escono perfettamente

Se hai denti del giudizio o molari non completamente erotti, è più probabile che sviluppi un'infiammazione delle gengive intorno ai denti.

Avere uno o più fattori di rischio non significa essere certi di contrarre una malattia. C'è anche una piccola possibilità di sviluppare questa condizione anche se non si ha nessuno dei fattori di rischio.

Come viene diagnosticata la pericoronite?

Le informazioni fornite non sostituiscono il parere medico. Consulta SEMPRE il tuo medico.

I dentisti di solito trovano la pericoronite durante una valutazione o un esame clinico di routine o quando si viene esaminati per altri problemi dentali.

Durante la diagnosi, il medico controllerà i denti del giudizio e i molari, se c'è infiammazione, arrossamento o pus che esce dalle gengive.

Inoltre, il medico verificherà anche la presenza di pieghe o lacrime nell'area interessata. A volte, il medico ti consiglierà di eseguire un test a raggi X.

Come viene trattata o trattata la pericoronite?

Il tuo dentista valuterà quale tipo di trattamento e trattamento è giusto per te, a seconda delle tue condizioni di salute e delle tue esigenze. I seguenti sono il focus del trattamento per la pericoronite:

  • Controllare o ridurre il dolore intorno ai molari
  • Rimozione dello strato o piega della gengiva che copre l'impatto
  • Estrarre i denti che non possono uscire perfettamente

Se provi dolore a causa di un dente emergente, il tuo dentista può prescrivere una serie di farmaci che possono aiutare ad alleviare il dolore.

Durante il processo di pulizia della placca e delle particelle di cibo sulle gengive, il medico ti somministrerà un anestetico locale in modo che tu non senta dolore o dolore. Successivamente, il medico prescriverà anche ibuprofene (Advil) o acetaminofene (Tylenol).

Se si verifica gonfiore o infezione, il medico prescriverà antibiotici, come la penicillina o l'eritromicina (eritrocina stearato).

Quali sono alcune abitudini o prevenzione che si possono fare a casa per curare la pericoronite?

Sebbene questa malattia di solito tenda ad essere lieve, ovviamente è ancora meglio se la previeni. Questo passaggio può anche aiutare la tua guarigione dalla malattia.

La chiave principale che ti impedirà di questa malattia è mantenere sempre i denti e la bocca puliti. Lavandoti diligentemente i denti almeno 2 volte al giorno e pulendo i residui di cibo tra i denti, ridurrai il rischio di sviluppare malattie orali.

Dovresti anche controllare diligentemente con il dentista, almeno ogni 6 mesi. Questo può aiutare a prevenire problemi dentali e orali e rilevare precocemente se sono presenti determinate malattie.

In caso di domande, consultare un medico per la migliore soluzione al problema.