Gravidanza

Stimolazione del capezzolo per una contrazione rapida, è davvero efficace? |

Sono arrivati ​​alla data di scadenza (HPL), ma la madre non ha avvertito i segni del travaglio? Le madri possono eseguire la stimolazione del capezzolo per contrazioni veloci per l'induzione naturale del travaglio. Perché la stimolazione del capezzolo accelera il travaglio e agisce come un'induzione naturale? Ecco la spiegazione.

Il motivo per cui la stimolazione del capezzolo può velocizzare le contrazioni

Ricerca da Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica ha mostrato che la stimolazione del capezzolo potrebbe aumentare i livelli di ossitocina nelle donne sane in gravidanza a termine.

Lo studio ha osservato 10 donne in gravidanza con un'età gestazionale di 38 settimane a 39 settimane che hanno fatto la stimolazione del capezzolo per 30 minuti.

Di conseguenza, 9 gestanti su 10 manifestano contrazioni uterine, mentre 1 gestante mostra segni di iperattività uterina (contrazioni molto frequenti).

I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue per esaminare i livelli di ossitocina e li hanno misurati utilizzando una tecnica di dosaggio radioimmunologico.

Inoltre, è stato scoperto che i livelli di ossitocina materna sono aumentati in modo molto significativo durante la stimolazione del capezzolo, il che potrebbe innescare le contrazioni.

In effetti, il processo di consegna può richiedere tempi più brevi.

La buona notizia è che le contrazioni risultanti dalla stimolazione del capezzolo sono contrazioni reali, non contrazioni false.

È importante capire che l'ossitocina è un ormone che svolge un ruolo nell'innescare il travaglio e nel formare il legame tra madre e figlio.

Questo ormone fa anche contrarre l'utero dopo il parto e lo aiuta a tornare alle sue dimensioni pre-gravidanza.

Dare stimolazione al seno può aiutare il processo del travaglio rafforzando e prolungando le contrazioni perché c'è un aumento dei livelli di ossitocina.

La stimolazione del capezzolo è sicura per le madri da fare a casa

Rivista pubblicata Nascita , ha condotto uno studio su 201 donne in gravidanza che hanno praticato l'induzione naturale a casa.

Il risultato, circa il 50,7% o 102 donne incinte hanno provato un tipo di metodo naturale di induzione del travaglio come mangiare cibi piccanti o fare sesso.

Le madri dovrebbero consultare un medico prima di eseguire qualsiasi tipo di induzione, inclusa l'induzione naturale.

Se la gravidanza della madre è ad alto rischio, la stimolazione del capezzolo è a rischio di danni al feto.

Come fare la stimolazione del capezzolo per contrazioni veloci

La prima cosa che devi sapere, fallo la stimolazione del capezzolo come mezzo per accelerare il travaglio non è intesa per gravidanze ad alto rischio.

Prendiamo ad esempio, le madri con problemi di gravidanza come la preeclampsia o l'ipertensione non sono consigliate di eseguire questa stimolazione del capezzolo.

Pertanto, è molto importante che le madri consultino il proprio medico prima di eseguire la stimolazione dei capezzoli.

Se il medico ha visto che la gravidanza della madre è sicura e non a rischio, la madre può provare a farlo a casa.

Ecco come stimolare i capezzoli per contrazioni veloci.

1. Prestare attenzione ai mezzi di stimolazione

Per ottenere i massimi risultati, la madre dovrebbe imitare la suzione del bambino mentre fa la stimolazione del capezzolo.

Le madri possono usare le dita o un tiralatte come mezzo di stimolazione.

Se la madre ha un bambino che sta ancora allattando, lascia che succhi il seno della madre in modo che possa fornire una buona stimolazione.

2. Concentrati sull'areola

Non solo i capezzoli, le madri hanno anche bisogno di massaggiare l'areola, che è il cerchio scuro che circonda il capezzolo.

Quando il bambino succhia, non solo succhia il capezzolo, ma massaggia anche l'areola con le labbra durante l'allattamento.

Le madri possono massaggiare con le dita o i palmi per strofinare delicatamente l'areola.

Per ridurre il rischio di vesciche, prova a usare una crema idratante o olio di cocco vergine quando massaggi l'areola.

3. Evita la sovrastimolazione

Evita l'eccessiva stimolazione concentrandoti su un solo seno alla volta.

Smetti di stimolare il capezzolo durante le contrazioni. Se le contrazioni si verificano ogni 3 minuti o durano 1 minuto o più, la madre può interrompere la stimolazione.

Consultare sempre il proprio medico prima di eseguire la stimolazione del capezzolo.

Condizioni che obbligano la madre ad andare in ospedale

Dopo aver eseguito la stimolazione del capezzolo per contrazioni rapide, ci sono condizioni che obbligano la madre a recarsi immediatamente in ospedale.

Ecco alcune condizioni che richiedono alla madre di consultare un medico:

  • la madre sente che il feto è sotto il bacino,
  • avere contrazioni regolari
  • scarico di muco dalla vagina, e
  • il sacco amniotico si rompe prima della contrazione.

Se le tue acque si rompono prima di avere le contrazioni, chiama immediatamente il medico. È inoltre necessario informare il medico se si verificano emorragie.

Vai immediatamente dal medico se la madre ha contrazioni che sono trascorse 5 minuti tra le contrazioni per più di 1 ora.

Le madri possono chiedere aiuto a un partner per stimolare i capezzoli in modo che si contraggano rapidamente. Le coppie possono avere paura di fare in modo che lo stomaco della madre sia già ingrossato.

Fallo quando la madre è rilassata in modo che la stimolazione del capezzolo per le contrazioni uterine sia più confortevole.