Salute del cuore

Capire cosa sono i sedimenti grassi e come rilevarli •

Il grasso è infatti uno dei nutrienti necessari per il normale funzionamento del corpo. Tuttavia, non hai bisogno di questi nutrienti in grandi quantità. Troppo grasso nel corpo può causare depositi, che possono portare a problemi di salute, come l'aterosclerosi. Dai, scopri di più sui depositi di grasso e su come i medici possono rilevare questa condizione nella seguente recensione.

I depositi di grasso causano l'ostruzione dei vasi sanguigni

Molte persone pensano che il grasso faccia male, ma non lo è. Il corpo ha ancora bisogno di grasso come riserva energetica, aiuta ad assorbire vitamine e minerali, sostiene la costruzione delle membrane cellulari, dello strato esterno delle cellule e delle guaine nervose che le proteggono. Tuttavia, questi benefici derivano dai grassi monoinsaturi e polinsaturi.

Inoltre, ci sono anche tipi di grassi saturi e grassi trans. Sono questi due grassi di cui hai bisogno per limitare l'assunzione perché possono causare problemi di salute se i livelli sono eccessivi.

La quantità di grasso che è eccessiva rispetto alla quantità di cui il corpo ha bisogno, può causare depositi di grasso. Il termine medico per questa condizione è noto come aterosclerosi, che è il restringimento dei vasi sanguigni del corpo a causa del blocco nelle pareti dei vasi sanguigni da parte del grasso.

Il blocco fa sì che l'afflusso di sangue a determinati organi venga bloccato in modo che le cellule di quell'organo possano morire. Ad esempio, se i vasi sanguigni del cuore (arterie coronarie) sono bloccati, una persona può avere un infarto.

D'altra parte, se il blocco è in un vaso sanguigno che porta al cervello, come l'arteria carotide, un ictus è inevitabile. Entrambe queste malattie, sia infarto che ictus, occupano ancora le principali cause di morte nel mondo.

I depositi di grasso a volte non causano sintomi

I blocchi nelle pareti dei vasi sanguigni includono rifiuti cellulari, cellule del sangue (come piastrine e leucociti), cellule immunitarie, calcio e soprattutto grasso. Il grasso che rimane bloccato nei vasi sanguigni danneggiati può formare placche o croste di grasso. Più spessa è la crosta di grasso, più stretti sono i vasi sanguigni.

La presenza di placca o crosta nel corpo, inizialmente non provoca sintomi. Fino a uno spessore di ± 50% della larghezza dei vasi sanguigni, questa crosta mostra solo sintomi.

I sintomi che si presentano a seconda dell'organo morto. Le differenze nei sintomi compaiono anche tra donne e uomini. Nelle donne, i sintomi sono spesso atipici, quindi di solito sono più fatali. La mortalità nelle donne è ancora superiore a quella degli uomini.

In caso di sintomi, generalmente le persone con depositi di grasso nei vasi sanguigni avvertiranno angina (dolore al petto) che può diffondersi alla mascella e al braccio sinistro, insieme a un battito cardiaco irregolare.

Infine, vari studi hanno studiato come identificare precocemente i gruppi di malattie aterosclerotiche.Nelle malattie coronariche, ad esempio, la valutazione precoce può utilizzare Punteggio di rischio di Framingham (FRS) comunemente usato negli Stati Uniti o Valutazione sistematica del rischio coronarico (PUNTEGGIO) in Europa.

In Indonesia, entrambi i punteggi sono utili per identificare l'aterosclerosi nei gruppi a rischio ma senza sintomi. Tuttavia, i limiti dei componenti della valutazione fanno sì che questo punteggio non sia stato in grado di prevenire completamente la malattia. La disabilità e la morte per malattia coronarica e ictus sono ancora alte.

Visita medica per verificare la presenza di depositi di grasso

Secondo Infodatin del Ministero della Salute indonesiano, la prevalenza di ictus nel 2013-2018 è aumentata, dal 7% al 10,9%.

Pertanto, sono stati sviluppati vari tipi di ulteriori test per rilevare i depositi di grasso nel corpo. Le persone sane con fattori di rischio o le persone a rischio intermedio di malattia a causa dell'aterosclerosi possono sottoporsi a questo test.

Di seguito sono riportati 2 tipi di esami per determinare la presenza di depositi di grasso nel tuo corpo.

Spessore medio intimale carotideo (CIMT)

Aumento spessore medio intimale (BMI) si verifica nelle prime fasi del processo di aterosclerosi. Diversi studi affermano che la misurazione dell'aumento del BMI dell'arteria carotidea mediante ultrasuoni è diventata lo standard per la valutazione dell'aterosclerosi. Questo include anche le raccomandazioni Associazione americana del cuore come valutazione del rischio di malattie cardiache e dei vasi sanguigni circostanti.

La ricerca ha dimostrato che maggiore è il BMI carotideo, maggiore è l'incidenza di ictus o infarto. Può capitare a chiunque, con o senza precedenti malattie cardiache.

Perché la misurazione sulla carotide? Le arterie carotidi sono state scelte per le misurazioni dell'IMC perché non sono profonde, senza strutture ossee o ombre d'aria che ostruiscono e lontane da strutture in movimento, come il cuore.

Misurazione ecografica del BMI dell'arteria carotide Modalità B È un test non invasivo e sensibile che aiuta a identificare e misurare la gravità dei depositi di grasso, nonché il rischio di malattie cardiovascolari.

La Società Americana di Ecocardiografia può vedere la placca aterosclerotica che causa infarto > 1,5 cm o il 50% dello spessore della parete arteriosa. Un altro studio ha scoperto che CIMT > 1,15 cm era associato a una probabilità del 94% di avere un infarto o un ictus.

Calcio dell'arteria coronaria (CAC)

La causa dell'aterosclerosi sono generalmente depositi di grasso che ostruiscono i vasi sanguigni. Tuttavia, anche la calcificazione da depositi di calcio può essere causa di aterosclerosi. Questo perché questo accumulo di calcio provoca la costrizione dei vasi sanguigni. Da vari casi clinici, il 70% dei casi di infarto presenta calcificazione dei vasi sanguigni.

Il rilevamento di CAC rileva solo la placca dura, ma dai risultati della calcificazione, di solito c'è anche la placca morbida o una miscela di entrambe le placche.

I valori di CAC possono essere utili per prevedere eventi cardiovascolari e modificare i livelli di rischio. Un valore CAC positivo indica un processo aterosclerotico. È noto che un aumento del punteggio CAC aumenta il rischio di infarto e ictus, soprattutto se il punteggio CAC è > 300.

Uno studio ha affermato con precisione che le persone con valori CAC> 300 avranno un infarto entro 4 anni. Questo studio ha anche concluso che il punteggio CAC nella popolazione a basso rischio secondo Punteggio di rischio di Framingham (FRS), sarà comunque utile per prevedere gli eventi cardiovascolari.