Salute mentale

Le cause del razzismo intorno a noi, quali sono? |

Gli Stati Uniti sono nel bel mezzo di grandi rivolte per protestare contro il razzismo contro i neri. Non solo negli Stati Uniti, il comportamento razzista si riscontra spesso anche nella vita delle persone in varie parti del mondo. In realtà, qual è la causa degli atti di razzismo?

La spiegazione scientifica dietro il razzismo

Il razzismo è qualsiasi pregiudizio, discriminazione e opposizione a qualcuno di razza diversa. Qualcuno commette azioni razziste perché si sente superiore alle persone di altri gruppi.

Il razzismo non è solo sotto forma di odio, intimidazione o violenza. Si può anche dire che sei razzista attraverso il ridicolo, il bullismo o rimuovendo altre persone da determinate attività e gruppi solo perché vedi da dove vengono.

Il comportamento razzista è in realtà un meccanismo di autodifesa umano quando è ansioso o si sente insicuro (non sicuro). Qualcuno agisce in modo razzista per far sembrare la sua posizione più importante e preziosa agli occhi degli altri.

Questo atteggiamento non solo appare. Gli esperti hanno trovato cinque fasi che una persona attraversa quando commette razzismo, vale a dire:

1. L'emergere dell'insicurezza

La causa del razzismo è un senso di insicurezza e perdita di identità. Quando senti di non avere identità, cercherai gruppi che abbiano qualcosa in comune con te. Queste somiglianze possono essere sotto forma di razza, colore della pelle, etnia e altri.

Essere in un gruppo di persone simili a te può fornire un senso di sicurezza. Non ti senti più solo senza un'identità. Invece, ti senti più completo e hai un posto nella società.

2. Ostile ad altri gruppi

Una volta che hai la tua identità, ora hai un'identità di gruppo. Tuttavia, questa identità può anche renderti ostile alle persone al di fuori della tua classe. L'ostilità nasce perché ogni gruppo vuole rafforzarsi.

Potresti avvicinarti a quelli della tua cerchia e innamorarti ancora di più dei suoi principi. Tuttavia, questa vicinanza innesca effettivamente conflitti con altri gruppi. Anche piccole differenze possono innescare problemi tra razze, religioni e così via.

3. Perdita di rispetto per gli altri

Le insicurezze che sono la causa del razzismo ora ti rendono difficile rispettare gli altri. Qualcuno nella tua classe può comportarsi bene con i suoi compagni, ma può facilmente giudicare le persone di altri gruppi.

Le persone razziste vogliono solo entrare in empatia con il loro gruppo. Quando si trattava con altre persone, vedeva solo le differenze. Questo maschera altre somiglianze che possono effettivamente unirti a persone di altri gruppi.

4. Stereotipi

In questa fase, inizi a creare stereotipi. Si presume che tutti in un gruppo abbiano le stesse caratteristiche, ad esempio i sundanesi devono essere pigri, i neri devono essere criminali, i batak di solito sono maleducati e così via.

Tuttavia, ognuno ha una personalità diversa. Tuttavia, le persone intrappolate dagli stereotipi non possono vederlo. Quando incontrano persone di colore, ad esempio, penseranno immediatamente che questa persona deve avere cattive intenzioni.

5. Uno sbocco per altri gruppi

Questa è l'ultima fase più pericolosa del razzismo. Varie emozioni represse che sono la causa del razzismo si raccolgono dentro di te. Quindi, te la prendi con le persone di altri gruppi.

In realtà senti di avere dei difetti, ma lo sfoghi odiando altre persone di etnie diverse. In alcuni casi, questo odio può essere così estremo che il razzismo porta alla persecuzione o all'omicidio.

Come evitare il razzismo

Gli umani si etichetteranno automaticamente a vicenda. Questo comportamento non è necessariamente preoccupante, ma può essere pericoloso se si trasforma in odio, soprattutto se alimentato da un'ansia radicata.

Fortunatamente, ci sono diverse cose che puoi fare per evitare il razzismo:

  • Renditi conto che ognuno è diverso. Quindi non sarai intrappolato negli stereotipi.
  • Se hai già uno stereotipo, cambialo poco a poco. Oppure, prova a rispondere all'altra persona in un modo migliore.
  • Vedere le cose dal punto di vista dell'altra persona. Se tu fossi nella loro posizione, come ti sentiresti?

La causa del razzismo nasce dalla paura delle proprie debolezze, ma non tutti se ne rendono conto. Alcune persone sono già intrappolate in pensieri negativi e finiscono per comportarsi in modo razzista.

Il razzismo non dovrebbe essere ignorato perché è pericoloso. Se le persone a te più vicine fanno questo comportamento, cerca di dare un po' di comprensione. Nonostante le differenze di razza, colore o religione, alla fine tutti sono uguali.