genitorialità

I bambini con febbre alta accompagnati da un'eruzione cutanea rossa, i genitori dovrebbero essere preoccupati?

Come genitore, il tuo cuore non è certamente calmo quando sai che tuo figlio ha la febbre. In realtà, la febbre non è qualcosa di serio. La febbre è il disturbo pediatrico più comune, è molto comune e spesso va via da solo senza trattamento. Anche così, una temperatura corporea elevata può interferire con le attività dei bambini e causare disidratazione. Mantieni la calma e segui le istruzioni di base per misurare la temperatura corporea e cerca di raffreddare il tuo bambino.

Cos'è la febbre?

La febbre è una condizione in cui l'ipotalamo del cervello cerca di regolare la temperatura corporea (regola anche la fame o la sete). L'ipotalamo conosce con certezza l'esatta temperatura corporea di una persona e quindi invia segnali regolatori al corpo. Se qualcosa va storto nel corpo, l'ipotalamo aumenterà la temperatura corporea come un modo per proteggere il proprietario del corpo.

Un aumento della temperatura corporea crea un ambiente più difficile per la sopravvivenza dei batteri e dei virus che causano l'infezione. Alcuni scienziati ritengono che le alte temperature possano attivare alcuni tipi di enzimi per lavorare in modo più efficace, rendendo così il corpo più forte.

Cosa causa la febbre di un bambino?

La maggior parte delle cause della febbre di un bambino è scatenata da un'infezione o da un'altra malattia. Le condizioni comuni che possono causare la febbre includono:

  • Infezione del tratto respiratorio superiore (ARI)
  • Influenza
  • Dentizione
  • infezione alle orecchie
  • Roseola, il virus che causa febbre ed eruzioni cutanee
  • Tonsillite (tonsillite)
  • Infezione del tratto urinario (UTI) o infezione renale
  • Malattie comuni nei bambini, come la varicella e la pertosse

La temperatura corporea di un bambino può anche aumentare dopo la vaccinazione o se viene surriscaldato da coperte o indumenti troppo spessi. Un modo semplice e veloce per scoprire se tuo figlio ha la febbre è usare un termometro.

Quando i genitori dovrebbero preoccuparsi della febbre di un bambino?

La febbre in sé non è una malattia e non provoca danni significativi. A volte la febbre può essere considerata un buon segno perché è il modo in cui tuo figlio si protegge da infiammazioni o infezioni.

Ma chiama immediatamente il medico se tuo figlio ha la febbre:

  • Meno di tre mesi e una temperatura corporea di 38°C o più
  • 3-6 mesi e la sua temperatura corporea raggiunge i 39°C

Un altro segno che dovresti vedere un dottore è se tuo figlio:

  • Sembra così malato
  • Assonnato o molto pignolo
  • Avere un sistema immunitario debole o altri problemi medici
  • Avere un attacco (passo)
  • Sperimentare altri sintomi come eruzioni cutanee, mal di gola, mal di testa, torcicollo o mal d'orecchi

Se tuo figlio ha un aspetto sano, ad esempio se ha la febbre ma è ancora giocoso e vigile, le probabilità che si ammali gravemente sono molto basse.

I genitori dovrebbero stare attenti se il bambino ha la febbre che mostra sintomi più gravi

A volte i sintomi più gravi della febbre nei bambini, come mancanza di respiro, vomito, eruzioni cutanee e convulsioni, sono associati a segni e sintomi di una malattia più grave, come un'infezione batterica.

Le possibili malattie batteriche gravi includono:

  • Meningite — infezione delle membrane che proteggono il cervello e il midollo spinale
  • Sepsi (infezione del sangue)
  • Polmonite: infiammazione del tessuto polmonare, solitamente causata da un'infezione

È importante ricordare che le cause potenzialmente gravi di febbre nei bambini sono rare.

Maggiori informazioni sul riconoscimento dei segni di malattie gravi nei neonati e nei bambini.

Ciao Gruppo Salute non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.