Medicinali e integratori

Effetti collaterali di amoxicillina da comuni a gravi

Hai mai preso amoxicillina? L'amoxicillina, nota anche come amoxicillina, è un antibiotico da prescrizione usato per trattare le infezioni causate da batteri. A partire da bronchite acuta, infezioni del tratto urinario (UTI), infezioni ORL (orecchio, naso, gola), infezioni della pelle, fino alle ulcere. Tuttavia, come con la maggior parte dei farmaci, ci sono alcuni potenziali effetti collaterali dell'amoxicillina di cui dovresti essere a conoscenza.

Effetti collaterali di amoxicillina di cui devi essere consapevole

L'amoxicillina è una classe di antibiotici delle penicilline. Questo farmaco è disponibile sotto forma di compresse secche, compresse masticabili, capsule, sospensioni, sospensioni liquide o gocce per bambini.

L'amoxicillina agisce impedendo ai batteri di moltiplicarsi e uccidendo i batteri che causano infezioni nel corpo.

Gli effetti collaterali minori e comuni di amoxicillina includono:

  • Diarrea. Per evitare ciò, puoi prendere il medicinale dopo aver mangiato. Evita gli alimenti che possono interferire con la digestione, come i latticini o i cibi ricchi di fibre. Se hai la diarrea, non dimenticare di bere molta acqua per non disidratarti. Gli integratori probiotici di solito possono anche aiutare a curare la diarrea causata dagli antibiotici.
  • Mal di stomaco, nausea.
  • Mal di testa e vertigini. Bevi molta acqua e prendi amoxicillina dopo i pasti per prevenirlo. Non dimenticare di riposare a sufficienza durante il trattamento. Anche l'assunzione di farmaci per il mal di testa può alleviare il dolore.
  • Difficoltà a dormire. L'insonnia dovuta all'amoxicillina può includere difficoltà ad addormentarsi, svegliarsi troppo presto o addirittura svegliarsi più spesso di notte.
  • Prurito vaginale o perdite vaginali
  • Lingua gonfia, nera o “pelosa”

Di seguito sono riportati alcuni degli effetti collaterali dell'amoxicillina che sono piuttosto gravi. È una buona idea non guidare o utilizzare macchinari pesanti per un po' di tempo durante l'assunzione di questo antibiotico.

1. Reazione allergica

L'amoxicillina può causare lievi reazioni allergiche come arrossamento della pelle, prurito e protuberanze. Le reazioni allergiche lievi di solito non richiedono un trattamento speciale e sono sufficientemente monitorate in modo che non peggiorino.

Se i sintomi ti danno fastidio, il medico di solito prescrive antistaminici e corticosteroidi come l'idrocortisone.D'altra parte, l'amoxicillina può anche causare gravi reazioni allergiche come gonfiore del viso, delle labbra, della lingua e mancanza di respiro.

Se tu o la tua famiglia sperimentate gravi sintomi di allergia, dovreste consultare immediatamente un medico. Tieni presente che l'amoxicillina può causare allergie che non compaiono immediatamente. Ciò significa che può ancora verificarsi una reazione allergica, anche dopo aver interrotto l'assunzione dell'antibiotico.

Se sai di essere allergico all'amoxicillina o alla penicillina, informi il medico in modo che possa prescrivere un altro farmaco per prevenire una reazione allergica.

2. Problemi respiratori

La mancanza di respiro può essere un segno di un'allergia a causa degli effetti collaterali dell'amoxicillina. Se hai difficoltà a respirare, puoi provare a fare quanto segue:

  • Inspira attraverso le labbra leggermente increspate, fai un respiro lento e fai un respiro più profondo del solito.
  • Fai attività a un ritmo più lento, evita le cose affrettate.
  • Cerca di non trattenere il respiro.
  • Siediti davanti al ventilatore.

Se la tua mancanza di respiro peggiora, consulta immediatamente un medico.

3. Mal di stomaco

Il dolore allo stomaco è un effetto collaterale comune dopo l'assunzione di antibiotici. I sintomi possono includere crampi allo stomaco, nausea e vomito. Proprio come la diarrea, puoi mangiare cibo prima di prendere questo medicinale per prevenirlo.

Per curare l'indigestione causata dall'amoxicillina, cerca di mangiare cibi morbidi e facili da digerire, come zuppe o biscotti. Puoi anche assumere farmaci antinausea se i sintomi sono molto fastidiosi.

Tuttavia, se l'intensità del dolore è così grave da essere accompagnata da vomito o feci sanguinolente, dovresti consultare immediatamente un medico.

4. Vertigini

Informi il medico di eventuali medicinali che sta assumendo prima che il medico prescriva amoxicillina.

Le vertigini possono essere un sintomo di anemia o una reazione allergica ai farmaci. Se hai le vertigini, siediti o sdraiati per un po' finché le vertigini non scompaiono. Quando sei sdraiato, tieni la testa più in alto del cuore. Sostieni la testa con un cuscino. Puoi anche prendere farmaci per il mal di testa per alleviare i sintomi.

Se avverti forti capogiri o sei accompagnato da sintomi di oppressione o gonfiore delle labbra, del viso o della lingua, potresti avere una reazione allergica. Cercare immediatamente l'assistenza medica più vicina.

Per prevenire gli effetti collaterali delle vertigini, evitare di bere alcolici e alcolici durante l'assunzione di amoxicillina. Anche l'esercizio fisico regolare, il sonno adeguato ed evitare lo stress possono aiutare.

5. Ittero

ittero o l'ittero può essere uno degli effetti collaterali dell'assunzione di amoxicillina. Questo perché l'amoxicillina può causare danni al fegato. Di solito questi effetti collaterali si verificano se questo antibiotico viene assunto insieme al acido clavulanico.

Riconoscere i primi sintomi di accompagnamento come affaticamento, diminuzione dell'appetito e vomito può aiutare a prevenire il peggioramento degli effetti collaterali. Consultare immediatamente un medico se si sente giallo dopo l'assunzione di amoxilina. Tieni inoltre presente di non assumere questo farmaco se hai problemi al fegato.

6. Problemi urinari

Gli antibiotici amoxicillina possono infatti trattare le infezioni del tratto urinario. ma se usato nel dosaggio e nell'uso sbagliati, può essere pericoloso.

Gli effetti collaterali dell'assunzione di antibiotici quando si ha un'infezione delle vie urinarie possono rendere l'urina più scura o più concentrata. Successivamente, c'è anche il rischio di cambiamenti nel sangue, nella funzionalità renale o nella funzionalità epatica.

Si consiglia alle persone con malattie renali o altri problemi renali di non assumere amoxicillina. Se stai assumendo questo farmaco, assicurati di assumere la dose che ti ha prescritto il medico e non dimenticare di bere molta acqua.

Il colore delle urine scuro e concentrato è un grave effetto collaterale dell'assunzione di amoxicillina. Quindi contatta immediatamente il medico se lo provi. Inoltre, tieni presente la formazione di cristalli nelle urine. Ciò può causare dolore durante la minzione. Per evitare ciò, consuma acqua in grandi quantità mentre stai assumendo farmaci.

Elenco dei farmaci che possono interagire con amoxilina

Prima di prescrivere amoxicillina, il medico generalmente ti chiederà informazioni sulla tua storia di allergie ai farmaci. Inoltre, è anche importante informare il medico di eventuali farmaci, integratori o rimedi erboristici che stai attualmente assumendo.

È molto importante che i medici sappiano quali farmaci sta assumendo il paziente prima di prescrivere amoxicillina. Questo mira ad evitare il rischio di interazioni farmacologiche che possono far diminuire drasticamente l'efficacia del farmaco. Le interazioni farmacologiche di amoxicillina possono anche aumentare il rischio di avvelenamento perché i reni sono sopraffatti dal lavaggio di una quantità eccessiva di farmaco in una volta.

L'antibiotico amoxilina può anche influenzare i risultati di alcuni test diagnostici, come un test della glicemia. Questo può portare a risultati falsi positivi.

L'amoxilina è generalmente sicura da prescrivere in combinazione con i farmaci claritromicina e lansoprazolo. Ma con altri farmaci, ci sono possibili interazioni che possono verificarsi:

  • Anticoagulanti come il warfarin
  • Farmaci per trattare la gotta, come probenecid e allopurinolo
  • Altri farmaci antibatterici come cloramfenicolo, macrolidi, sulfonamidi e tetracicline
  • Farmaco metotrexato che può essere utilizzato nella terapia del cancro

Cibi da evitare durante l'assunzione di amoxicillina

1. Cibi e bevande acidi

Durante l'assunzione di antibiotici, evitare cibi altamente acidi come bevande gassate, succo d'arancia, succo di limone, cioccolato e prodotti a base di pomodoro (salsa di pomodoro).

L'amoxilina non fa eccezione, cibi e bevande dal sapore aspro possono ridurre la capacità del corpo di assorbire i farmaci in modo ottimale.

2. Prodotti a base di latte, escluso lo yogurt

I prodotti alimentari e le bevande a base di latticini generalmente possono inibire l'assorbimento dei farmaci a causa del loro contenuto di calcio. Secondo Katrina Seidman della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, calcio e ferro possono influenzare la capacità del corpo di assorbire i chinoloni, un tipo di antibiotico.

Se hai assunto integratori di calcio o ferro o stai seguendo una dieta ricca di minerali, attendi circa tre ore prima di assumere antibiotici.

Tuttavia, lo yogurt, anch'esso a base di latte, non è incluso da evitare. Questo yogurt dal sapore aspro è una bevanda probiotica che può aiutare l'intestino a funzionare.

3. Alimenti ricchi di fibre

I cibi ricchi di fibre, come verdura e frutta, cereali integrali e legumi, sono salutari. Ma sfortunatamente rallenterà il processo di assorbimento dell'amoxicillina in modo da peggiorare i sintomi degli effetti collaterali del farmaco.