Salute della pelle

Cause e come sbarazzarsi dei tatuaggi pruriginosi •

Nuovi tatuaggi che prudono potrebbero non essere un fenomeno nuovo, infatti capita spesso ad alcune persone che lo fanno. Quindi, quali sono le cause e come sbarazzarsi del prurito nei tatuaggi?

Cause dei tatuaggi pruriginosi

In effetti, un lieve prurito dopo essersi tatuati è una condizione normale. Questo perché il tatuaggio rompe la pelle, quindi il corpo deve riparare la ferita allo stesso modo di un taglio o di un graffio.

Anche così, ci sono momenti in cui il prurito del tatuaggio si verifica dopo molto tempo che lo fai. Per scoprire come sbarazzarsi del prurito sul tatuaggio giusto, identificare prima cosa lo causa.

1. Parte del processo di recupero

Fonte: Il pasto quotidiano

Come spiegato in precedenza, la pelle formerà naturalmente una crosta e guarirà dopo un tatuaggio.

Durante questo processo di recupero, possono verificarsi irritazioni cutanee e provocare prurito. Si consiglia vivamente di non graffiare l'area in quanto ciò potrebbe causare infezioni.

Inoltre, graffiare l'area che guarirà troppo rapidamente può portare a cicatrici.

Normalmente, il prurito diminuirà in 1 o 2 settimane. Se non migliora, consultare immediatamente un dermatologo.

In questo modo, puoi scoprire come sbarazzarti di questo fastidioso tatuaggio pruriginoso.

2. Infezione

I problemi della pelle come le infezioni sono comuni nelle persone che si sono appena tatuate, almeno pochi giorni dopo.

Guarda, il nuovo tatuaggio rivela gli strati profondi dell'epidermide (strato più esterno) e del derma (strato intermedio) del tessuto cutaneo.

Nel frattempo, il nuovo inchiostro è più suscettibile alle infezioni nelle prime settimane del processo di guarigione.

Se l'area viene infettata, potresti provare prurito accompagnato da altri sintomi, come:

  • rigonfiamento,
  • arrossamento, e
  • scarico del liquido.

Se l'infezione è accompagnata da febbre e brividi, potrebbe essere necessario consultare un medico.

3. Allergia all'inchiostro del tatuaggio

Sapevi che l'inchiostro per tatuaggi contiene ingredienti che possono scatenare reazioni allergiche in alcune persone?

In alcuni casi, una reazione allergica al nuovo inchiostro per tatuaggi apparirà mesi o anni dopo averlo ricevuto.

Secondo una ricerca di Dermatologia e terapiay, i pigmenti rossi per tatuaggi contengono metalli tossici, come alluminio e ferro.

Questi composti possono scatenare reazioni allergiche, come la dermatite da contatto. Non c'è da stupirsi che l'inchiostro rosso che si dice causi più spesso allergie in alcune persone.

4. Allergia all'esposizione al sole

I tatuaggi pruriginosi possono anche essere causati da allergie all'esposizione al sole. Tuttavia, questo accade solo ad alcune persone.

I sintomi di questa allergia possono comparire pochi minuti dopo che il tatuaggio è stato esposto alla luce solare o diverse ore dopo.

Se il prurito del tatuaggio è accompagnato da gonfiore e arrossamento, o vesciche, dopo l'esposizione al sole, potresti avere un'allergia solare.

Per evitare ciò, indossa sempre maniche lunghe e non dimenticare di utilizzare una crema solare con un SPF superiore a 30.

5. Eczema

L'eczema è una condizione che provoca infiammazione, arrossamento, prurito o screpolature della pelle.

Ci sono molte cose che possono causare l'eczema, comprese le allergie agli irritanti. Sebbene i tatuaggi non siano inclusi, l'eczema può verificarsi nell'area del tatuaggio mesi o anni dopo.

Ecco perché le persone che soffrono di eczema devono consultare un medico prima di farsi un tatuaggio.

Dovresti anche informarti sull'uso dell'inchiostro per tatuaggi sulla pelle sensibile. In questo modo, il rischio di sintomi di eczema può essere ridotto fino a quando non viene prevenuto.

Come sbarazzarsi del prurito sui tatuaggi

In realtà, il modo corretto per sbarazzarsi del prurito nei tatuaggi dipende dalla causa sottostante.

I nuovi tatuaggi sono soggetti a danni e infezioni, quindi devi stare attento quando li fai per prevenire problemi alla pelle.

In effetti, i tatuaggi realizzati da molto tempo sono soggetti a danni alla pelle in alcuni casi. Ecco alcuni trattamenti per i tatuaggi pruriginosi che puoi provare.

1. Utilizzo di crema o unguento

Un modo per sbarazzarsi del prurito su un tatuaggio è usare una crema o un unguento che si acquista gratuitamente presso la farmacia più vicina.

Questo metodo potrebbe non essere abbastanza efficace quando ti fai un tatuaggio. Il motivo è che creme o unguenti possono interferire con il naturale processo di guarigione della pelle.

Anche così, l'uso di crema o unguento all'idrocortisone è raccomandato per le persone che hanno avuto tatuaggi per molto tempo e improvvisamente sentono prurito.

2. Impacco freddo

Non solo creme o unguenti, gli impacchi freddi possono anche alleviare il prurito riducendo il gonfiore nell'area tatuata.

Tuttavia, consulta il tuo medico prima di applicare eventuali impacchi intorno al tatuaggio, soprattutto quando è appena fatto.

3. Mantenere l'umidità nell'area tatuata

Non dimenticare di mantenere umida l'area tatuata, soprattutto quando la pelle è secca e pruriginosa.

Come sbarazzarsi del prurito sui tatuaggi è abbastanza efficace, sia sui vecchi che sui nuovi tatuaggi. Ci sono anche alcuni suggerimenti che puoi seguire, tra cui:

  • scegli una lozione contenente farina d'avena o burro di cacao per i tatuaggi lunghi,
  • stare lontano da prodotti con aggiunta di colori e fragranze, oppure
  • chiedi al medico il modo migliore per mantenere l'area umida.

Se un problema cutaneo esistente sta causando prurito al tatuaggio, il medico può prescrivere una crema topica. Questo vale per eczema, rosacea e psoriasi.

Per questo, consulta sempre un dermatologo o un dermatologo prima di provare modi per eliminare il prurito sui tatuaggi in modo che siano davvero efficaci.