Salute mentale

4 vantaggi della musicoterapia per la salute •

La musicoterapia è una terapia che utilizza la musica per affrontare vari problemi sociali, emotivi e comportamentali; problemi cognitivi, motori e sensoriali in tutti gli individui di tutte le età. Questa terapia è spesso utilizzata da persone che soffrono di determinate malattie, ma i benefici di questa terapia possono essere avvertiti da tutti. Secondo l'American Music Therapy Association, la musicoterapia è un intervento musicale clinico basato sull'evidenza da parte di una persona di standard professionali che ha legalmente completato un programma di musicoterapia.

Come funziona la musicoterapia?

La musica viene elaborata da tutte le aree del cervello, quindi la musica accede e stimola aree del cervello che potrebbero non essere accessibili ad altre modalità. Le parti del cervello che possono essere influenzate dalla musica sono:

  • Corteccia orbitofrontale (comportamento sociale)
  • Corteccia Prefrontale (spiegare e risolvere il problema)
  • Corteccia cingolata anteriore (apprendimento basato sulle emozioni e sulla motivazione)
  • amigdala (elaborazione sociale, emotiva e della memoria)
  • Gangli della base (controllo del motore)
  • Ippocampo (apprendimento spaziale e memoria)
  • Corteccia uditiva (udito)
  • Zona di Broca (produzione di discorsi)
  • Corteccia motoria (movimento volontario)
  • Corteccia sensoriale (tocco e altre sensazioni)
  • Area di Wernicke (comprensione del parlato)
  • Giro angolare (funzione linguistica complessa)
  • Corteccia visiva (visione)
  • Cervelletto (coordinazione, equilibrio e memoria motoria)
  • tronco encefalico (funzioni corporee vitali e input sensoriali)

Funzione musicoterapia per la salute

Non solo calmante, la musicoterapia ha anche quattro funzioni principali sulla salute del corpo umano.

1. Musica per la guarigione

Sollievo dal dolore

Secondo un documento in Giornale di infermieristica avanzata, l'ascolto di musica può ridurre il dolore cronico dovuto a una varietà di condizioni, tra cui l'osteoartrite, i problemi articolari e l'artrite reumatoide fino al 21% e la depressione fino al 25%. La musicoterapia è ampiamente utilizzata per ridurre il dolore postoperatorio, il parto e anche per integrare l'uso dell'anestesia durante l'intervento chirurgico.

Esistono diverse teorie su come la musica possa avere un effetto positivo sul dolore, vale a dire:

  • La musica produce un effetto di distrazione
  • La musica può dare ai pazienti un senso di controllo
  • La musica fa sì che il corpo rilasci endorfine (ormoni del piacere) per combattere il dolore
  • La musica lenta può rilassare il corpo rallentando la respirazione e la frequenza cardiaca

Abbassare la pressione sanguigna

Ascoltare musica rilassante ogni mattina e sera farà abbassare la pressione sanguigna alle persone con ipertensione e rimanere in una posizione bassa. Secondo la ricerca riportata all'incontro Società americana di ipertensione a New Orleans, l'ascolto regolare di musica classica o altra musica rilassante per 30 minuti al giorno può abbassare la pressione sanguigna alta.

cuore sano

La musica fa molto bene al tuo cuore. La ricerca mostra che ciò che conta è il tempo della musica, non il genere. I ricercatori hanno notato cambiamenti nella frequenza cardiaca dei bambini piccoli durante l'ascolto di 6 diversi stili di musica. E il risultato è che quando ascoltano la musica a un ritmo veloce, anche la loro frequenza cardiaca aumenta e viceversa. Quindi, che ti piaccia o meno una certa musica non ha alcun effetto sulla frequenza cardiaca. È il tempo o la velocità della musica che ha il maggior effetto sul rilassamento del cuore.

Promuove il recupero dopo l'ictus

Le melodie pop, classiche o jazz possono accelerare il recupero di una persona da un ictus. L'ascolto di musica classica può migliorare l'attenzione visiva nei pazienti che hanno problemi fisici dopo l'ictus. Ricerche recenti hanno anche dimostrato che l'ascolto della musica non solo ripristina il comportamento del paziente, ma induce anche sottili cambiamenti neuroanatomici nel recupero del cervello.

Cura il mal di testa cronico e l'emicrania

La musica può aiutare chi soffre di emicrania e cefalea cronica a ridurre l'intensità, la frequenza e la durata del mal di testa.

Aiuta a rafforzare l'immunità

La musica può aiutare a rafforzare il sistema immunitario. Gli scienziati spiegano che alcuni tipi di musica possono creare esperienze emotive positive e profonde, che porteranno alla secrezione di ormoni.

2. La musica migliora le prestazioni fisiche

La musica migliora le prestazioni atletiche

Scegliere la musica che ti motiva ti renderà più facile camminare, muoverti, ballare o qualsiasi altro tipo di esercizio che ti piace. La musica fa sembrare l'esercizio una ricreazione piuttosto che un lavoro. La capacità della musica di migliorare le prestazioni atletiche, tra cui:

  • Ridurre la sensazione di stanchezza
  • Aumentare l'eccitazione psicologica
  • Migliora la coordinazione motoria

La musica migliora il movimento e la coordinazione del corpo

Il ritmo della musica ha una straordinaria capacità di muovere i nostri corpi. La musica può ridurre la tensione muscolare e migliorare il movimento e la coordinazione del corpo. La musica può svolgere un ruolo importante nello sviluppo, nel mantenimento e nel ripristino della funzione fisica nella riabilitazione delle persone con disturbi del movimento.

3. La musica aiuta a lavorare in modo più produttivo

Combatti la fatica

Ascoltare la musica ottimista può essere un ottimo modo per trovare un po' di energia in più. La musica può alleviare efficacemente la fatica e l'affaticamento causati dal lavoro monotono. Tieni presente che ascoltare troppa musica pop e musica hard rock può renderti più irrequieto che energico.

La musica aumenta la produttività

Molte persone amano ascoltare la musica mentre lavorano. In base ai fatti, ascoltare musica ti farà fare un lavoro migliore. Secondo un rapporto sulla rivista Neuroscienze del comportamento e della fisiologia, una persona riconoscerà le immagini visive, inclusi lettere e numeri, più velocemente quando la musica classica o musica rock accompagnare.

4. La musica può calmare la mente

La musica rilassante può aiutare a dormire

La musica classica è il mezzo più economico ed efficace per affrontare l'insonnia. Molte persone che soffrono di insonnia scoprono che la musica di Bach può aiutarli a dormire. I ricercatori dimostrano che 45 minuti di musica rilassante possono farti riposare la notte. La musica rilassante può anche ridurre l'attività del sistema nervoso simpatico, l'ansia, la pressione sanguigna, il cuore e la respirazione. Questo può avere un effetto positivo su quelli di voi che hanno spesso problemi a dormire.

La musica riduce lo stress e favorisce il rilassamento

È stato dimostrato che ascoltare musica lenta o musica classica tranquilla riduce lo stress. Numerosi studi hanno dimostrato che gli effetti rilassanti della musica possono essere visti in chiunque, compresi i neonati.

Ecco come la musica riduce lo stress:

  • Rilassamento fisico. La musica può favorire il rilassamento dei muscoli tesi e permetterti di scaricare parte della tensione da una giornata stressante.
  • Riduci le emozioni negative. La musica, in particolare le canzoni allegre, può distrarti da ciò che ti dà fastidio e aiutarti a sentirti più ottimista e positivo. I ricercatori hanno scoperto che la musica può ridurre la quantità di cortisolo (ormone dello stress) nel corpo.

LEGGI ANCHE:

  • Come la musica aiuta i bambini a imparare a parlare
  • Effetti di vari generi musicali sul nostro umore
  • Suonare la musica ai bambini nel grembo materno non lo rende più intelligente