Salute dell'uomo

Riconoscere 7 cause della calvizie maschile in tenera età •

Quando i capelli iniziano a cadere frequentemente, la maggior parte degli uomini potrebbe preoccuparsi di diventare calvi. Citato dalla Mayo Clinic, normalmente i tuoi capelli cadranno fino a 50-100 ciocche al giorno. Questa non è la causa della calvizie, perché i nuovi capelli ricresceranno.

I problemi sorgono se cadono molti capelli ma non sono accompagnati dalla crescita di nuovi capelli. La condizione può peggiorare se i follicoli piliferi iniziano a rompersi e vengono sostituiti con tessuto cicatriziale.

Se questo è il caso, potresti ritrovarti con una testa calva che di solito è temuta dagli uomini, specialmente quelli relativamente giovani. Quindi, quali sono le cause della calvizie maschile?

Varie cause di calvizie maschile

La calvizie inizia dalla caduta dei capelli che può essere causata da vari fattori. Alcuni dei fattori che possono causare la calvizie sono l'ereditarietà, i cambiamenti ormonali, le condizioni mediche o l'assunzione di farmaci.

1. Fattori ereditari

La maggior parte della calvizie maschile in tenera età è causata da ereditarietà o genetica. Calvizie maschile ( calvizie ) è diverso dalla calvizie femminile. La calvizie maschile può manifestarsi gradualmente e secondo uno schema prevedibile.

La calvizie di solito inizia con una stempiatura sulla fronte, accompagnata da piccole macchie di calvizie o aree circolari sul cuoio capelluto. Nelle donne, la calvizie generalmente inizia con la condizione di diradamento dei capelli.

La calvizie maschile e femminile può essere causata dall'alopecia androgenetica che è un fattore ereditario ed è influenzata dall'ormone androgeno, ovvero il diidrotestosterone (DHT).

Ogni capello sulla tua testa ha il suo ciclo. I capelli persi verranno quindi sostituiti con nuovi capelli. I follicoli piliferi persi vengono sostituiti con nuovi capelli della stessa dimensione.

Tuttavia, ciò che accade all'inizio della calvizie è che i follicoli piliferi si restringono in modo che i nuovi capelli crescano più sottili e fini nelle donne. Mentre negli uomini i capelli crescono più corti e fini. I follicoli piliferi si restringono e il ciclo di crescita dei capelli termina fino a quando non crescono nuovi capelli.

Gli uomini in generale diventano calvi più velocemente delle donne. Negli uomini, la calvizie può verificarsi all'inizio della pubertà. I fattori ereditari possono influenzare l'età in cui inizi a diventare calvo e il tasso di calvizie.

2. Cambiamenti ormonali

Cambiamenti o squilibri negli ormoni del corpo possono causare la caduta dei capelli che porta alla calvizie. Uno degli ormoni associati alla crescita dei capelli è l'ormone androgeno o ormone sessuale maschile.

Una delle funzioni degli ormoni androgeni è quella di regolare la crescita dei capelli. La ricerca mostra che la calvizie maschile è correlata agli ormoni androgeni.

Nelle donne, i cambiamenti negli ormoni androgeni di solito si verificano dopo la menopausa, il che può portare alla caduta dei capelli e alla calvizie nella mezza età. Tuttavia, alcuni esperti affermano che questo non è direttamente correlato.

Oltre alla menopausa, i cambiamenti ormonali nelle donne possono verificarsi anche durante la gravidanza e il parto. Durante la gravidanza e il parto, le donne di solito sperimentano anche la caduta dei capelli. Inoltre, poiché alcuni ormoni sono influenzati dalla ghiandola tiroidea, anche i problemi con la ghiandola tiroidea possono causare la caduta dei capelli.

3. Alcune condizioni mediche e malattie

Se tutti i follicoli piliferi hanno le stesse dimensioni o la caduta dei capelli è improvvisa, ciò potrebbe essere dovuto a fattori diversi dall'ereditarietà, come una condizione medica o una certa malattia che hai.

Questa condizione può causare eruzioni cutanee, arrossamento, dolore, desquamazione del cuoio capelluto, rottura dei capelli, calvizie parziale o un modello insolito di perdita di capelli che accompagna la perdita di capelli che porta alla calvizie.

Esistono varie condizioni mediche che possono causare la caduta dei capelli e portare alla calvizie, come di seguito.

  • Disturbi della tiroide
  • Anemia
  • Malattie autoimmuni, come il lupus
  • Infezioni sessualmente trasmissibili, come la sifilide
  • Tinea capitis, un'infezione fungina del cuoio capelluto
  • La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), si verifica comunemente nelle donne

Il sistema immunitario o il sistema immunitario può attaccare i follicoli piliferi. Ciò provoca la caduta improvvisa dei capelli, lascia segni sottili sul cuoio capelluto e produce chiazze calve come piccoli cerchi sul cuoio capelluto. La caduta dei capelli causata dal sistema immunitario è comunemente chiamata caduta dei capelli alopecia areata.

4. Effetti collaterali del trattamento e della terapia

La perdita dei capelli fino alla calvizie può anche essere causata da farmaci o trattamenti in corso. Questa condizione può essere causata dall'influenza di farmaci usati da persone con cancro, artrite (artrite), depressione, disturbi cardiaci e dei vasi sanguigni, pressione alta (ipertensione) e contraccettivi.

Anche la terapia del cancro, come la chemioterapia o la radioterapia che viene eseguita intorno al collo e alla zona della testa, ha il potenziale di causare la caduta dei capelli fino alla calvizie poche settimane dopo l'esecuzione del trattamento.

Consultare un medico se si verifica la caduta dei capelli dopo aver assunto farmaci o aver subito determinate terapie, soprattutto se questa condizione è accompagnata da altri disturbi di salute.

5. Forte stress

La calvizie in giovane età dovuta alla caduta dei capelli può verificarsi anche a causa di uno stress estremo vissuto, come la separazione da un partner o la morte di un familiare. In alcune condizioni, lo stress grave può anche causare un disturbo psicologico noto come tricotillomania.

Inoltre, traumi fisici come interventi chirurgici, recupero post-malattia o problemi di salute in corso possono anche accelerare il processo di caduta dei capelli.

In generale, il corpo tornerà alla normalità dopo che i fattori che causano lo stress saranno scomparsi e preverrà il ritorno della caduta dei capelli. Almeno alcune persone hanno bisogno di 6-9 mesi affinché la condizione dei capelli torni alla normalità.

6. Uso di prodotti per la cura dei capelli

Anche se raramente fatto dagli uomini, ma lavarsi troppo spesso, candeggina , colorazione dei capelli e altri trattamenti per capelli contribuiscono al diradamento dei capelli che li rende rapidamente fragili. Per gli uomini con i capelli lunghi, l'abitudine di legare i capelli troppo stretti è anche soggetta a danneggiare e spezzare i capelli.

Se hai un'abitudine che danneggia i capelli, smettila immediatamente. In alcuni casi, i capelli possono ricrescere normalmente se la fonte del problema viene rimossa.

7. Mancanza di alcuni nutrienti

Citato da Associazione dell'Accademia Americana di Dermatologia Bassi livelli di vitamine del gruppo B, in particolare vitamina B7 o biotina, proteine, ferro e zinco nel corpo possono mettere a rischio la caduta dei capelli. Ciò è causato da una dieta povera o da una dieta povera di proteine.

Mangiare determinati tipi di cibo, come carne, pesce, latticini, noci, verdure e frutta può aiutare a soddisfare le esigenze nutrizionali del corpo in modo che i capelli possano ricrescere normalmente. Nel frattempo, se stai seguendo un programma di dieta, è meglio consultare un medico o un nutrizionista.

Hai bisogno di fare vari metodi per affrontare la calvizie maschile, perché questa condizione influenzerà sicuramente la tua sicurezza. Consultare un medico se si verifica la perdita di capelli che ha il potenziale di causare la calvizie.

Il medico effettuerà una diagnosi per scoprire la causa della calvizie, per poi stabilire il trattamento appropriato, ad esempio con farmaci (minoxidil o finasteride) o trapianti di capelli.