Salute mentale

Perché alcune persone hanno così paura del sangue? •

Il sangue è molto importante per la vita umana. Le sue funzioni sono molto diverse, come fornire ossigeno e nutrienti alimentari in tutto il corpo in modo che gli organi del corpo possano funzionare normalmente. Inoltre, il sangue fa circolare anche gli ormoni e combatte le infezioni. Quando cadi o ti graffi, la pelle ferita sanguinerà. Anche se era solo una piccola ferita, c'erano alcune persone che erano molto spaventate quando vedevano il sangue. Allora, qual è la causa? Dai, scopri il motivo per cui ci sono persone che hanno molta paura del sangue sotto.

Perché hai paura del sangue?

La paura del sangue è un tipo di fobia nota come emofobia. Il termine è preso dal greco "haima" che significa sangue e "phobos" che significa paura. Inoltre, l'emofobia è anche conosciuta come ematofobia.

Questa condizione fa sì che una persona si senta ansiosa, nauseata e persino svenuta quando vede il sangue. Se il sangue che esce dal suo corpo, altre persone, animali, anche da film o immagini.

Quali sono i sintomi?

Tutte le fobie hanno sintomi fisici ed emotivi simili. Sebbene vari da persona a persona, i sintomi che si verificano comunemente nelle persone con emofobia sono:

  • È difficile respirare.
  • Il cuore batte rapidamente seguito da dolore al petto.
  • Tremori del corpo, vertigini, nausea e sudorazione.
  • Sentimenti di estrema ansia o panico.
  • Perdita di controllo e allucinazioni.
  • Perdita di conoscenza.
  • Sentirsi spaventati e impotenti.

In alcuni casi, l'emotofobia provoca anche una risposta vasovagale. Questa condizione indica una diminuzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Questo è un sintomo unico dell'emofobia che non è comune in altre fobie.

Mentre i bambini che hanno paura del sangue, di solito mostrano sintomi, come scoppi d'ira, pianto, sforzandosi di nascondersi o aggrapparsi ad altre persone per sicurezza e rifiutandosi di vedere cose legate al sangue.

Chi è a rischio di ematofobia?

L'emofobia è una fobia specifica che compare spesso durante l'infanzia, intorno ai 10-13 anni. Questa paura estrema di solito coesiste con disturbi psiconevrotici, come l'agorafobia, la fobia animale, la tripanofobia (paura degli aghi), la misofobia (paura dei germi) e gli attacchi di panico.

Oltre ad avere un disturbo psiconevrotico, è più probabile che la paura del sangue si manifesti nelle persone con le seguenti condizioni:

  • Fattori ereditari o cresciuti da genitori e caregiver che hanno un'ansia eccessiva o sono eccessivamente protettivi
  • Sperimentare traumi come un incidente che causa molte emorragie o morte

Allora, come si cura?

I sintomi della paura dei serpenti possono essere lievi o gravi. Quindi, il trattamento sarà adattato in base alla gravità dei sintomi. Tuttavia, generalmente questa paura estrema può essere superata in diversi modi, come ad esempio:

Terapia cognitiva e rilassamento

Il controllo della paura del sangue può essere fatto con la terapia. Il trucco è sostituire i tuoi pensieri negativi sul sangue in pensieri positivi. In questo modo, finché vedrai il sangue, molto probabilmente sarai in grado di controllarti dalla paura. Potrebbe essere necessario sottoporsi a un esame del sangue più volte da immagini o filmati per abituarsi.

Oltre alla paura, l'emafobia ti rende anche ansioso. Puoi superare questa ansia con la terapia di rilassamento. Vale a dire, praticando la respirazione in modo da respirare meglio, lo stress e l'ansia possono essere ridotti e la tua mente diventa più chiara.

Prendere un farmaco

Oltre alla terapia, un altro modo per superare l'emofobia è assumere farmaci. Il medico ti somministrerà antidepressivi e ansiolitici, oltre ad altri farmaci che possono aiutare a migliorare le tue condizioni.