Nutrizione

Conoscere l'enzima bromelina e i suoi benefici per la salute •

Potresti avere familiarità con la parola bromelina, ma per quanto riguarda l'ananas? Sì, l'ananas è un frutto con un alto contenuto di enzimi bromelina. Quindi, quali sono i vantaggi dell'enzima bromelina?

Cos'è l'enzima bromelina?

La bromelina è un enzima che ha la funzione di digerire le proteine. Questa sostanza può essere trovata negli steli degli ananas.

La bromelina è stata utilizzata nella medicina tradizionale per molti anni per trattare vari problemi di salute.

In diversi studi, l'enzima bromelina ha funzioni antiedematose (previene il gonfiore dovuto a disturbi d'organo), antitrombotico (previene la formazione di coaguli di sangue) e antinfiammatorio (previene l'infiammazione).

La bromelina può essere ben assorbita dall'organismo senza perdere la sua efficacia come demolitore di proteine ​​(il suo enzima proteolitico e non provoca effetti collaterali dannosi.

Oltre ad essere trovati negli ananas, gli enzimi bromelina si possono trovare anche sotto forma di pillole, compresse e creme.

Benefici degli enzimi bromelina per la salute

Questo composto è noto per essere utile per alleviare varie malattie, come bronchite, sinusite, artrosi, diarrea. L'enzima bromelina è anche noto per avere una funzione per ridurre il dolore postoperatorio e la malattia coronarica.

Recenti scoperte hanno dimostrato che la bromelina ha anche effetti antitumorali. Questi risultati indicano che l'enzima potrebbe essere uno dei "candidati" promettenti per lo sviluppo di strategie terapeutiche antitumorali in futuro.

Ecco alcuni dei benefici dell'enzima bromelina per alcune malattie:

1. Per le malattie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari (CVD) comprendono i vasi sanguigni e i disturbi cardiaci, la malattia coronarica, l'ictus, l'ipertensione, la malattia arteriosa periferica, la cardiopatia reumatica, l'insufficienza cardiaca e la cardiopatia congenita.

Gli enzimi bromelina hanno benefici o riducono al minimo la gravità della malattia coronarica. Ciò è dovuto alla forte attività fibrinolitica della bromelina in modo che possa abbattere le placche di colesterolo.

Inoltre, la bromelina impedisce anche la coagulazione del sangue. In questo modo, il rischio di blocco dei vasi sanguigni può essere ridotto al minimo.

2. Per l'artrite

L'osteoartrite (OA) è la forma più comune di artrite. La ricerca condotta nel 2012 in America ha mostrato un significativo miglioramento dei sintomi nei pazienti con OA.

Coloro che hanno assunto antidolorifici insieme a integratori di bromelina hanno avuto ricadute più frequenti rispetto ai pazienti che hanno assunto solo antidolorifici (diclofenac sodico).

La bromelina è anche nota per avere proprietà analgesiche che si ritiene abbiano un effetto diretto sui mediatori del dolore.

3. Per il trattamento delle ustioni

L'enzima bromelina in forma di crema fornisce benefici se applicato sul tessuto cutaneo danneggiato. Questo enzima può anche accelerare la guarigione delle ustioni.

Questo perché la bromelina contiene escarasi. escarase è un enzima non proteolitico e non ha attività enzimatica idrolitica contro i normali substrati proteici, quindi può rimuovere gli strati cutanei danneggiati e preservare il tessuto non bruciato.

Rimozione del tessuto morto (sbrigliamento) nelle ustioni l'uso della bromelina è migliore dell'uso della chirurgia perché l'incisione chirurgica è dolorosa, espone il paziente al rischio di anestesia e sanguinamento significativo.

4. Per ridurre il rischio di cancro

Recenti studi hanno dimostrato che l'enzima bromelina ha la capacità di modificare la via principale che causa il cancro.

In un esperimento condotto da Beez et al., i tumori della pelle indotti chimicamente nei topi sono stati trattati con bromelina.

Da quell'esperimento, è stato scoperto che la bromelina riduce la formazione del tumore, il volume del tumore e provoca la morte delle cellule tumorali.

In altri studi, l'enzima bromelina è anche noto per fornire benefici nel ridurre la capacità di sviluppo delle cellule tumorali maligne del cervello.

La diffusione delle cellule tumorali è la causa dell'alto tasso di decessi correlati al cancro. Un altro aspetto interessante dei composti antitumorali enzimatici della bromelina è che ha la funzione di inibire la diffusione (metastasi) del cancro.

5. Per trattare le infezioni batteriche

La bromelina può scongiurare la diarrea causata da batteri Escherichia coli e Vibrio cholerae .

Uno studio ha dimostrato che l'enzima bromelina ha proprietà antielmintiche, che possono uccidere i parassiti gastrointestinali. Inoltre, l'enzima bromelina ha anche proprietà antimicotiche.

L'uso di enzimi bromelina e antibiotici ha dimostrato di avere migliori benefici e impatti nel trattamento di malattie batteriche, come polmonite, bronchite, infezioni della pelle. Stafilococco , infezioni del tratto urinario e così via.

A cosa prestare attenzione prima di assumere integratori di bromelina

Vari studi affermano che la bromelina può essere ben assorbita dall'organismo attraverso la somministrazione orale. La bromelina è anche nota per non avere gravi effetti collaterali, anche dopo un uso a lungo termine.

Tuttavia, per ottenere un apporto ottimale di bromelina, si consiglia di assumere integratori di bromelina. Bere succo o mangiare ananas da solo non ti fa ottenere i benefici di questo enzima in modo ottimale. Perché la dose contenuta nel frutto non è abbastanza alta da produrre reali benefici sull'organismo.

Sebbene potenzialmente buono, consulta il tuo medico prima di decidere di assumere integratori o prodotti alternativi.