Salute respiratoria

Elenco degli alimenti da non fare e raccomandazioni per i pazienti con BPCO

Se si soffre di broncopneumopatia cronica ostruttiva o BPCO, una buona alimentazione svolge un ruolo importante nel prevenire la ricaduta della BPCO o creare ulteriori danni ai polmoni. Ecco perché devi rispettare le raccomandazioni e le restrizioni dietetiche per le persone con BPCO, in modo che le tue condizioni rimangano stabili. Quali sono le cose da fare e da non fare per te?

Quali sono gli alimenti consigliati per le persone con BPCO?

Fonte: dentista Conroe, TX

Il cibo ti dà energia e sostanze nutritive per svolgere le attività quotidiane e una di queste è respirare. Quando hai una malattia polmonare ostruttiva cronica o BPCO, hai bisogno di più energia per respirare rispetto alle persone normali. I muscoli che ti aiutano a respirare possono richiedere 10 volte più calorie di una persona media.

Oltre a sottoporsi a un trattamento per la BPCO, anche cambiare la dieta per ottimizzare la respirazione è importante per gestire questa malattia.

Citato dal sito web dell'American Lung Association, la giusta combinazione di nutrienti può aiutarti a respirare più facilmente. Le persone con BPCO possono sentirsi meglio quando mangiano cibi a basso contenuto di carboidrati e ricchi di grassi.

Alcuni degli alimenti consigliati per le persone con BPCO includono:

  1. Carboidrati complessi, come:
    • pasta di grano
    • pane di grano
    • riso integrale
    • fiocchi d'avena
    • quinoa
    • verdure fresche
  2. Fibra fino a 20-30 grammi al giorno, da:
    • legumi, come la soia
    • cereali integrali, come i fagioli borlotti
    • verdure, come spinaci e carote
    • frutta
  3. Proteina, include uova, manzo, pesce, pollame (pollo, anatra) e fagioli.
  4. scegliere grassi insaturi che non contengono colesterolo, come colza e olio di mais.

Gli integratori di calcio possono essere in grado di aiutarti a soddisfare le maggiori esigenze di calcio dovute all'uso di steroidi. Tuttavia, assicurati di consultare il tuo medico prima di decidere di assumere vitamine e integratori su base giornaliera.

Quali sono le restrizioni dietetiche per le persone con BPCO?

Per le persone con BPCO, ci sono anche alcuni cibi da evitare, come quelli che causano gonfiore e gas, o quelli che trattengono troppi liquidi nel corpo. Inoltre, evita gli alimenti che contengono troppi grassi o hanno un basso valore nutritivo.

Alcuni cibi da evitare per le persone con BPCO includono:

1. Alimenti che contengono troppo sodio

Fai attenzione con cibi o cibi congelati porta via . Questi tipi di alimenti possono contenere elevate quantità di sodio. Per essere sicuri, puoi verificarlo attraverso l'etichetta con le informazioni sui valori nutrizionali. Cerca alimenti che contengano meno di 140 mg di sodio per porzione.

Potrebbe essere più facile vedere la percentuale del valore nutritivo giornaliero (% RDA). Se il tasso di adeguatezza dei nutrienti è del 5% o meno per porzione, questo è considerato basso.

Tuttavia, se il tasso di adeguatezza nutrizionale è superiore al 20%, questo alimento è considerato ricco di sodio (sale). Troppo sodio può causare ritenzione di liquidi e causare difficoltà respiratorie.

2. Alcune verdure

Di solito, le verdure crocifere saranno consigliate a chiunque a causa del loro alto contenuto di fibre. Sfortunatamente, uno svantaggio di questo tipo di verdura è che può causare gas e gonfiore allo stomaco. Questo può esercitare pressione sui polmoni e rendere più difficile la respirazione per le persone con BPCO.

Potrebbe non essere necessario evitare completamente le verdure crocifere, ma limitarne il consumo. Alcune verdure che devi limitare nella dieta dei malati di BPCO includono:

  • Broccoli
  • Cavolfiore
  • cavoletti di Bruxelles
  • Rapa
  • Bok choy

3. Alimenti contenenti solfati, come i gamberetti

I frutti di mare non possono essere solo una fonte di proteine ​​sane, ma possono anche causare problemi respiratori, soprattutto per le persone con BPCO. I gamberetti sembrano contenere una sostanza chimica chiamata solfito. I solfiti possono restringere i passaggi bronchiali nei pazienti con BPCO. Man mano che si restringe, la respirazione diventa più difficile.

Considera di smettere di mangiare gamberetti se sospetti che questo pesce stia causando una reazione. Alcuni altri cibi e bevande che contengono solfiti che devi evitare includono patate, birra, vino e alcuni farmaci contengono anche solfiti.

4. Fritto

Simile alle verdure crocifere, i cibi fritti possono causare gas e gonfiore. I cibi fritti grassi fanno gonfiare lo stomaco. Questo stomaco gonfio spingerà il muscolo del diaframma (il muscolo che separa i polmoni e lo stomaco) e limiterà l'espansione dei polmoni. Ecco perché i cibi fritti sono uno degli alimenti sconsigliati alle persone con BPCO.

5. Caffè e bevande gassate

Non sorprende che le bevande gassate appartengano al gruppo di alimenti che causano "gas e gonfiore". Le persone con BPCO dovrebbero bere molti liquidi per fluidificare il muco nei polmoni, ma non qualsiasi liquido.

Le bevande gassate sono uno dei tabù per le persone con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Le bevande contenenti caffeina, le bevande zuccherate e le bevande alcoliche contengono sostanze chimiche che richiedono molta acqua nel corpo per essere processate. Di conseguenza, questo tipo di bevanda può effettivamente rendere il corpo disidratato. Il cioccolato ha lo stesso effetto anche su stomaco e polmoni.

6. Anche gli alimenti che causano il reflusso acido non fanno bene alla BPCO

Sebbene gli agrumi siano ricchi di vitamina C, possono innescare il reflusso acido. A lungo termine, questa condizione è chiamata GERD e può peggiorare i sintomi della BPCO.

Le persone con BPCO sono a maggior rischio di reflusso acido, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Petto . Sapete quali alimenti causano il reflusso acido? Se hai la BPCO, cerca di evitare o eliminare questi alimenti dalla tua dieta.

7. Latte e suoi derivati

Sebbene possa fornire calcio per rafforzare le ossa, il latte può aumentare la produzione di muco nei polmoni. Secondo uno studio, un composto nel latte chiamato casomofine può aumentare la produzione di muco o far addensare il catarro.

Con la BPCO, il nostro sistema respiratorio è compromesso e non è in grado di trasportare il muco attraverso i tessuti nel modo più efficiente che dovrebbe. Ciò causerà tosse e difficoltà a respirare.

Se si verifica una maggiore produzione di catarro o catarro denso, è necessario limitare la quantità di latte nella dieta. Questo include qualsiasi cosa fatta con latte, come yogurt, gelato, formaggio, burro e latticello.

Convivere con la BPCO può essere difficile, ma è più facile gestirlo con una dieta sana. Anche se hai la BPCO, puoi comunque vivere una vita sana.

Fare le cose da fare e da non fare per la nutrizione della BPCO può aiutarti a respirare più facilmente e migliorare la qualità della tua vita. Puoi consultare un medico o un nutrizionista per aiutarti a costruire un piano di dieta sana.

Suggerimenti per mantenere una dieta sana per chi soffre di BPCO

Non solo rispettando le raccomandazioni e le restrizioni dietetiche per le persone con BPCO, devi anche vivere uno stile di vita sano. Ecco alcuni suggerimenti:

1. Mantieni un peso sano

Parla con il tuo medico o nutrizionista del peso ideale e del conteggio delle calorie che fa per te. Quando sei in sovrappeso, i tuoi polmoni devono lavorare molto più duramente per soddisfare le esigenze di ossigeno del corpo. Pianificare una dieta adeguata, insieme a un regolare esercizio fisico specifico per le persone con BPCO, può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di peso sano.

2. Bevi molti liquidi

Se non ci sono divieti da parte del medico a causa di altre malattie (reni o cuore), dovresti mirare a bere almeno 6-8 bicchieri al giorno. Bere molti liquidi rende il catarro più sottile, rendendo più facile l'espulsione. Assicurati di bere bevande senza caffeina o gassate. Tuttavia, l'acqua è ancora la migliore.

3. Mangia porzioni più piccole più spesso

Questo aiuterà a prevenire la dilatazione dello stomaco, in modo che la pressione sui polmoni si riduca e sia più facile respirare. Un segno che lo stomaco sta influenzando la respirazione è se hai difficoltà a respirare durante un pasto o subito dopo aver mangiato.

4. Pulisci le vie respiratorie almeno 1 ora prima di mangiare

Questo ti aiuterà a respirare più facilmente durante il pasto.

5. Mangia lentamente stando seduto in posizione eretta

Questo ti aiuterà a digerire il cibo e respirare più facilmente durante il pasto.