Gravidanza

Abortus Insipiens, condizioni di aborto spontaneo che non possono essere evitate

La gravidanza non va sempre liscia. Alcuni dei rischi che possono verificarsi sono le donne in gravidanza che subiscono un aborto spontaneo (aborto) anche se di piccola entità. Ci sono vari tipi di aborti spontanei che le donne incinte possono sperimentare, uno dei quali è l'aborto insipiens. Come questa condizione di aborto spontaneo? Ecco la spiegazione completa.

Cos'è l'aborto insipiens?

Citando Radiopaedia, l'aborto insipiens è un aborto spontaneo inevitabile perché l'utero ha conosciuto un'apertura. Di solito questa condizione si verifica nel primo trimestre di gravidanza o al di sotto delle 20 settimane di età.

Questi aborti di solito si verificano improvvisamente e senza preavviso. L'aborto insipiens è incluso come complicanza della gravidanza di cui le donne incinte devono essere consapevoli.

Citando la Mayo Clinic, un feto può essere definito aborto spontaneo se muore nell'utero prima delle 20 settimane di gestazione o prima dei 5 mesi. Tuttavia, la maggior parte dei casi di aborto spontaneo si verifica quando il feto ha meno di 13 settimane.

I sintomi dell'aborto insipiens

Durante la fase di gravidanza, le madri devono essere consapevoli di vari segni di aborto spontaneo, specialmente all'inizio del trimestre. Il motivo è che quando è incinta la condizione del feto è ancora molto fragile e necessita di maggiori attenzioni.

Sulla base di una revisione dell'Università di Muhammadiyah Semarang, ci sono vari sintomi di aborto insipiens che le donne incinte possono provare, vale a dire:

  • sanguinamento abbondante senza coaguli di tessuto fetale per 7 giorni,
  • membrane rotte,
  • crampi allo stomaco nonostante l'assunzione di antidolorifici e
  • cervice dilatata più di 3 cm.

Se manifesta uno di questi segni, contatti immediatamente il medico per ulteriori trattamenti.

Messa a fuoco


Cause di aborto insipiens

Non è ancora certo il motivo per cui una donna incinta possa sperimentare un aborto incipiente.

Tuttavia, citando il libro Diagnostic Imaging for the Emergency Physician, ci sono diverse cause di aborto insipiens che le donne incinte devono conoscere.

Anomalie cromosomiche

Il libro pubblicato da Statpears Publishing spiega che il 50 percento dei casi di aborto insipido sono anomalie cromosomiche nel feto. Le anomalie cromosomiche possono causare complicazioni della gravidanza che costano al feto la vita del feto.

Alcune anomalie cromosomiche che possono causare aborto spontaneo sono:

  • natimortalità nell'utero (IUFD),
  • incinta vuoto o uovo rovinato , e
  • vino incinta.

In caso di gravidanza molare o mola idatiforme, il feto perde un cromosoma della madre ma ha un doppio cromosoma paterno.

Alcune malattie

Esistono diversi problemi di salute che possono aumentare il rischio di aborto spontaneo, come ad esempio:

  • diabete in gravidanza,
  • obesità,
  • sindrome dell'ovaio policistico (PCOS),
  • ipertensione in gravidanza, e
  • problemi alla tiroide.

Una ricerca pubblicata dalla Cochrane Library, le madri che hanno problemi di salute antifosfolipidi hanno il potenziale per avere questo aborto spontaneo a causa di coaguli nei vasi sanguigni. Tuttavia, il ricercatore ha condotto lo studio nel 2005, quindi ha bisogno delle ultime osservazioni di follow-up.

Infezione della cervice

L'aborto insipiens può verificarsi a causa di un'infezione che si verifica nella cervice. Il motivo è che l'infezione può causare l'infiammazione della cervice e indebolire il sistema immunitario della madre.

Le malattie dovute a infezioni che causano aborto spontaneo sono:

  • toxoplasmosi,
  • clamidia,
  • gonorrea,
  • herpes,
  • Tricomoniasi.

Consultare immediatamente un medico se la madre o il partner ha una malattia infettiva di cui sopra.

[embed-community-8]

Trattamento dopo l'aborto insipiens

Sciencedirect ha spiegato che il modo per gestire questo tipo di aborto spontaneo non dovrebbe essere quello di salvare il feto. Il motivo è che, nel caso dell'aborto insipiens, il feto non può sopravvivere e ha bisogno di un medico per curarlo in due modi.

Innanzitutto, aspettando che il tessuto si decomponga spontaneamente. In secondo luogo, eseguire una procedura di curettage per pulire il tessuto rimanente se l'età gestazionale è inferiore a 12 settimane.

Se la madre ha un aborto spontaneo a 16-23 settimane di gravidanza, il medico somministrerà farmaci di induzione per aiutare le contrazioni.

Le donne incinte che subiscono un aborto spontaneo hanno davvero bisogno di supporto fisico ed emotivo da parte delle persone a loro più vicine. Questo perché aveva già perso metà di sé che era stato versato con il sangue.

Come prevenire l'aborto insipiens

Fondamentalmente, tutti ancora non sanno esattamente come si verifica l'aborto spontaneo.

A volte succede, anche se hai preso provvedimenti per far crescere bene il feto.

Come ridurre la possibilità di aborto spontaneo è cambiare uno stile di vita più sano, ad esempio:

  • smettere di fumare,
  • perdere peso (se eri obeso prima della gravidanza),
  • evitare il rischio di infezioni come rosolia e malattie veneree,
  • non consumare bevande alcoliche, e
  • ridurre la caffeina da prima della gravidanza.

Le donne incinte possono anche eseguire regolari esami ostetrici per vedere il rischio di altre complicazioni, come la preeclampsia.

[data-di-scadenza-strumento-incorporamento]