Medicinali e integratori

Triptofano, un amminoacido che rende l'umore positivo

Il triptofano è uno degli amminoacidi necessari per svolgere varie funzioni nel corpo. Gli amminoacidi sono i principali elementi costitutivi delle proteine. Senza aminoacidi completi, la proteina che consumi non è perfetta.

Questa sostanza è classificata come amminoacido essenziale, il che significa che il corpo non può produrla da solo. Puoi ottenerlo da una varietà di alimenti o integratori.

La funzione del triptofano per la salute

Dopo averlo assunto dal cibo, il corpo converte l'amminoacido in una semplice molecola chiamata 5-idrossitriptofano (5-HTP).

Questa molecola è un'importante materia prima nella produzione di serotonina, melatonina e vitamina B6.

La serotonina è un composto chimico che funziona per trasmettere segnali tra le cellule nervose, regolare l'umore e influenzare il comportamento.

Nel frattempo, la melatonina svolge un ruolo nella regolazione del ciclo del sonno e la vitamina B6 è necessaria per svolgere un ruolo nella formazione dell'energia.

Il triptofano viene generalmente utilizzato sotto forma di integratori o farmaci nel trattamento dei disturbi psicologici, nel superare l'insonnia e nell'aiutare a smettere di fumare. Inoltre, altre funzioni di questo amminoacido, tra le altre:

  • Allevia i cambiamenti emotivi, la tensione e i sentimenti di irritabilità nelle donne che soffrono di disturbo disforico premestruale . Questa condizione fa sì che i malati sperimentino sintomi premestruali con intensità più grave.
  • Ridurre il declino della funzione mentale negli anziani.
  • Migliora le prestazioni fisiche.
  • Aumentare l'efficacia del trattamento della depressione.
  • Aiuto trattamento disturbo affettivo stagionale , vale a dire disturbi psicologici che spesso compaiono contemporaneamente ogni anno.
  • Aiuta a superare l'apnea notturna. Questo disturbo fa sì che il malato smetta di respirare per un momento mentre dorme.
  • Aiuta a trattare le ulcere gastriche dovute a infezioni batteriche H. pylori se assunto con farmaci per la malattia gastrica.

Tuttavia, la funzione di questo amminoacido nel trattamento di vari disturbi della salute deve ancora essere studiata ulteriormente.

Si sconsiglia inoltre di assumere il triptofano in forma di integratore senza prima consultare il medico.

Alimenti che contengono l'aminoacido triptofano

La necessità di questo amminoacido in un giorno varia da 3,5-6 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo. In media, hai bisogno di circa 250-425 milligrammi di triptofano al giorno.

Questi amminoacidi possono essere ottenuti da alimenti o integratori. Tuttavia, quelli che provengono da fonti naturali sono considerati migliori perché la quantità non è eccessiva per l'organismo.

Come altri tipi, questo amminoacido è anche ampiamente contenuto negli alimenti ricchi di proteine. Ecco alcuni tipi di alimenti ricchi di triptofano e la loro quantità ogni 100 grammi:

  • Pollo senza pelle (476 milligrammi)
  • Latte (73 milligrammi)
  • Cioccolato (72 milligrammi)
  • Formaggio Cheddar (364 milligrammi)
  • Arachidi (260 milligrammi)
  • Fiocchi d'avena (120 milligrammi)
  • Salmone (290 milligrammi)
  • Soia (535 milligrammi)
  • Uova (168 milligrammi)

Assicurati di soddisfare anche il fabbisogno di ferro e vitamina B2, perché una mancanza di questi due nutrienti può inibire il processo di conversione del triptofano in vitamine del gruppo B.

Di conseguenza, non otterrai i benefici ottimali.

Ci sono effetti collaterali per la salute?

Questo amminoacido ha una varietà di benefici, ma consumarlo sotto forma di integratori in eccesso è effettivamente dannoso per la salute.

Gli effetti collaterali dovuti all'eccessiva assunzione di triptofano di solito si verificano sull'apparato digerente, come:

  • Mal di stomaco
  • Dolore allo stomaco dovuto all'aumento dell'acidità di stomaco
  • Diminuzione dell'appetito
  • Nausea e vomito
  • Diarrea

Tuttavia, questi effetti collaterali si verificano solo se si assumono integratori che superano il dosaggio raccomandato. Ecco perché dovresti consultare un medico prima di assumerlo in forma di integratore.

Il triptofano negli alimenti è presente solo in piccole quantità. Mangiare diligentemente una varietà di cibi ricchi di questi aminoacidi è in realtà vantaggioso perché il tuo corpo riceve sempre un'adeguata assunzione di proteine.