Salute sessuale

La masturbazione ti svuota davvero il ginocchio? •

La masturbazione è ancora un tabù da discutere nella comunità. Infine, circolano così tante idee sbagliate e miti sulla masturbazione senza conoscere la verità. In effetti, se vista da un punto di vista medico, la masturbazione è effettivamente salutare. La masturbazione può aiutare gli uomini a ridurre il rischio di cancro alla prostata e alleviare il dolore della sindrome premestruale nelle donne. Continua a leggere per scoprire quali sono i fatti e quali sono i miti sulla masturbazione.

Vari miti sulla masturbazione che sono sbagliati

1. La masturbazione rende ciechi gli occhi

Non vero. Non esiste una solida base scientifica o medica per sostenere il mito della masturbazione che causa la cecità.

“La realtà è che ci sono così tante persone di tutte le età e parti del mondo che si masturbano. Tuttavia, non c'è mai stato un caso di cecità, disabilità fisica, problemi mentali o problemi di salute che sono a grande rischio causati dalla masturbazione", ha affermato il dott. Michael Ashworth, Ph.D, segnalato da Psych Central.

2. La masturbazione rende le ginocchia "vuote"

Non vero. La masturbazione a volte può farti sentire stanco, ma tutte le lamentele che hai sul tuo ginocchio cavo che scricchiola o che ti fa male non sono causati dalla masturbazione.

Ginocchia che dicono "crack!" quando ti muovi viene dall'accumulo di bolle di gas nello spazio vuoto intorno all'articolazione del ginocchio che dovrebbe contenere solo fluido lubrificante (sinoviale). Quando allunghi il ginocchio con un movimento rapido e pesante, lo spazio nell'articolazione si espande in modo che la pressione nell'articolazione diminuisca. Questa condizione favorisce quindi lo "scoppio" di bolle di gas che poi producono il suono.

È naturale che succeda a tutti una volta ogni tanto.

3. La masturbazione fa cadere i capelli, macchia, fa crescere i capelli sui palmi

Non vero. Non esiste una solida base scientifica o medica per supportare tutti questi miti sulla masturbazione. In teoria, la masturbazione frequente a lungo termine può causare un aumento degli ormoni androgeni oltre i limiti che possono innescare un raccolto di acne ormonale e perdita di capelli. Tuttavia, la maggior parte dei medici considera questa relazione troppo forzata.

Si sospetta che la sovrapproduzione di ormoni sessuali possa causare altri possibili effetti collaterali, come affaticamento, perdita di memoria, visione offuscata, perdita di sperma e dolore all'inguine.

Ma per ottenere tutti questi effetti collaterali negativi, devi masturbarti in modo folle, cioè masturbarti più di 3 volte al giorno, ogni giorno e continuare per diversi anni senza sosta. Ovviamente questo è impossibile.

4. La masturbazione rende difficile l'erezione

Non vero. "Masturbarsi frequentemente, infatti, può gradualmente rendere la pelle del pene meno sensibile alla stimolazione", afferma Susan Kellog-Spadt, PhD, direttrice della medicina sessuale femminile presso il Center for Pelvic Medicine, Pennsylvania, riportata da Everyday Health.

È probabile che tu tenda ad essere "insensibile" con la stessa sensazione, quindi è difficile raggiungere l'orgasmo quando si fa sesso con un partner. Tuttavia, la disfunzione erettile, nota anche come impotenza, non è un risultato diretto della masturbazione.

5. La masturbazione può ferire i genitali

Non vero. È improbabile che i tuoi genitali vengano completamente danneggiati dalla masturbazione, a mano o con giocattoli sessuali. La cosa più probabile è che la pelle irritata sia irritata da troppo attrito, ma questo effetto collaterale è innocuo e molto facile da trattare.

D'altra parte, la masturbazione può causare lesioni se lo fai con noncuranza. Ad esempio, utilizzando giocattoli sessuali o ausili inappropriati, come masturbarsi con un cetriolo o una bottiglia di birra. Un pene eretto può rimanere bloccato nell'"apertura vaginale" artificiale e causare disfunzione erettile. Al contrario, gli oggetti usati per la penetrazione quando una donna si masturba possono anche essere succhiati e intrappolati nella vagina.

6. La masturbazione uccide il desiderio sessuale

Non vero. Il sesso in solitaria può aiutarti a esplorare ciò che ti piace e non ti piace quando si tratta di eccitazione sessuale. Quindi, quando ti masturbi, puoi essere davvero eccitato fino all'orgasmo.

Per le persone là fuori, questi piaceri possono creare dipendenza e alla fine il corpo diventa "immune" alla stimolazione sessuale in altre forme. Ad esempio, quando si fa sesso con un partner.

Tuttavia, la masturbazione non ucciderà il tuo desiderio sessuale. La masturbazione frequente non spenderà la "quota" dell'orgasmo per tutta la vita. Gli esseri umani non nascono con un numero limitato di orgasmi.

Questo sesso da solista ti apre in realtà una buona opportunità per comunicare con il tuo partner per creare una sessione di sesso più eccitante.

7. La masturbazione è inutile

Non vero. In effetti, i medici affermano che la masturbazione ha molteplici benefici medici. L'orgasmo che spesso si ottiene a seguito del sesso, da soli o con un partner, rilascia endorfine nel corpo.

Le endorfine possono aiutare ad alleviare lo stress, aiutarti a dormire meglio, rafforzare il tuo sistema immunitario dalle infezioni, aumentare il metabolismo e alleviare il dolore, riporta Medical Daily.