genitorialità

Calore pungente o allergie? Ecco come distinguerlo.

Molti genitori confondono i sintomi del calore pungente con una reazione allergica nei bambini. I sintomi dei due sono davvero simili, entrambi causano macchie rosse, prurito, per rendere il tuo piccolo più esigente. Quindi, come fai a sapere la differenza tra un calore pungente di un bambino o un'allergia a qualcosa? Il motivo, entrambi richiedono una gestione diversa. Controlla la risposta qui sotto.

La differenza tra il calore pungente del bambino e le allergie

Il calore pungente e le allergie hanno in comune, vale a dire rendere la pelle arrossata, pruriginosa e irritata. Tuttavia, i due sono ovviamente causati da cose diverse. Se il tuo bambino ha un calore pungente, di solito è causato da sudore, batteri e cellule morte della pelle intrappolate sotto la pelle. Nel frattempo, le allergie sorgono a causa di una risposta di vari allergeni che possono essere sotto forma di cibo, polvere, prodotti per la cura del bambino che contengono determinate sostanze chimiche.

Come dire la differenza tra un bambino di fico d'India e un bambino allergico? Bene, in realtà queste due condizioni mostrano anche sintomi diversi. Scopri le differenze tra i due di seguito.

Segni di calore pungente

Alcune delle caratteristiche del calore pungente nei bambini possono essere osservate con la comparsa di diversi segni come:

  • Arrossamento della pelle
  • Si verifica prurito (il bambino sembra graffiato o agitato)
  • A volte appare la pelle secca

Il calore pungente di solito si verifica sul collo, sulla schiena, sulle ascelle o su alcune altre parti del corpo che spesso sudano di più. Poiché è causato da un'eccessiva produzione di sudore e il sudore è intrappolato sotto la pelle, il calore pungente nei bambini si verifica spesso quando fa caldo.

Segni di un bambino allergico

Ci sono molte cose che possono causare l'allergia di un bambino, dal cibo, alle sostanze chimiche, a determinati oggetti. Anche i segni e i sintomi che compaiono variano, non solo il rossore della pelle, ma:

  • Pelle pruriginosa
  • Difficile respirare
  • Avere problemi digestivi, come la diarrea (di solito a causa di allergie alimentari)
  • Gonfiore in più parti del corpo
  • Freddo o starnuti

Naturalmente, questa condizione non sarà influenzata dal tempo. Quindi, può accadere in qualsiasi momento quando tuo figlio è esposto a questi allergeni. Se il tuo piccolo sperimenta dei cambiamenti, prova a ricordare quale cibo gli hai dato o cosa ha appena toccato. Il motivo, forse è allergico al cibo o agli oggetti.

In poche parole, il calore pungente da solo non è solitamente accompagnato da pelle gonfia, naso che cola, starnuti o problemi respiratori come nel caso delle allergie. Mentre le allergie di solito non sono accompagnate da pelle secca e squamosa, di solito appare orticaria rossastra.

Quando portare il bambino dal medico?

In realtà, il calore pungente nei bambini andrà via da solo. Soprattutto se la temperatura e il clima intorno non sono così caldi, il bambino si sentirà fresco e il calore pungente scomparirà presto. Quando il tuo bambino ha un calore pungente, assicurati che indossi abiti larghi, freschi e traspiranti. Ciò ridurrà i sintomi del calore pungente. Se non migliora in pochi giorni, dovresti portare tuo figlio dal pediatra.

Nel frattempo, se tuo figlio ha sintomi di allergia come l'orticaria, di solito puoi trattare questi sintomi solo con unguenti. Tuttavia, se il bambino mostra altri sintomi più gravi come difficoltà di respirazione e gonfiore, non tardare a portarlo immediatamente in ospedale. Le allergie nei bambini possono essere pericolose se non trattate rapidamente.

Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌