Denti e Bocca

Sanguinamento dopo l'estrazione del dente e 4 semplici modi per superarlo

Il sanguinamento delle gengive dopo l'estrazione del dente è normale. Il sangue può anche uscire con la saliva. Questo effetto collaterale dell'estrazione del dente è generalmente sicuro e non causa complicazioni. Ma c'è un modo per fermare l'emorragia dopo l'estrazione del dente?

Vari modi per fermare l'emorragia dopo l'estrazione del dente

Di solito, il sanguinamento dopo l'estrazione del dente inizia a verificarsi entro 3-20 minuti dopo il processo di estrazione. Puoi seguire queste linee guida per fermare il sanguinamento dopo l'estrazione del dente.

1. Mordi il cotone

Mordi delicatamente il batuffolo di cotone o il rotolo di garza nel sito del dente estratto. Questo aiuta a fermare l'emorragia e impedisce al sangue di essere ingerito insieme alla saliva. Non masticare o premere troppo il cotone in modo che il sangue non fuoriesca più abbondantemente.

2. "Comprimi" usando una bustina di tè

Oltre a usare un batuffolo di cotone, puoi fermare l'emorragia dopo l'estrazione del dente con una bustina di tè (si consiglia il tè verde o nero). Fai scorrere la bustina di tè preparata (prima raffreddala) tra i denti estratti e mordicchia delicatamente per 30 minuti. Il tè contiene sostanze acido tannico che può fermare l'emorragia.

3. Tieni la testa più in alto del tuo cuore

Tieni la testa più in alto del cuore quando sei seduto o dormi. Questo è utile per fermare il sanguinamento.

4. Evita le attività troppo faticose

Riposati molto e mangia cibi morbidi, come zuppa calda, budino morbido o yogurt freddo. Per quanto possibile, evita di fare le seguenti cose dopo l'estrazione del dente:

  • Non fumare o sputare per 48 ore dopo la procedura poiché il fumo rallenta la guarigione del tessuto gengivale
  • Non bere o mangiare cibi caldi per 24 ore perché il calore può inibire la coagulazione del sangue.
  • Non usare una cannuccia o masticare per 24 ore

Il periodo di guarigione dopo l'estrazione del dente di solito dura da 1 a 2 settimane. Il tessuto gengivale stesso impiega circa 3-4 settimane per chiudere la ferita. Nel frattempo, per la guarigione di un dente che è stato rimosso, possono essere necessari circa 6-8 mesi, a seconda della pazienza nel mantenere l'igiene dentale.

Come ridurre il dolore dopo l'estrazione del dente?

Le gengive sanguinanti dopo l'estrazione del dente sono talvolta accompagnate da dolore o dolorabilità. Questa condizione è comunemente chiamata prese secche. presa Una presa è un foro in cui viene estratto un dente. Bene, dopo che il dente è stato rimosso, ci saranno coaguli di sangue nell'orbita del dente. Questo coagulo di sangue serve a proteggere le ossa e i nervi dei denti da materiali estranei, come il cibo e le bevande che mangi. Questa presa, nel tempo, formerà una rete delle gengive fino a quando non saranno perfettamente sigillate.

Quindi non è raro che una presa che non si sia ancora asciugata e quindi esposta all'aria possa far sentire i nervi e le ossa in quella sezione doloranti e doloranti. Per ridurre il dolore durante il periodo di recupero. Puoi usare alcuni antidolorifici come il paracetamolo o l'ibuprofene. Ma non prendere l'aspirina per alleviare il dolore quando sanguini dopo l'estrazione del dente. L'aspirina funziona per fluidificare il sangue, quindi sarà l'opposto dei passaggi che fai per fermare l'emorragia.