Fitness

TENS è l'elettroterapia per il dolore, ecco come funziona

Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS) è una terapia che utilizza le correnti elettriche per trattare il dolore dovuto a varie condizioni, dai disturbi nervosi, agli interventi chirurgici, al dolore dovuto al parto.

Come altri tipi di terapia, anche la TENS presenta vantaggi ed effetti collaterali. Sebbene sia efficace per alcune persone, ci sono alcune condizioni a cui è necessario prestare attenzione prima di sottoporsi a questa terapia. Ecco maggiori informazioni.

Conosci la TENS e come funziona

Fonte: tagliafili

La terapia TENS viene eseguita con una piccola macchina chiamata a unità TENS . Questa macchina serve per fornire corrente elettrica a bassa tensione nel sistema nervoso. Una corrente elettrica entrerà nel corpo attraverso due elettrodi che sono attaccati alla pelle.

La TENS è una delle tante terapie utilizzate per trattare i problemi nervosi. Lanciando la pagina della Cleveland Clinic e diverse altre fonti, TENS è utile anche per ridurre i reclami dovuti a:

  • Dolore mestruale o endometriosi
  • Lesioni del midollo spinale e lesioni sportive
  • Il processo del parto e della chirurgia
  • Dolore alle articolazioni, al collo e alla schiena
  • Infiammazione dei muscoli o dei cuscinetti articolari
  • Osteoporosi, fibromialgia e sclerosi multipla
  • Cancro

La corrente elettrica inviata da unità TENS fluirà attraverso il sistema nervoso centrale. Questo può ridurre la capacità dei nervi di inviare segnali di dolore al cervello e al midollo spinale in modo che il dolore venga lentamente ridotto.

La TENS è una terapia sicura e controllata. È possibile controllare l'intensità, la durata e la frequenza della corrente elettrica dai pulsanti di controllo situati sul unità TENS. Generalmente questa terapia viene eseguita per 15 minuti utilizzando una corrente elettrica con una frequenza di 10-50 Hz.

Quali sono i vantaggi e gli effetti collaterali della TENS?

La TENS è una terapia molto efficace per trattare il dolore. Questa terapia può anche prevenire il ripetersi del dolore in futuro. I risultati della terapia possono variare, ma è possibile che il dolore scompaia in modo permanente.

La terapia TENS è anche abbastanza facile e pratica. I pazienti non devono preparare nulla prima di sottoporsi alla terapia. La terapia TENS può essere eseguita autonomamente a casa, a patto di comprendere i punti del corpo in cui verranno attaccati gli elettrodi.

Gli effetti collaterali della terapia TENS sono formicolio, sensazioni di pizzicore e ronzio di macchine che possono essere scomode per alcune persone. Alcuni pazienti sono anche a rischio di sviluppare un'allergia al gel appiccicoso presente sugli elettrodi.

Il gel appiccicoso sugli elettrodi è a diretto contatto con la pelle. L'allergia a questo gel è solitamente caratterizzata da arrossamento e irritazione della pelle. Se riscontri questi sintomi, prova a utilizzare gli elettrodi con un gel ipoallergenico.

Possono verificarsi effetti collaterali anche se si collegano gli elettrodi in modo errato. Non posizionare gli elettrodi sulla parte anteriore del collo, poiché ciò può abbassare la pressione sanguigna e provocare convulsioni. Non mettere gli elettrodi anche nella zona degli occhi perché può causare lesioni agli occhi.

Chi non dovrebbe sottoporsi alla terapia TENS?

Sebbene efficaci, non tutti possono sottoporsi alla terapia TENS. Le persone che non dovrebbero sottoporsi alla TENS sono donne in gravidanza, persone con epilessia e malattie cardiache e persone che usano pacemaker o impianti simili.

La corrente elettrica nella terapia TENS può interferire con il funzionamento del pacemaker o interagire con gli impianti metallici. Mentre nelle persone con epilessia, gli elettrodi posizionati vicino al collo o agli occhi possono scatenare convulsioni.

Assicurati di aver consultato il tuo medico prima di sottoporti alla terapia TENS. La TENS è una terapia molto efficace se applicata in modo appropriato. Gli effetti collaterali sono relativamente piccoli rispetto ai grandi benefici nell'alleviare il dolore.