Vita sana

Guida di primo soccorso alle vittime di ferite da arma da fuoco |

Una ferita da arma da fuoco è un tipo di ferita che si verifica quando una persona viene colpita da un proiettile o da un altro proiettile di un'arma da fuoco. Questi incidenti si verificano spesso durante sparatorie da parte di criminali e forze dell'ordine, tentativi di suicidio, incidenti durante disordini o manifestazioni.

Sebbene accada raramente nella vita di tutti i giorni, non fa mai male essere preparati ad anticipare le ferite da arma da fuoco. I suggerimenti seguenti ti aiuteranno a capire il pronto soccorso giusto per le ferite da arma da fuoco.

Come si verificano le ferite da arma da fuoco?

Esistono vari tipi di proiettili, ma i più comunemente usati nelle armi sono i proiettili che hanno un nucleo di piombo coperto da un qualche tipo di copertura.

Alla velocità media quando viene sparato, il proiettile può viaggiare fino a 1.500 metri al secondo, a seconda del nucleo di munizioni e del tipo di arma utilizzata.

Ci sono tre fattori principali per determinare la gravità di una ferita da arma da fuoco, vale a dire:

  • luoghi di ripresa e punti elenco dentro e fuori,
  • dimensione del proiettile, e
  • velocità del proiettile.

Tutti e tre hanno un impatto sulla gravità delle ferite da arma da fuoco, ma la velocità del proiettile è il fattore più influente.

Maggiore è la velocità del proiettile sparato, maggiore è il rischio di provocare un impatto fatale.

Passi per aiutare le vittime di ferite da arma da fuoco

I proiettili delle armi da fuoco possono mettere in pericolo la vita delle vittime colpite. Pertanto, è importante fornire il primo soccorso per le ferite da arma da fuoco il prima possibile.

Quello che segue è il modo corretto di maneggiare per aiutare le vittime di ferite da arma da fuoco:

1. Assicurati che i dintorni siano sicuri

Se non sei una vittima di una ferita da arma da fuoco, tieni sempre al primo posto le precauzioni generali. Qualsiasi situazione che coinvolga armi da fuoco può causare vittime.

Quando sei ferito anche tu, ovviamente non puoi fornire molto aiuto alla vittima.

Inoltre, non spostare immediatamente la vittima se sono ancora in corso riprese nelle vicinanze. Se possibile, sposta la vittima in un luogo più sicuro.

2. Cerca assistenza medica di emergenza

Non appena si viene a conoscenza di un incidente con arma da fuoco e si vede una vittima di una sparatoria, chiamare la polizia (110) oi servizi di emergenza.

Le possibilità di sopravvivenza di una ferita da arma da fuoco dipendono in gran parte dalla rapidità con cui la vittima viene portata d'urgenza in ospedale.

Idealmente, le ferite da arma da fuoco dovrebbero essere portate d'urgenza al pronto soccorso più vicino entro 10 minuti dallo sparo.

3. Controllo delle ferite da arma da fuoco

Una volta che sei riuscito a mettere in salvo la vittima, appoggia il corpo della vittima su una superficie piana e presta attenzione a dove si trova la ferita da arma da fuoco.

Non puoi semplicemente fare affidamento sul trovare il modo di entrare e uscire dai proiettili. Tutti i proiettili penetrano automaticamente nello stesso percorso in cui sono entrati intatti.

A volte, il proiettile può colpire l'osso, rompersi in piccoli pezzi e piegarsi in qualsiasi parte del corpo. In effetti, alcuni tipi di proiettili possono causare lesioni multiple.

La testa e la parte superiore del corpo (torace e addome) sono le due aree più critiche del corpo.

Oltre all'emorragia esterna, le ferite da arma da fuoco rappresentano un rischio di complicanze nel sistema nervoso principale o gravi danni agli organi.

4. Smetti di sanguinare

In attesa che arrivino i soccorsi, cercate di fermare l'emorragia causata dalla ferita da arma da fuoco.

Secondo uno studio intitolato The First Aid of Gunshot and Blast Injuries, i seguenti sono i passaggi che possono essere presi per fermare l'emorragia esterna:

Applicare pressione sulla ferita aperta

Se hai una garza o una benda, usala per coprire la fonte dell'emorragia in modo che la vittima dello sparo non perda troppo sangue.

Se il sangue penetra nella garza, aggiungi uno strato. Non rimuovere la garza dalla ferita perché può fermare il processo di coagulazione del sangue in modo che l'emorragia continui.

Puoi anche usare gli indumenti della vittima per fermare l'emorragia, se è abbastanza pesante.

Alza la parte del corpo ferita più in alto del cuore

Posiziona la ferita più in alto del cuore della vittima. Questo rallenterà il flusso sanguigno e renderà più facile fermare l'emorragia.

Mentre esegui questo sollievo, continua a premere e trattenere il flusso sanguigno sulla ferita aperta.

Sopprime i vasi sanguigni visibili sulla pelle

Premendo sui vasi sanguigni visibili nella pelle, il flusso sanguigno verso la ferita sarà più lento. Aiuta anche ad applicare una pressione diretta per fermare l'emorragia.

Assicurati di premere sul vaso sanguigno in un punto più vicino al cuore, piuttosto che intorno alla ferita.

5. Calma la vittima

Le vittime possono andare immediatamente in stato di shock dopo essere state colpite. Il trattamento dello shock deve essere iniziato precocemente e in concomitanza con il trattamento dell'emorragia in attesa dell'arrivo dei soccorsi medici.

Di seguito sono riportati alcuni modi per aiutare a calmare una vittima di una ferita da arma da fuoco che è sotto shock:

  • Assicurati che la vittima stia ancora respirando.
  • Se non vedi una ferita al collo, assicurati che la vittima sia sulla schiena e solleva i piedi sopra il cuore.
  • Non sollevare la gamba per trattare lo shock se la ferita da arma da fuoco è sopra la vita, a meno che la ferita non sia nel braccio.
  • Se la vittima vomita, inclina la testa. Se in posizione sdraiata, apri la bocca e sputa il vomito.
  • Mantieni calda la temperatura corporea della vittima. La morte per ipotermia è un rischio reale.

6. Eseguire la RCP se la vittima è incosciente

Se la vittima è incosciente, ma ancora respirando, assicurandosi di mantenere le vie aeree aperte e non ostruite.

Quando la vittima non respira, eseguire manualmente la respirazione artificiale o la rianimazione cardiopolmonare (RCP).

Presta attenzione ai segni vitali della vittima come la frequenza cardiaca e la respirazione toracica.

Gli effetti che devono essere considerati dalle ferite da arma da fuoco

Sparare con un'arma da fuoco può causare un'esperienza traumatica per la vittima.

Se sei vittima di una ferita da arma da fuoco, potresti sentire che la tua sicurezza è sempre in pericolo, potresti sentirti eccessivamente ansioso o provare depressione dopo l'incidente.

Queste sono tutte reazioni normali per qualcuno che ha appena vissuto un evento quasi in pericolo di vita, non un segno di debolezza.

Tuttavia, se continui a manifestare sintomi o disturbi come le seguenti condizioni, consulta immediatamente un medico:

  • ansia,
  • incubi o disturbi del sonno,
  • ricordando continuamente l'evento traumatico,
  • irritabile,
  • letargico e mancanza di energia, e
  • tormentato dalla tristezza.

Le vittime di arma da fuoco hanno bisogno non solo di cure fisiche per le ferite da arma da fuoco, ma anche di cure emotive per affrontare shock e traumi psicologici.

Questa condizione può trasformarsi in Disturbo Post Traumatico da Stress. Pertanto, non esitate a chiedere aiuto medico.