Disturbi del sangue

Pericoli di coaguli di sangue nelle gambe a causa di stare seduti troppo a lungo

Il lavoro d'ufficio costringe alcuni di noi a sedersi troppo a lungo davanti allo schermo di un computer. Per non parlare del tempo per il pendolarismo da e per l'ufficio che trascorre anche seduto in macchina o sui mezzi pubblici.

Secondo un rapporto pubblicato negli Annals of Internal Medicine, la persona media trascorre più della metà del tempo totale di attività in uno stato inattivo, seduto o sdraiato. In effetti, l'abitudine al movimento pigro è stata associata a un aumento del rischio di problemi di salute. A partire dal diabete, dall'obesità, alle malattie cardiache.

Ma non molti si rendono conto che stare seduti troppo a lungo può causare coaguli di sangue nelle gambe, specialmente nelle cosce o nei polpacci, chiamati trombosi venosa profonda (TVP). I coaguli di sangue sono in realtà normali, ma possono essere tranquillamente mortali quando peggiorano e non vengono trattati adeguatamente.

Scopri di più su alcuni dei sintomi e delle cause dei coaguli di sangue nelle gambe e su come evitarli.

Come può stare seduti troppo a lungo causare coaguli di sangue nelle gambe?

Un coagulo di sangue che si verifica in uno dei principali vasi sanguigni del corpo è noto come trombosi venosa profonda (TVP). Quando ci sono sostanze o particelle estranee che impediscono al sangue di fluire normalmente o di coagularsi correttamente, questo può portare a coaguli di sangue nelle gambe. Gli squilibri chimici nel processo di coagulazione del sangue possono anche causare la coagulazione del sangue. Inoltre, i problemi con le valvole venose rendono anche difficile il ritorno del sangue al cuore.

La trombosi venosa profonda (TVP) a volte si verifica senza una ragione apparente. Tuttavia, il rischio di sviluppare TVP aumenta in determinate situazioni, ad esempio quando si sta seduti troppo a lungo. Stare seduti per ore blocca il flusso sanguigno nella parte inferiore del corpo. Questo fa sì che il sangue si raccolga intorno alle caviglie e provoca gonfiore alle vene varicose che poi portano a coaguli di sangue.

Questa condizione di solito non è nulla di cui preoccuparsi perché quando inizi a muoverti, anche il flusso sanguigno inizierà a muoversi in modo uniforme in tutto il corpo. Tuttavia, se rimani immobilizzato per un lungo periodo di tempo, ad esempio dopo un intervento chirurgico, a causa di una malattia o di un infortunio o durante un lungo viaggio, il flusso sanguigno può effettivamente rallentare. Il flusso sanguigno lento aumenta il rischio di formazione di coaguli di sangue.

Chi è più a rischio di TVP?

Il rischio di contrarre la TVP aumenta anche se tu o i tuoi familiari avete avuto la TVP in passato e voi:

  • Sovrappeso o obesità
  • Fumo
  • Disidratazione
  • Incinta
  • Over 60, soprattutto se hai una condizione che limita i tuoi movimenti

Gonfiore, arrossamento, dolore che assomiglia a forti crampi muscolari, sensazione di calore e zone dolenti sono segni di un coagulo di sangue nella gamba, soprattutto se questi sintomi si verificano in una sola gamba. È più probabile che tu abbia grumi in una sola gamba, che in entrambe.

Qual è il pericolo di coaguli di sangue nelle gambe?

I coaguli di sangue sono normali e sostanzialmente innocui. Ciò è necessario per evitare di perdere molto sangue in determinate situazioni, ad esempio quando sei ferito. Normalmente, il tuo corpo dissolverà naturalmente il coagulo di sangue dopo che la ferita è guarita. Ma a volte i coaguli di sangue possono verificarsi senza alcun danno o non scompaiono. E quando questi coaguli di sangue si staccano e viaggiano in altre parti del corpo, può essere pericoloso.

Un coagulo di sangue nella gamba che si muove per bloccare il polmone può causare un'embolia polmonare. L'embolia polmonare è la complicanza più grave della TVP e può essere fatale se non si riceve assistenza medica il prima possibile.

Se il nodulo è piccolo, potrebbe non causare alcun sintomo. Se abbastanza grande, il coagulo di sangue può causare dolore al petto e difficoltà di respirazione. Grandi coaguli possono causare danni ai polmoni e portare a insufficienza cardiaca. Circa una persona su 10 con TVP non trattata può sviluppare una grave embolia polmonare.

Quando un coagulo di sangue nella gamba fuoriesce in un'arteria del cuore o del cervello e la ostruisce, può portare ad infarto e ictus quando il coagulo di sangue si rompe improvvisamente.

Come prevenire la formazione di coaguli di sangue nelle gambe?

Il modo più efficace per evitare che i coaguli di sangue nelle gambe rimangano seduti troppo a lungo è ridurre il tempo in cui si è seduti e iniziare a muoversi di più, anche nei lunghi viaggi.

  • Muoviti di più. Se sei stato seduto a lungo al lavoro, va bene alzarti e camminare di tanto in tanto (ad es. andare in bagno, bere un sorso d'acqua o fare una passeggiata pomeridiana in cerca di uno spuntino). Oppure, puoi esercitarti un po' nel cubicolo della stanza semplicemente facendo dei semplici movimenti. Sarebbe ancora meglio se scegli di usare le scale per raggiungere il piano dell'ufficio invece di usare l'ascensore e dare il tuo posto a qualcuno che ne ha più bisogno quando si trova sui mezzi pubblici.
  • Quando prendi un lungo volo, alzati e cammina lungo il corridoio della cabina dell'aereo. Oppure, allunga le gambe sulla sedia. Se viaggi in auto o con i mezzi pubblici, fermati ogni 1-2 ore e raggiungi l'area di sosta per una breve passeggiata.
  • Bevi tanta acqua Può anche aiutarti a ridurre il rischio di sviluppare coaguli di sangue. Evita caffè e alcolici. Queste due bevande sono disidratanti, il che fa restringere i vasi sanguigni e il sangue si addensa, aumentando la probabilità di coaguli di sangue.
  • Allenarsi regolarmente — ogni giorno, se possibile. Camminare, nuotare e andare in bicicletta sono buoni esempi di attività per mantenere la circolazione sanguigna regolare. L'esercizio fisico ti aiuterà anche a controllare il tuo peso, insieme a una dieta povera di grassi e ricca di fibre con molta frutta e verdura.
  • Se fumi, smetti adesso. Il fumo aumenta la pressione sanguigna che aumenta il rischio di coaguli di sangue. Non è mai troppo tardi per smettere di fumare