Salute sessuale

Pipì a letto durante il sesso: segno normale o pericoloso? Cosa l'ha causato?

L'enuresi notturna è normalmente vissuta da neonati o bambini piccoli che non sono stati in grado di urinare da soli. Ma in realtà, l'enuresi notturna può verificarsi a qualsiasi età. In effetti, non è raro che gli adulti bagnino accidentalmente il letto durante il sesso. È normale?

Bagnare il letto durante il sesso è più comune nelle donne

L'enuresi notturna durante il sesso è un problema molto comune. Tuttavia, è più comune nelle donne adulte, perché i corpi degli uomini hanno un meccanismo naturale che impedisce la fuoriuscita dell'urina quando eiaculano.

Gli uomini non possono fare pipì ed eiaculare allo stesso tempo. Quando un uomo sta per eiaculare, l'apertura della sua vescica si chiude per evitare che l'urina si mescoli con lo sperma.

Ma per le donne, il processo è un po' più complicato. È possibile per una donna urinare e avere un orgasmo allo stesso tempo.

Di conseguenza, alcune donne scelgono di ritardare l'orgasmo per evitare di bagnarsi durante il sesso. Quasi il 60 percento delle donne ha avuto almeno una pipì a letto durante il sesso una volta nella vita.

La voglia di fare pipì durante il sesso può derivare dalla risposta confusa del corpo a ricevere così tanta stimolazione nei luoghi più sensibili.

La posizione del clitoride e dell'apertura vaginale è molto vicina all'apertura della vescica (uretra).

Durante il sesso, le dita, il pene o i giocattoli sessuali usati per stimolare possono inavvertitamente esercitare pressione sulla vescica di una donna. Tuttavia, bagnare il letto durante il sesso non è eiaculazione femminile.

Bagnare il letto durante il sesso e l'eiaculazione femminile sono due cose diverse

L'eiaculazione femminile viene spesso definita squirting. Lo squirting è un liquido dell'eiaculato femminile simile allo sperma maschile, ma più sottile, che fuoriesce dall'orifizio della vescica.

Sebbene esca dal tratto urinario, questo fluido non è urina perché non contiene l'urea, la creatinina o l'acido urico che si trovano comunemente nelle urine.

Anche il liquido dell'eiaculato femminile non è un lubrificante naturale per le pareti femminili.

Il fluido schizzinoso contiene le caratteristiche del plasma prostatico derivato dalle ghiandole di Skene, che funzionano più o meno come la ghiandola prostatica femminile.

L'eiaculazione femminile è solitamente il risultato di una stimolazione continua del punto G. Pertanto, premendo sull'area del punto G influenzerà anche le ghiandole di Skene.

È diverso dal fluido che espelli quando bagni il letto durante il sesso. Il fluido che fuoriesce è in realtà urina, esattamente come quando fai pipì.

Il motivo per cui l'enuresi notturna si verifica durante il sesso non è ancora del tutto chiaro, ma è molto probabilmente dovuto a incontinenza urinaria, vescica infiammata (cistite) o muscoli del collo della vescica deboli.

Un pavimento pelvico debole può anche causare enuresi notturna durante l'orgasmo.

In alcuni casi, a volte questo problema è causato dalle dimensioni della vagina e del pene che non sono "adatte" per facilitare la penetrazione.

Un pene grande a volte può creare un bisogno irrefrenabile di fare pipì nelle donne che hanno un'apertura vaginale più piccola.

Alcune posizioni sessuali a volte rendono anche più intensa la sensazione di dover fare pipì, ad esempio alla pecorina (penetrazione da dietro) e la donna sopra.

Bagnare il letto durante il sesso che può essere un sintomo di malattia

L'enuresi notturna durante il sesso è comune e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ma se continua così e il volume di urina è sempre basso, chiama il medico.

Questo potrebbe indicare che hai un prolasso uterino. Inoltre, possono essere causa anche infezioni del tratto urinario o infezioni da lieviti vaginali.

Consultare un medico se l'urina ha un odore strano e/o contiene una membrana bianca o grigia che ricorda le perdite vaginali.

Gli antibiotici possono essere prescritti dal medico per trattare i sintomi.