Salute

Attrezzatura per Hajj che deve essere portata •

Per eseguire il pellegrinaggio, devi essere paziente e attendere fino all'ora della partenza. Dopo la registrazione, sulla base delle informazioni del Ministero della Religione (Ministero della Religione), dovrai attendere almeno 10 anni. Per coloro che si avvicinano all'ora della partenza, l'attrezzatura per l'Hajj deve iniziare a essere preparata in modo che il pellegrinaggio si svolga senza intoppi. Oltre alla preparazione fisica e mentale, non è meno importante l'altro equipaggiamento che è necessario portare in Terra Santa.

Quali sono le attrezzature essenziali per l'Hajj da trasportare?

Realizzare il quinto pilastro dell'Islam è un'esperienza irripetibile. Pertanto, è necessario prepararsi con cura. Trascorrerai circa un mese in Terra Santa, quindi l'attrezzatura che verrà portata è parecchia.

1. Documento

Conserva i documenti importanti in un luogo facile da raggiungere come una piccola borsa. È necessario preparare diversi tipi di documenti come:

  • Passaporto e visto e loro copia
  • Biglietto aereo
  • Backup di foto per identità
  • Assicurazione sanitaria
  • A prova di vaccino
  • Una copia della prescrizione del farmaco (se sotto determinati farmaci)
  • Porta l'identità di amici o familiari che possono essere contattati

2. Panno Ihram

Ihram è un indumento che indosserai sempre durante il pellegrinaggio e deve essere incluso nell'elenco delle attrezzature. Questo outfit è composto da due tessuti bianchi scuciti. Ovviamente non dovresti mancare di portarlo e cercare di portare un panno ihram di scorta.

È ancora consentito l'uso di borse piccole come i marsupi. Includi forniture essenziali come medicine o vitamine, penne, fazzoletti e portafogli o denaro sufficiente per le necessità quotidiane.

3. Kit di pronto soccorso Hajj

La prossima attrezzatura Hajj che deve essere preparata è il primo soccorso o Kit di primo soccorso. Tieni presente che la funzione degli articoli nella borsa o nella scatola del pronto soccorso è diversa dai medicinali e dagli integratori. I kit di pronto soccorso che possono essere portati sono:

  • Malta
  • Igienizzante mani a base di alcol
  • Detergente antisettico per ferite (ad es. alcool)
  • Garza o benda
  • Spilli e forbici
  • ORS
  • Termometro
  • pinzette
  • cotton fioc

4. Medicinali e integratori

Le infezioni dell'apparato digerente e respiratorio sono molto suscettibili di manifestarsi durante il pellegrinaggio. Bisogna anticipare la diffusione del virus che arriva da milioni di altri pellegrini portando medicine e integratori. La fatica e la mancanza di sonno possono facilmente abbassare la resistenza del corpo in modo che virus e batteri che causano malattie attaccheranno più facilmente il corpo.

Oltre ad aumentare la resistenza esercitando regolarmente, è necessario portare con sé alcuni medicinali e integratori che possono mantenere la salute mentre si è in Terra Santa, come:

  • Antibiotici (si consiglia di consultare un medico)
  • Antidolorifico
  • Medicina per la diarrea
  • Antidolorifici, come l'aspirina o l'ibuprofene
  • Farmaci per l'allergia, come gli antistaminici
  • Integratori di vitamina C

Puoi assumere integratori immunitari che contengono vitamina C, vitamina D e zinco in formato effervescente (compresse idrosolubili). Oltre ad essere efficace nell'aumentare la resistenza, allo stesso tempo aumenta anche il consumo di liquidi nel corpo per evitare la disidratazione.

5. Spuntini sani e acqua potabile

In realtà non è necessario portare cibo perché è stato fornito dagli organizzatori dell'Hajj in Terra Santa. Tuttavia, se c'è ancora spazio nella valigia o nella borsa, puoi riempirla di snack per aumentare la tua energia tra i pasti o durante l'attesa in aeroporto.

Tuttavia, devi sapere che ci sono regole quando si tratta di portare cibo. Pertanto, portate spuntini con moderazione e non troppo.

Delle varie attrezzature per il pellegrinaggio, tutte ancora dipendono dalle esigenze personali, soprattutto in termini di medicina. I requisiti di cui sopra sono solo un'illustrazione o una conoscenza aggiuntiva su quale attrezzatura è necessaria durante l'esecuzione del pellegrinaggio.