Cancro

L'importanza di cercare una seconda opinione per la diagnosi del cancro •

Il cancro è una malattia grave. Quando ti viene diagnosticato un cancro, vuoi risultati chiari, convincenti e responsabili. Dovresti anche essere a tuo agio con i tuoi futuri piani di trattamento. Tuttavia, è possibile che il medico che hai visitato abbia dato una diagnosi incredibile o abbia dato un trattamento inappropriato. Questo è quando potresti aver bisogno seconda opinione per il tuo cancro

Che cos'è una seconda opinione?

Seconda opinione in termini medici si intende l'iniziativa del paziente di ottenere un altro parere da un medico diverso sullo stesso disturbo o malattia, dopo aver ricevuto una diagnosi dal primo medico.

Seconda opinione non è la stessa cosa di un rinvio, perché un caso di rinvio di solito si verifica quando un paziente ha bisogno di un esame di follow-up con uno specialista esperto in un campo particolare, che non è stato padroneggiato dal tuo primo medico.

Inoltre, i rinvii richiedono anche una lettera di dichiarazione del primo medico per il medico di riferimento.

Dopo aver ottenuto seconda opinione, Puoi confrontare i consigli che ti ha dato il tuo medico e vedere se la sua opinione è simile a quella del medico che ti ha trattato prima.

Come è seconda opinione, Puoi essere più sicuro dell'assunzione di farmaci se entrambi i medici raccomandano la stessa cosa o ti danno punti di vista e soluzioni più variegati per gestire la tua condizione.

Quando hai bisogno seconda opinione per il cancro?

Ci sono situazioni in cui seconda opinione tanto necessaria al paziente. Fondamentalmente, se a un paziente viene diagnosticata una malattia pericolosa per la vita come il cancro, è necessario cercare seconda opinione.

Situazioni in cui è necessario considerare seconda opinione per il cancro includono quanto segue.

  • Il trattamento offerto è molto rischioso.

  • Il trattamento offerto è ancora molto nuovo e sperimentale.
  • Vuoi partecipare a una sperimentazione clinica.
  • Ti è stato diagnosticato un cancro raro.
  • I medici non sono sicuri della tua condizione.
  • I medici non sono specialisti nel tipo di cancro che hai.
  • Vuoi assicurarti di essere a conoscenza di tutte le opzioni di trattamento.
  • Senti che il tuo medico non capisce quanto sia grave il tuo cancro.
  • Difficoltà a comunicare con i medici.
  • Devi solo essere sicuro che la diagnosi del medico e il trattamento scelto siano corretti.

Dovresti dire al tuo medico se stai cercando seconda opinione?

Dovresti informare il tuo medico se decidi di chiedere un'altra opinione a un medico diverso. Non siate timidi e abbiate paura di offendere il vostro medico, perché cercate seconda opinione È un diritto inalienabile del paziente.

Come scritto da Kompas, tale diritto è stato disciplinato dalla Legge n. 44 del 2009 in materia di Ospedali. Essendo aperto con il tuo medico, le discussioni e le consultazioni saranno più fluide e chiare.

Inoltre, dovrai mostrare il tuo curriculum medico al secondo medico che visiti. Richiedi il tuo curriculum medico ai medici e alle strutture sanitarie che hai visitato per la prima volta.

In questo modo le informazioni oi risultati degli esami che hai sostenuto saranno più facili da analizzare.

Suggerimenti per trovare seconda opinione per il cancro

Se hai deciso di cercare seconda opinione, la parte più difficile è probabilmente dirlo al medico. Tuttavia, è ancora importante farlo.

Prova a chiedere al tuo medico chi vedrà per un'altra opinione se al tuo medico è stato diagnosticato il tuo stesso cancro, per esempio.

Puoi anche dire al tuo medico che la tua famiglia consiglia di consultare altri esperti prima di iniziare il trattamento offerto.

Non preoccuparti quando ne discuti perché stai cercando seconda opinione Questa è una cosa molto comune nel mondo medico.

Provare a trovare seconda opinione in diverse strutture sanitarie o ospedaliere. Questo ovviamente ti costerà più tempo e denaro, ma i risultati che puoi ottenere possono essere piuttosto significativi.

Di solito nella stessa struttura sanitaria, i medici hanno opinioni e conoscenze teoriche simili.

Nel frattempo, ciò di cui hai bisogno durante la ricerca seconda opinione è una prospettiva diversa per supportare o confutare la tua diagnosi di cancro.

Quando cerchi un altro medico, assicurati che il medico che vedi abbia la stessa o migliore competenza del medico che ha fatto la prima diagnosi.

Puoi anche scegliere un medico con una specialità diversa per confermare la diagnosi che ricevi. Tuttavia, dovresti prima fare ricerche su Internet e consultare il primo medico o operatore sanitario dell'ospedale.

In questo modo, diventerai più consapevole della complessità dei sintomi e delle malattie che stai vivendo. Quindi sai quali cose dovresti controllare e chiedere durante la ricerca seconda opinione.

Cosa fare durante la ricerca seconda opinione?

Se utilizzi un'assicurazione, contatta prima la tua compagnia assicurativa per scoprire cosa è coperto dalla polizza. A volte, potresti dover ottenere seconda opinione da un medico di un altro ospedale che fa ancora parte della tua assicurazione sanitaria.

Successivamente, prepara le cose che possono aiutare il medico a comprendere meglio la tua condizione. Alcuni di loro sono:

  • una copia del referto del test del cancro da qualsiasi biopsia o intervento chirurgico,
  • una copia del referto dell'operazione, se hai subito un intervento chirurgico,
  • altre cartelle cliniche che il medico ha fornito in precedenza,
  • un elenco di farmaci o integratori che stai attualmente assumendo e
  • un riassunto del piano di trattamento del medico o del trattamento che le è stato somministrato.

Se necessario, prepara note e domande che vuoi porre al tuo medico. Non abbiate paura di fare molte domande per il bene della vostra condizione. Invita anche i familiari o gli amici più stretti in modo che anche loro possano capire la tua condizione.

Rischio di ricerca seconda opinione

Prima di cercare seconda opinione, devi prima capire veramente i rischi. Quando avrai seconda opinione diverso dai risultati della prima diagnosi, c'è la possibilità che si debba ricominciare dall'inizio del trattamento intermedio.

Oppure, se non hai iniziato alcun farmaco e trattamento, la nuova diagnosi che ricevi potrebbe renderti ancora più insicuro. Di conseguenza è necessario andare di nuovo da un altro medico per cercare terza opinione o un terzo parere.

Tuttavia, se si ritiene necessario, non c'è nulla di male nel cercare di trovare seconda opinione in modo che diventi più fiducioso e ottimista riguardo al trattamento che subirai.