Salute dell'apparato digerente

Ostruzione intestinale: sintomi, cause, trattamento, ecc. |

L'intestino è sostanzialmente diviso in intestino tenue e intestino crasso. Un disturbo che può colpire entrambe le parti dell'apparato digerente è l'ostruzione intestinale.

Che cos'è l'ostruzione intestinale?

L'ostruzione intestinale è un blocco che si verifica nell'intestino, sia nell'intestino tenue che nell'intestino crasso. Questa condizione rende cibo, liquidi e gas incapaci di passare attraverso l'intestino.

In termini medici, un blocco che si verifica nell'intestino tenue è noto come ostruzione dell'intestino tenue (SBO) e nell'intestino crasso noto come ostruzione dell'intestino crasso (LBO).

Il blocco può verificarsi in parte o in tutto il tratto intestinale. Ciò può causare l'accumulo di cibo, liquidi e gas nei dotti superiori e ostacolare il processo digestivo.

Oltre a interferire con l'assorbimento di nutrienti e liquidi, il blocco intestinale può anche portare alla morte dei tessuti potenzialmente letale.

Tuttavia, con una diagnosi precoce e un trattamento medico tempestivo, la maggior parte dei casi di ostruzione intestinale può essere trattata senza complicazioni.

Quanto è comune questa condizione?

L'ostruzione intestinale ha lo stesso rischio negli uomini e nelle donne. Ma secondo la Cleveland Clinic, i casi di ostruzione dell'intestino tenue sono più comuni dell'ostruzione del colon.

Le persone che hanno avuto un cancro all'intestino, una malattia infiammatoria cronica dell'intestino, che hanno avuto un corpo estraneo o che hanno subito un precedente intervento chirurgico allo stomaco sono solitamente più a rischio per questa condizione.

Segni e sintomi di ostruzione intestinale

Quando hai un blocco, potresti provare un intenso dolore addominale. Questi sintomi possono comparire in modo intermittente o verificarsi continuamente.

Se hai un'ostruzione intestinale, potresti manifestare sintomi che includono:

  • mal di stomaco, crampi o gonfiore,
  • diarrea
  • perdita di appetito,
  • nausea e vomito, e
  • stitichezza grave.

Neonati e bambini avranno generalmente gli stessi sintomi degli adulti. Tuttavia, entrambi tendono ad avere difficoltà a raccontarti i loro sintomi.

Altri sintomi di ostruzione intestinale nei neonati e nei bambini includono:

  • febbre,
  • feci sanguinolente,
  • vomito verde o giallo-verde
  • letargia, e
  • pancia grassa e stretta.

Quando dovresti vedere un dottore?

L'ostruzione intestinale può causare gravi complicazioni. Questo può portare alla morte dei tessuti che può portare a lacrime nella parete intestinale.

Uno strappo nella parete intestinale attiverà il rilascio di materiale di scarto e fluido nella cavità addominale. Questa condizione può scatenare un'infezione che in termini medici è nota come peritonite.

Se tu o il tuo bambino avete forti dolori addominali o altri segni di ostruzione intestinale, contattate un medico e consultate immediatamente un medico.

Cause e fattori di rischio per l'ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale può verificarsi se una condizione colpisce il tratto digestivo.

Tuttavia, un intestino normale può anche presentare blocchi a causa di disturbi dei muscoli e dei nervi intestinali.

Quali sono le cause dell'ostruzione intestinale?

L'ostruzione intestinale si verifica generalmente quando qualcosa blocca fisicamente l'intestino.

Le seguenti sono le cause più comuni di blocco intestinale.

  • Le aderenze intestinali sono aderenze dell'intestino quando il tessuto digestivo e i muscoli si attaccano alla parete dello stomaco.
  • Ernia una condizione che coinvolge una porzione dell'intestino che sporge dal corpo o in altre parti del corpo.
  • Cancro al colon è un tumore maligno che si verifica nell'intestino crasso.
  • Accumulo di feci nell'intestino.
  • La diverticolite è una sacca nell'intestino crasso (diverticoli) che si infiamma e si infetta.
  • corpo estraneo ingerito, soprattutto nei neonati e nei bambini.
  • Malattia infiammatoria intestinale come il morbo di Crohn e la colite ulcerosa.

Nei neonati e nei bambini, l'ostruzione intestinale può verificarsi a causa di condizioni congenite. Le cause più comuni sono la torsione del volvolo o dell'intestino e l'intussuscezione o l'ingresso dell'intestino in un'altra parte dell'intestino.

Oltre alla parte fisicamente interessata dell'intestino, il blocco può verificarsi anche in una normale condizione intestinale nota come pseudo-ostruzione o ileo paralitico.

Ileo paralitico è una condizione in cui i muscoli intestinali sono paralizzati in modo che l'impatto interferisca con i movimenti intestinali e inibisca la digestione del cibo.

Questa condizione può colpire qualsiasi parte dell'intestino le cui cause possono includere:

  • infezione,
  • complicanze della chirurgia addominale e pelvica,
  • gli effetti di alcuni farmaci che colpiscono muscoli e nervi, come gli antidepressivi, e
  • disturbi muscolari e nervosi, come il morbo di Parkinson o sclerosi multipla .

Quali fattori aumentano il rischio di questa condizione?

Esistono diversi fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare un'ostruzione intestinale come i seguenti.

  • Intervento chirurgico sull'addome e sul bacino che spesso provoca aderenze intestinali (aderenze intestinali).
  • Morbo di Crohn, che può causare l'ispessimento delle pareti dell'intestino e il restringimento dei loro passaggi.
  • Tumori e cancro della cavità addominale.

Diagnosi

È necessario eseguire il trattamento per le condizioni intestinali bloccate il prima possibile per prevenire gravi complicazioni.

Quali sono i test per rilevare questa condizione?

All'inizio, il medico ti chiederà informazioni sulla tua storia medica e sui sintomi.

Il medico sospetterà un'ostruzione intestinale se avverti dolore acuto e gonfiore all'addome.

Esistono numerosi test e procedure che un medico può eseguire per diagnosticare un'ostruzione intestinale.

  • Test di imaging come la radiografia addominale o la TAC per confermare la diagnosi di ostruzione intestinale sulla base dei risultati di un precedente esame fisico.
  • Ultrasuoni (USG) oppure viene eseguita una procedura ecografica per verificare l'ostruzione intestinale nei neonati e nei bambini.
  • Clistere d'aria o di bario è una procedura eseguita inserendo bario nell'intestino crasso attraverso il retto. Questo metodo fornisce risultati radiografici migliori.

Quali sono le opzioni di trattamento per l'ostruzione intestinale?

In genere è necessario il ricovero per curare l'ostruzione intestinale.

Il medico eseguirà prima una serie di trattamenti per stabilizzare le condizioni del tuo corpo.

  • Somministrazione di liquidi per via endovenosa nelle vene del braccio per fornire liquidi aggiuntivi.
  • Inserimento di un tubo attraverso il naso nello stomaco ( sondino nasogastrico ) per aspirare aria e liquidi dallo stomaco che possono alleviare il gonfiore dello stomaco.
  • Inserimento di un catetere per drenare e svuotare la vescica dall'urina.

Successivamente, i medici e altro personale medico tratteranno i blocchi intestinali per trattare la condizione sottostante.

1. Trattamento dell'intussuscezione

L'intussuscezione nei neonati e nei bambini può generalmente essere trattata direttamente da un medico con un clisma opaco durante una procedura diagnostica.

Il medico posizionerà un piccolo tubo morbido nel retto, quindi farà passare aria o liquido di bario attraverso il tubo.

Questo applicherà una pressione che apre l'interno e l'esterno dell'intestino in modo che possa aprire il blocco. Se il clistere ha successo, il paziente non avrà bisogno di ulteriori cure.

2. Trattamento dell'ostruzione parziale

L'ostruzione parziale si verifica quando alcuni alimenti e liquidi possono ancora passare attraverso l'intestino. In questa condizione, potresti non aver bisogno di ulteriori trattamenti una volta che il tuo corpo è stabile.

Medici e nutrizionisti consiglieranno una dieta povera di fibre per facilitare il lavoro di un intestino parzialmente bloccato.

Se l'ostruzione non scompare o i sintomi peggiorano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere l'ostruzione.

3. Trattamento dell'ostruzione totale

Al contrario, l'ostruzione completa significa che cibo e liquidi non possono passare affatto attraverso l'intestino. I medici devono eseguire un intervento chirurgico per rimuovere il blocco.

La procedura di solito comporta la rimozione del blocco e di eventuali parti morte o danneggiate dell'intestino.

In alternativa, il medico può trattare l'ostruzione totale con l'inserimento stent rete metallica tubolare. Stent si espanderà e costringerà l'intestino ad aprirsi.

Di conseguenza, l'ostruzione scomparirà e il tratto digestivo tornerà alla normalità. Installazione stent Questo è generalmente fatto attraverso una procedura endoscopica.

4. Trattamento pseudo-ostruzione

Pseudo-ostruzione o l'ileo paralitico può guarire da solo. I medici generalmente monitoreranno le tue condizioni per un giorno o due.

Durante il periodo di trattamento, ti verrà somministrato attraverso una flebo o un tubo dal naso allo stomaco (sondino nasogastrico) per prevenire le carenze nutrizionali dell'organismo.

Se questo caso di ileo non va via da solo, il medico prescriverà farmaci che innescano le contrazioni intestinali. Questo aiuterà a spostare cibo e liquidi nell'intestino.

Il medico prescriverà anche altri medicinali per trattare i sintomi, ad esempio antibiotici, antidolorifici, farmaci antinausea, farmaci antidiarroici e lassativi.

I medici possono anche eseguire la decompressione se c'è un colon ingrossato. Questa procedura viene eseguita con una colonscopia in cui un tubo sottile viene inserito attraverso l'ano nell'intestino crasso.

Successivamente, il gas verrà rilasciato in modo che lo stomaco si senta sollevato. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, anche se questo è meno comune.

Ostruzione intestinale a casa

Dopo il trattamento dell'ostruzione intestinale, seguire sempre le istruzioni del medico. Il medico ti suggerirà di cambiare il tuo stile di vita quotidiano e la tua dieta.

Lo scopo di questa dieta è ridurre il lavoro dell'apparato digerente, ma fornire comunque un'alimentazione adeguata per il corpo.

Diversi altri stili di vita possono aiutare a mantenere sani l'intestino e altri tratti digestivi, compreso un esercizio moderato, non fumare e bere regolarmente acqua.

Se hai altre domande o reclami, dovresti consultare un medico per ottenere la soluzione migliore in base alle tue condizioni.