Salute mentale

Test di Rorschach, valutazione psicologica utilizzando carte inchiostrate •

Le malattie mentali possono essere di molti tipi, da quelle comuni come depressione e disturbi d'ansia a condizioni rare come la schizofrenia. Di solito, il medico effettuerà una valutazione psicologica e l'osservazione dei sintomi, attraverso la guida psichiatrica Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5) per rafforzare i disturbi psichiatrici. Esistono anche molti altri test medici utilizzati e uno di questi è piuttosto controverso, ovvero il test di Rorschach (test di Roschach). Curioso di sapere come si presenta questo test? Dai, conosci questo test di salute nella seguente recensione.

Cos'è il test di Roschach?

Il test di Rorschach (test di Roschach) è un test psicologico utilizzato per rilevare la malattia mentale utilizzando le carte con macchie d'inchiostro. Questo test è stato sviluppato da uno psicologo svizzero di nome Hermann Rorschach nel 1921. Questo test che utilizza le carte a macchie d'inchiostro viene spesso utilizzato per valutare la personalità di una persona e il funzionamento emotivo nella vita quotidiana.

Inizialmente, a Hermann piaceva l'arte di fare disegni con l'inchiostro conosciuta come klecksography da bambino. Crescendo Hermann sviluppò questo interesse combinandolo con la psicoanalisi.

Ha poi pubblicato un articolo che analizzava le opere d'arte create da pazienti malati di mente e i risultati hanno mostrato che l'arte creata da questi pazienti potrebbe essere utilizzata per saperne di più sulla loro personalità.

Ispirato dai suoi interessi d'infanzia e dal suo studio sul simbolismo onirico di Sigmund Freud, Hermann iniziò a sviluppare un approccio sistematico all'utilizzo delle macchie d'inchiostro come strumento di valutazione. Bene, il risultato di questo pensiero è quello che conosci come il test di Rorschach (test di Roschach).

Perché il test di Roschach? generare polemiche?

Negli anni '90, dopo che questo test psicologico ha cominciato ad essere applicato, ci sono state varie polemiche. Alcuni psicologi criticano che questo test non sia conforme alle procedure standard e che i metodi di valutazione applicati siano ancora incoerenti. Pertanto, gli psicologi concludono che la validità di questo test è abbastanza scarsa da rilevare con precisione i disturbi mentali.

La ricerca ha anche dimostrato che le risposte alle carte inchiostrate non vengono mostrate nelle persone con disturbo da stress post-traumatico (PTSD), disturbi d'ansia, depressione, disturbo narcisistico di personalità, disturbo antisociale di personalità e disturbo di personalità dipendente.

Tuttavia, il test di Rorschach, che si basa su carte inchiostrate, ha dimostrato efficacia nella diagnosi di malattie mentali che causano disturbi del pensiero deviante, come la schizofrenia e il disturbo bipolare.

Nonostante le polemiche e le critiche, il test di Rorschach rimane ampiamente utilizzato oggi, nelle scuole, negli ospedali e nei tribunali, soprattutto in psicoterapia e consulenza. L'obiettivo è che il terapeuta, lo psicologo o lo psichiatra ottengano informazioni più qualitative su come il paziente si sente e funziona nella vita quotidiana.

Un sondaggio del 1995 condotto dall'American Psychological Association ha mostrato che l'82% di 412 psicologi ha utilizzato il test della carta inchiostrata almeno occasionalmente per diagnosticare disturbi mentali.

Come funziona questo test?

I test psicologici per rilevare la malattia mentale sono visti dalla risposta del paziente alla descrizione dell'immagine, così come per quanto tempo il paziente mostra una risposta. Se vuoi capire come funziona il test di Rorschach, ecco alcuni passaggi che di solito vengono eseguiti in una sessione di test.

  • Questo test utilizza 10 schede immagine con macchie d'inchiostro. Parte dell'inchiostro sulla carta è costituito da nero, bianco, grigio e molti altri colori.
  • Psicologi, psichiatri o terapisti che sono stati formati nel test di Rorschach (test di Roschach) mostreranno all'intervistato 10 carte. Durante questa sessione, al paziente verrà chiesto di descrivere la forma di ciascuna scheda; uno per uno.
  • Gli intervistati possono tenere la carta e osservarla da varie posizioni, come capovolta o di lato. In effetti, l'intervistato può descrivere lo spazio bianco che circonda la forma.
  • Gli intervistati erano liberi di descrivere le forme che avrebbero potuto avere in mente dopo aver guardato le carte. Alcuni intervistati possono menzionare varie forme, ma alcuni non possono descrivere.
  • Dopo che l'intervistato ha dato una risposta, lo psicologo/psichiatra/terapeuta farà ulteriori domande in modo che l'intervistato possa spiegare ulteriormente l'impressione iniziale che è venuta in mente dopo aver visto la scheda.

La sessione del test di Rorschach (test di Roschach) è stata completata. Segue il compito dello psicologo/terapeuta/psichiatra di valutare le reazioni dei soccorritori; se l'intervistato vede l'intera immagine o si concentra solo su alcune cose. Queste osservazioni vengono poi interpretate e raccolte in profili individuali.