Nutrizione

Funzioni della vitamina B17 per il corpo, può aiutare a combattere le cellule tumorali

La vitamina B è l'unica vitamina che ha molti tipi. Oltre alle vitamine B1, B2 e B12 che sono più comunemente conosciute, c'è anche la vitamina B17, nota anche come amigdalina, che secondo quanto riferito ha il potenziale per trattare diversi tipi di malattie.

Unicamente, probabilmente non troverai spesso questa vitamina nella tua dieta quotidiana. In realtà, cos'è la vitamina B17 e cosa fa per il tuo corpo? Dai un'occhiata alla risposta nella seguente recensione.

Cos'è la vitamina B17?

La vitamina B17 è un composto (sostanza) che si trova spesso nei cereali integrali, nelle noci crude e in alcune verdure. Questo composto è anche noto come amigdalina e tecnicamente non fa parte del complesso vitaminico B.

L'amigdalina è usata per produrre un farmaco chiamato laetrile, ma i due non sono la stessa cosa. Il laetrile è un farmaco a base di amigdalina purificata. Quindi, né l'amigdalina né il laetrile sono vere vitamine del gruppo B.

A differenza di altre vitamine del gruppo B i cui bisogni sono inclusi nel rapporto di adeguatezza nutrizionale, la vitamina B17 non ha questo standard. Tuttavia, è comunque necessario assumere fonti alimentari di vitamina B17 per ottenere i benefici.

Benefici della vitamina B17 nel trattamento del cancro

Molti esperti affermano che i prodotti a base di laetrile sono componenti di farmaci per combattere il cancro. Sebbene promettente, questo non è stato approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, che supervisiona il cibo e le medicine negli Stati Uniti.

Quindi, come funziona l'amigdalina nel trattamento del cancro? Questa sostanza apparentemente uccide le cellule tumorali attraverso il meccanismo dell'apoptosi, ovvero quando le cellule dannose si autodistruggono per prevenire la diffusione di malattie o infezioni.

Quando assumi la vitamina B17 sotto forma di laetrile, il tuo corpo la scompone in acido cianidrico, benzaldeide e prunacina. Gli esperti sospettano che il cianuro inneschi l'apoptosi nelle cellule tumorali senza danneggiare le cellule sane.

Diversi enzimi nel tuo corpo convertiranno l'acido cianidrico in tiocianato. Questa sostanza può cambiare l'ambiente cellulare per renderlo più acido in modo da non supportare la crescita delle cellule tumorali. In questo modo, le cellule cancerose moriranno più velocemente.

Questa affermazione è stata corroborata da diversi risultati di ricerche. Ad esempio, uno studio sulla rivista Farmacologia molecolare attuale hanno dimostrato che l'amigdalina era in grado di uccidere le cellule del cancro al seno e prevenirne la diffusione.

Un altro studio nello stesso anno ha anche dimostrato i benefici della vitamina B17 nell'uccidere le cellule del cancro alla prostata senza causare danni agli organi. Grazie a questi benefici, l'amigdalina potrebbe diventare in futuro un farmaco antitumorale multifunzionale.

Altri benefici dell'amigdalina per la salute

La maggior parte della ricerca esistente si concentra sui benefici dell'amigdalina nel trattamento del cancro. Tuttavia, questo composto ha in realtà una serie di altri potenziali per la salute.

Ecco alcuni esempi.

1. Abbassare la pressione sanguigna

Secondo uno studio del 2011, l'uso dell'amigdalina ha contribuito a ridurre la pressione sanguigna sistolica dell'8,5% e la pressione diastolica del 25%. Questi benefici sono ancora maggiori quando prendi l'amigdalina con la vitamina C.

2. Aiuta a ridurre i dolori articolari

Uno studio sugli animali ha dimostrato che la vitamina B17 può alleviare il dolore causato dall'artrite (artrite). Tuttavia, questo vecchio studio non è stato aggiornato e i risultati devono ancora essere studiati nell'uomo.

3. Aumenta l'immunità

L'amigdalina viene utilizzata per aumentare la capacità delle cellule immunitarie di attaccarsi ad altre cellule attaccate da agenti patogeni. Può anche aiutare il corpo a combattere le cellule tumorali.

I benefici della vitamina B17 devono ancora essere studiati ulteriormente

Ci sono molti studi che mostrano i benefici dell'amigdalina per la salute, soprattutto per combattere il cancro. Tuttavia, la ricerca esistente non è sufficiente per dimostrare che questo composto è davvero in grado di curare il cancro.

Il motivo per cui la maggior parte delle ricerche viene eseguita su animali o cellule in piastre di Petri. Anche se l'amigdalina è in grado di uccidere un campione di cellule, non ha necessariamente lo stesso effetto nel corpo umano.

Il corpo umano è molto complicato. Per essere chiamato farmaco antitumorale, il laetrile o l'amigdalina non devono solo essere in grado di uccidere le cellule tumorali. Questa sostanza deve anche soddisfare altri criteri, ad esempio può persistere nell'apparato digerente o nel flusso sanguigno.

Non solo, consumare grandi quantità di amigdalina può anche causare effetti collaterali simili all'avvelenamento da cianuro. Sebbene non sempre pericolosa, questa condizione può causare:

  • nausea e vomito,
  • male alla testa,
  • danno cardiaco,
  • bassa pressione sanguigna, e
  • pelle bluastra a causa della mancanza di ossigeno.

La vitamina B17 è un composto che si trova in molte noci e semi. Questo composto ha un potenziale nel trattamento del cancro, ma ricorda di prenderlo con moderazione in modo da poterne raccogliere i benefici.