Gravidanza

Contrazioni dopo il sesso durante la gravidanza, è normale?

Fare sesso durante la gravidanza è generalmente sicuro e va bene finché la gravidanza non è ad alto rischio. Tuttavia, alcune donne riferiscono di avere contrazioni dopo il sesso durante la gravidanza. È normale?

Avere contrazioni dopo il sesso durante la gravidanza, è normale?

Le contrazioni sono il modo in cui il tuo corpo si prepara alla nascita del bambino. Tuttavia, non farti prendere dal panico e corri in ospedale pensando che sia ora di partorire una volta che senti le contrazioni dopo il sesso.

Le contrazioni dopo il sesso centrato nell'addome inferiore sono un "effetto collaterale" generalmente normale dell'orgasmo. La tensione muscolare è comune nei pochi secondi prima dell'orgasmo, perché è causata dall'aumento della produzione di ossitocina e da grandi quantità di flusso sanguigno nell'area pelvica. L'orgasmo nelle donne in particolare è caratterizzato dall'irrigidimento dei muscoli nel terzo anteriore della parete vaginale e anche nei muscoli dell'utero.

Inoltre, lo sperma maschile contiene prostaglandine che possono anche innescare contrazioni uterine. Anche l'attività fisica e il cambio di posizione durante il sesso possono causare contrazioni muscolari. Dopo essere scesi dal climax, i muscoli del corpo si rilasseranno nuovamente al loro stato originale.

Nelle donne in gravidanza, è più probabile che le contrazioni dopo il sesso segnalino false contrazioni di Braxton-Hicks. Le contrazioni di Braxton-Hicks sono comuni durante il terzo trimestre, o anche nel secondo trimestre. Prova a sdraiarti, a rilassarti, a fare un bagno caldo o a bere un bicchiere d'acqua finché i sintomi non scompaiono. Queste false contrazioni generalmente non innescano il processo di apertura dell'utero, per non parlare del travaglio prematuro.

Distinguere i segni delle contrazioni di Braxton Hicks dalle contrazioni del travaglio

Potresti avere contrazioni di Braxton-Hicks se la contrazionetemporaneo; non dura a lungo, non peggiora e non diventa più frequente in modo casuale. Ad esempio, la distanza tra le contrazioni è di 10 minuti, 4 minuti, 2 minuti e poi 6 minuti.

Le contrazioni uterine sono anche chiamate false quando si sentono come lievi crampi addominali e possono migliorare entro poche ore o interrompersi immediatamente una volta che ti riposi o passi ad altre attività. Ma tieni presente che non tutte le donne incinte sperimenteranno false contrazioni.

D'altra parte, le contrazioni uterine possono effettivamente innescare il travaglio. La differenza è che le contrazioni uterine che in realtà segnalano che il travaglio è vicino avverranno a un ritmo regolare e diventeranno più forti nel tempo, e possono anche verificarsi senza alcun preavviso. Le contrazioni del lavoro generalmente non diminuiscono nemmeno quando si cambia posizione, si riposa o si passa ad altre attività.

È una buona idea contattare immediatamente il tuo ostetrico o l'ostetrica in caso di dubbi sul fatto che le contrazioni siano false o reali. A volte, l'unico modo per saperlo con certezza è fare un esame vaginale. Il medico o l'ostetrica possono verificare se la cervice è allentata e pronta per il travaglio.

Fai attenzione se le contrazioni sono accompagnate da altri sintomi

Le contrazioni dopo il sesso durante la gravidanza che sembrano leggere sono generalmente normali e non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Tuttavia, se le contrazioni sono insopportabilmente dolorose e sono accompagnate da sintomi più preoccupanti come vertigini, rottura del liquido amniotico o forti emorragie vaginali, questo potrebbe essere un segnale di avvertimento. Ad esempio aborto spontaneo, gravidanza ectopica, parto prematuro o preeclampsia.

Pertanto, dovresti consultare immediatamente il tuo ostetrico se sospetti di avere i sintomi di cui sopra.