Salute del cervello e dei nervi

Aphantasia, quando non si può immaginare

Hai mai immaginato qualcosa nella tua mente, come camminare in mezzo a un campo di fiori mentre ti godi la fresca brezza o vincere una lotteria del valore di decine di milioni? Immaginare di immaginare la cosa felice che è il tuo sogno potrebbe essere una delle tue attività preferite. Tuttavia, lo sapevate che non tutti hanno questa capacità? Sì, questa condizione è chiamata afantasia.

Che cos'è l'afantasia?

L'afantasia è una condizione in cui una persona non è in grado di creare visivamente immagini o immagini nella sua mente. Una persona con questa condizione viene spesso definita come priva di "occhio della mente" o "occhio della mente".l'occhio della mente“.

Devi sapere che l'occhio della mente nel cervello è come uno schermo che mostra una serie di attività che immagini. L'occhio della mente contribuisce alla tua funzione cognitiva, inclusi ricordi passati, eventi futuri e sogni.

Avendo l'occhio della mente, puoi ricordare il passato e immaginare gli eventi che accadranno. Questo può aiutare qualcuno a fare piani e a svolgere un ruolo nel processo decisionale.

Mentre qualcuno che non ha l'occhio della mente non è in grado di farlo. È difficile immaginare persone, oggetti o eventi che sono stati visti, vissuti e saranno pianificati.

Tuttavia, le persone con questa condizione possono ancora descrivere gli oggetti che vedono e rivelare i fatti che conoscono su quegli oggetti. Ad esempio, quando vuole scrivere di un evento, non immagina l'evento nella sua mente, ma guarda foto o immagini per aiutare a descrivere l'evento.

Inoltre, devi sapere anche che l'afantasia non è una disabilità fisica o un segno di una particolare malattia. Tuttavia, è un disturbo neurologico (sistema nervoso) che colpisce il cervello. Questa condizione è rara perché colpisce solo l'1-5 percento della popolazione mondiale.

Quali sono i segni che qualcuno ha l'afantasia?

Il segno principale dell'afantasia è non essere in grado di immaginare visivamente nella mente. La maggior parte delle persone diventa consapevole di questa condizione nell'adolescenza o nei vent'anni. Fu allora che si rese conto che altre persone potevano immaginare le cose attraverso l'occhio della sua mente, mentre lui no.

I sintomi e segni tipici nei pazienti con afantasia sono:

  • Avere problemi con la memoria, come avere problemi a ricordare eventi passati o ricordare cose quotidiane, come il numero di finestre in casa.
  • Tendi ad usare altri modi o sensi per descrivere o ricordare qualcosa.
  • Incapace di pianificare o immaginare eventi per il futuro.
  • Difficile riconoscere i volti.
  • Perdita di immagine che coinvolge altri sensi come il suono o il tatto.
  • Sognare raramente.

Tuttavia, generalmente le persone con questa condizione possono ancora svolgere bene la loro vita quotidiana. Ma nel tempo, alcune persone con questa condizione possono sentirsi frustrate o depresse quando non sono in grado di ricordare e immaginare i volti dei loro cari, soprattutto dopo che la persona è morta.

Cosa fa sì che una persona sperimenti l'afantasia?

Gli esperti non sanno con certezza cosa provoca l'afantasia. Generalmente, questa condizione è un disturbo congenito o che è apparso da quando una persona è nata. I malati tendono anche a non mostrare alcun segno fin dall'infanzia fino a quando lui stesso non se ne rende conto.

Tuttavia, diversi studi hanno rivelato che c'è un danno fisico alla corteccia cerebrale nelle persone con questa condizione. Questa parte del cervello è costituita da quattro lobi (frontale, parietale, occipitale e temporale) responsabili di molte delle capacità del corpo. Ciò include pensare, ricordare, parlare, produrre e comprendere il linguaggio, pianificare, risolvere problemi, sognare ad occhi aperti o immaginare attività.

Questa parte del cervello elabora anche informazioni sensoriali, come gusto, temperatura, olfatto, udito, vista e tatto. Pertanto, è in questa parte del cervello che si verificano i processi visivi di una persona, in modo che le persone possano immaginare la forma, il gusto, l'aspetto, l'odore, come parte dell'effetto di visualizzazione.

A causa del danno alla corteccia cerebrale, le persone con afantasia non sono in grado di immaginare e immaginare visivamente le cose. Il danno al cervello può verificarsi a causa di diversi fattori, come le lesioni cerebrali.

Inoltre, una ricerca pubblicata sulla rivista Scienze del cervello come ha mostrato il 2020, una persona può anche sviluppare questa condizione dopo aver avuto un ictus. Ciò si verifica generalmente perché un ictus colpisce l'area del cervello fornita dall'arteria cerebrale posteriore.

Inoltre, i disturbi mentali sono spesso associati a questa condizione. Questi includono depressione e disturbi d'ansia. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrarlo.

Come trattare l'afantasia?

La ricerca su questa condizione è ancora molto limitata. Pertanto, non è ancora chiaro se esiste un certo modo per trattare l'afantasia e può migliorare la capacità del malato di creare immagini visive nel cervello.

Tuttavia, sulla base di uno studio del 2017, ci sono terapie che le persone con questa condizione potrebbero utilizzare per migliorare le proprie capacità di immaginazione. Alcune delle tecniche utilizzate in questa terapia, vale a dire:

  • gioco di schede di memoria,
  • eseguire attività di ricordo di schemi
  • attività che richiedono descrizioni di oggetti e scene all'aperto,
  • gioco con la tecnica dell'immagine residua,
  • ed eseguire attività informatiche che utilizzano il riconoscimento delle immagini.

Inoltre, lo studio ha spiegato, qualcuno che ha ricevuto la terapia per un'ora in 18 settimane è stato in grado di visualizzare meglio prima di addormentarsi. Tuttavia, sentiva che non c'era alcuna differenza significativa nella sua vita quotidiana. Pertanto, sono necessarie ulteriori ricerche per quanto riguarda il trattamento appropriato per chi soffre di afantasia e per quanto tempo questo trattamento deve essere effettuato.