Salute

Quanto tempo possono sopravvivere gli esseri umani senza mangiare e bere? •

Gli esseri umani possono sopravvivere per tre minuti senza aria. In ambienti estremamente estremi, ad esempio, sei intrappolato nel bel mezzo del nulla sul Monte Everest durante una bufera di neve, hai tre ore per sopravvivere senza riparo. Quindi, quanto tempo possono sopravvivere gli esseri umani se non mangiano e non bevono affatto?

La durata della vita senza cibo è fortemente influenzata da una serie di fattori come il peso corporeo, la variazione genetica, altre considerazioni sulla salute e, soprattutto, la presenza o assenza di disidratazione. All'età di 74 anni e leggermente sovrappeso, il Mahatma Gandhi è riuscito a sopravvivere a uno sciopero della fame di 21 giorni (ma ha bevuto qualche sorso d'acqua) per protestare contro l'indipendenza dell'India. Altri scioperi della fame documentati nella storia mondiale registrano tassi di sopravvivenza che vanno da 46 ore a 70 giorni.

Sebbene siano presenti molti fattori nel determinare quanto tempo gli esseri umani possono vivere senza mangiare, il nostro corpo passa attraverso determinati processi metabolici che ci aiutano a risparmiare energia quando il cibo non è prontamente disponibile. Fondamentalmente, il corpo sta guadagnando tempo per cercare i nutrienti. Questa è più o meno la cronologia.

Cosa succede al tuo corpo quando non mangi o non bevi affatto?

6 ore dopo l'ultimo pasto

Questo accade quasi ogni giorno con la maggior parte delle persone. Mangiamo, e poi di solito c'è una pausa di diverse ore prima di mangiare di nuovo.

Dopo aver mangiato, il corpo digerisce il cibo per produrre glucosio, la principale fonte di energia e viene assorbito nel flusso sanguigno. Dopo 6 ore di cammino senza mangiare e bere, inizieremo a far ripartire le riserve di grasso del corpo per convertirlo in glucosio e diffonderlo alle cellule e ai tessuti attraverso il flusso sanguigno. Circa il 25% dell'energia prodotta viene utilizzata solo per il cervello e il resto è per i muscoli e i globuli rossi. Le riserve di glucosio del corpo possono fornirti energia per 24-48 ore. In questa fase, la funzione cognitiva del cervello inizierà a diminuire man mano che aumenta la durata della tua attività senza mangiare e bere.

LEGGI ANCHE: 'Hangry': perché ti arrabbi quando hai fame

3 giorni senza mangiare affatto

Dopo 3 giorni senza cibo, le riserve di grasso vengono perse, ma il cervello ha ancora bisogno del glucosio per funzionare. Non solo tu ? tutto il tempo, ma anche il tuo corpo entrerà in uno stato di chetosi. Quando il corpo non ha abbastanza glucosio dal cibo per trasformarlo in energia, brucia i grassi, che vengono poi scomposti in acidi grassi. Tuttavia, il tuo cervello non può funzionare esclusivamente da questi acidi grassi come fonte di energia, quindi questa normale funzione cerebrale sarà interrotta.

In questa fase, inizierai ad avere visione doppia e allucinazioni. Per rimanere "acceso", il cervello continuerà a consumare fino all'ultima goccia il glucosio immagazzinato rimasto nel tuo corpo, specialmente nel fegato. Ciò fornirà circa il 30 percento di energia per il cervello. Questa è un'importante risposta adattativa del corpo durante la fame.

Dopo 3 giorni avrai bisogno di acqua per sopravvivere o questo è il tuo ultimo giorno sulla terra.

Non mangiare per più di tre giorni

Il quarto giorno, il tuo cervello riceverà quasi il 70% della sua energia dal processo di chetosi. Dopo 3 giorni, la riserva di carburante nel fegato sarà esaurita. Con solo acqua per sopravvivere, il nostro corpo si nutre essenzialmente di se stesso, noto come autofagia.

L'autofagia è il processo di scomposizione delle proteine ​​nel corpo che verranno utilizzate come carburante per tutti i sistemi corporei. La proteina che viene scomposta proviene dalla rottura del tessuto muscolare, che è uno dei tessuti più ricchi di proteine ​​del corpo. È interessante notare che il corpo perderà la maggior parte delle proteine ​​nelle prime 72 ore prima che il processo rallenti nuovamente per preservare l'ultimo apporto energetico. Tuttavia, anche se il tuo cervello sarà in grado di sopravvivere solo mangiando le proteine ​​del corpo, i tuoi muscoli svaniranno lentamente.

LEGGI ANCHE: L'importanza di mangiare consapevolmente, mangiare consapevolmente

Dopo 3 settimane senza mangiare

Dopo 3 settimane senza mangiare, il corpo continua a cercare fonti di proteine ​​da convertire in carburante. Una volta che il muscolo è perso, l'unica fonte di energia rimanente sono i tessuti e gli organi del corpo come il secondo più grande deposito di proteine ​​del corpo. Scomponendo le proteine ​​dei tessuti e degli organi, potresti essere in grado di durare fino a tre settimane o anche fino a 70 giorni, a seconda che tu rimanga idratato o disponga di molte riserve di grasso da utilizzare per l'energia.

Tuttavia, a un certo punto, il tuo sistema immunitario inizierà a spegnersi a causa della mancanza di vitamine e minerali. Senza un apporto di vitamine o minerali, insieme alla "morte" del sistema immunitario, anche le funzioni corporee "non necessarie", come le mestruazioni e la libido, si fermeranno completamente.

LEGGI ANCHE: 5 vitamine di cui hai bisogno per un fegato sano

Di solito, nelle ultime fasi della fame possono verificarsi due malattie: marasma e kwashiorkor. Il marasma è una forma grave di malnutrizione e carenza energetica, caratterizzata da perdita di massa muscolare ed edema o flatulenza. Il kwashiorkor è la forma più comune di malnutrizione nei paesi in via di sviluppo, causata da un insufficiente apporto di proteine ​​ed è anche caratterizzata da affaticamento, edema e diminuzione della massa muscolare.

Se per qualche miracolo non ti ammali di fame estrema, il tuo corpo cadrà lentamente in uno stato vegetativo - le sue funzioni biologiche come essere umano stanno ancora funzionando bene, ma il tuo cervello generalmente non funziona più - che è seguito dalla morte .

No, questo non significa che devi provarlo per dimostrarlo.