Modello di sonno sano

Perché alcuni hanno bisogno di dormire più di altri?

La durata e la qualità del sonno variano notevolmente da persona a persona. Dott. Ana C. Krieger, direttore medico del Center for Sleep Medicine presso il Weill Cornell Medical College di New York, ha affermato che questo di solito dipende dalle circostanze e dalle condizioni di ciascun individuo. Dormire più a lungo può anche essere una delle risposte del corpo a determinati problemi di salute. Vari altri fattori che possono indurre le persone a dormire più a lungo.

5 motivi per cui le persone dormono più a lungo

1. Fattori genetici

La ricerca citata da Medical News Today mostra che alcune persone hanno bisogno di dormire più di altre. Uno di questi bisogni dipende dal corredo genetico di una persona.

Alcune persone potrebbero aver bisogno solo di 3 o 4 ore per ripristinare la loro resistenza. Mentre alcuni altri hanno bisogno di più di 10 ore affinché il corpo svolga le normali attività.

Gli scienziati ritengono che ciò abbia a che fare con il ritmo circadiano di una persona, il ciclo coinvolto nei modelli quotidiani di sonno e veglia. Questo ciclo è influenzato da fattori genetici.

2. Problemi di salute mentale

Dormire più a lungo indica anche la presenza di alcuni disturbi mentali che una persona sta vivendo. La depressione è un disturbo che fa sentire il corpo stanco e assonnato.

Pertanto, le persone affette da depressione di solito hanno bisogno di dormire più a lungo perché di solito si sentono assonnate durante il giorno. Quindi le persone depresse hanno bisogno di periodi di riposo più lunghi del solito, che è di circa 10-11 ore al giorno.

La ricerca mostra anche che esiste un legame tra depressione e disturbi del sonno. Alcuni farmaci usati per trattare questa condizione possono anche causare maggiore affaticamento e sonnolenza.

3. Avere problemi a dormire

Una delle cose che provoca un altro tempo di sonno più lungo è quando una persona soffre di disturbi del sonno. Uno di questi disturbi del sonno è l'ipersonnia o malattia del sonno.

Le persone che soffrono di ipersonnia di solito hanno difficoltà ad alzarsi dal letto se dormono meno di 10 ore. Infatti, anche dopo aver dormito per 10 ore, a volte le persone con ipersonnia sentono ancora la mancanza di sonno.

Emmanuel H., neurologo e psichiatra dell'Università di Stanford, afferma che le persone con ipersonnia che hanno dormito più di 10 ore a notte e fanno un pisolino per 2 o 3 ore trovano ancora che ci vuole più tempo per chiudere gli occhi (ancora assonnate durante il giorno).

Oltre all'ipersonnia, un raro disturbo neurologico con la sindrome di Kleine-Levin può anche causare esigenze di sonno piuttosto estreme, che possono durare settimane o addirittura mesi e svegliarsi solo per andare in bagno o mangiare.

4. Persona molto sensibile

La sensibilità estremamente elevata può essere definita come una risposta fisica, mentale ed emotiva acuta a stimoli esterni (sociali, ambientali) o interni (interni). Le persone altamente sensibili possono essere introverse, estroverse o ambiverse.

Le persone che hanno una sensibilità troppo alta di solito sperimentano spesso stanchezza fisica e mentale a causa di una risposta a qualcosa di troppo eccessivo in modo che il cervello si senta sempre vigile.

Pertanto, le persone con una sensibilità molto elevata hanno bisogno di dormire più delle altre persone. Quindi questo è il suo modo di ridurre la pressione e riportare il suo sistema nervoso alla normalità.

5. Alcune condizioni mediche

Citato dall'Huffington Post, uno studio ha scoperto che le persone che hanno avuto lesioni cerebrali traumatiche hanno trascorso più tempo a dormire rispetto ad altre persone sane.

Tuttavia, dormire più a lungo nelle persone che hanno subito un trauma non è sempre un male. Anche dormire più a lungo può essere un mezzo di recupero abbastanza efficace per migliorare la funzione cerebrale.

Se si verificano regolarmente periodi di sonno più lunghi del solito e superano il limite normale, è necessario consultare un medico. Il motivo è che il sonno più lungo non ha sempre un buon effetto sulla salute, ad eccezione delle persone con determinate condizioni mediche.