genitorialità

Come spiegare i sogni bagnati ai bambini senza essere imbarazzanti

I sogni bagnati sono una fase normale della pubertà e i genitori dovrebbero essere i primi a spiegarlo ai loro figli. Tuttavia, la realtà è che ci sono ancora molti genitori che sono confusi su come iniziare questa conversazione con i propri figli.

Allora, che tipo di metodo dovrebbe essere applicato dai genitori?

Parlare di sogni bagnati con i bambini

Aprire una discussione sui sogni bagnati non è certo facile. Potresti preoccuparti che questa conversazione sembrerà imbarazzante e quindi preferisci non parlarne. Nel frattempo, anche tuo figlio trova strano doverti chiedere questo, quindi sta zitto.

In effetti, i genitori dovrebbero essere la principale fonte di informazioni su cui un bambino può fare affidamento.

Affinché i bambini possano ancora ottenere informazioni senza sentirsi a disagio, ecco una serie di suggerimenti che puoi applicare quando spieghi i sogni bagnati:

1. Fornisci una spiegazione di base della pubertà

È quasi impossibile spiegare i sogni bagnati senza parlare della pubertà. Pertanto, prova a dare una spiegazione di base che man mano che tuo figlio cresce, ci saranno molti cambiamenti nel corpo di tuo figlio.

Dopo aver spiegato che si verificheranno molti cambiamenti, puoi descrivere cosa potrebbe cambiare in tuo figlio. Ad esempio, una voce più profonda, i peli che iniziano a crescere sotto le ascelle e il pube, fino alle dimensioni del pene e i testicoli vengono ingranditi.

Quando l'atmosfera si risveglia, puoi iniziare a tuffarti in argomenti più profondi, come il suo pene può indurirsi in qualsiasi momento (eretto), sia durante il giorno che mentre dorme.

2. Spiega perché possono verificarsi sogni bagnati

Ora che tuo figlio ha capito cos'è un'erezione, è tempo di spiegare i sogni bagnati. Spiega quando fai un sogno bagnato, ciò che esce è fluido contenente sperma dal pene.

Devi anche dirgli che lo scarico sembra bianco e appiccicoso, diverso dall'urina che esce quando bagni il letto.

Non dimenticare di spiegare che questa è una condizione normale e che quasi tutti i ragazzi la sperimenteranno quando raggiungeranno la pubertà. In effetti, i sogni bagnati sono incontrollabili.

3. Rispondi a tutte le domande e supera l'ansia

Ogni bambino attraverserà la pubertà con condizioni diverse. Alcuni bambini possono avere sogni bagnati quando hanno 10 anni, ma ci sono anche bambini che lo sperimentano quando hanno 15 anni.

Ci sono anche bambini che fanno sogni bagnati, ma i loro organi sessuali non sembrano ingranditi. Preparati a rispondere a molte domande sui sogni bagnati.

Bene, è qui che tu come genitore devi essere in grado di fornire la risposta più appropriata per rimuovere l'ansia del bambino.

4. Correggere ipotesi errate

Se non hai mai spiegato la pubertà, tuo figlio potrebbe essere male informato sui sogni bagnati. Ciò accade perché le informazioni sono ampiamente diffuse e facilmente accessibili, ma non tutte sono accurate.

Cerca di essere un genitore aperto quando si tratta di educazione sessuale. Ascolta attentamente l'opinione di tuo figlio, quindi correggi eventuali supposizioni errate in base alle conoscenze che già possiedi.

5. Sottolinea che i sogni bagnati sono normali

Quando tuo figlio parla del sogno bagnato, sottolinea che è del tutto normale. Spiega anche che ogni bambino ha una diversa esperienza di sogno bagnato, sia in termini di prima apparizione, frequenza e così via.

D'altra parte, ci sono anche bambini che non hanno mai fatto un sogno bagnato. Anche questa condizione è normale e i genitori non devono preoccuparsi, purché il corpo del bambino continui a svilupparsi durante la pubertà e gli organi riproduttivi funzionino correttamente.

I sogni bagnati sono un segno che tuo figlio sta attraversando la pubertà. Pertanto, è importante che i genitori spieghino ai loro figli i sogni bagnati e i vari cambiamenti che appariranno nei loro corpi.

Questo passaggio mira a rendere i bambini pronti ad affrontare grandi cambiamenti dal punto di vista fisico e psicologico. Inoltre, i bambini possono anche attraversare la pubertà senza dover ottenere informazioni sbagliate.

Vertigini dopo essere diventato genitore?

Unisciti alla comunità dei genitori e trova le storie di altri genitori. Non sei solo!

‌ ‌