Cancro

Cosa devi fare dopo la chemioterapia •

Il trattamento chemioterapico può causare vari effetti collaterali. Non di rado, questi effetti collaterali sono piuttosto fastidiosi e si verificano molti cambiamenti nel tuo corpo. Per ovviare a questo, hai bisogno di cure speciali dopo la chemioterapia. Quali sono le forme di trattamento?

Vari trattamenti per affrontare gli effetti collaterali dopo la chemioterapia

Gli effetti collaterali si verificano spesso durante e dopo la chemioterapia per curare il cancro. Questi includono affaticamento, nausea e vomito, diarrea, costipazione, perdita di capelli, alterazioni della pelle, diminuzione dell'appetito, secchezza delle fauci, afte, insonnia e problemi di fertilità e sessualità.

Per aiutare a superarlo, avrai bisogno di un trattamento aggiuntivo dopo aver subito un trattamento per il cancro. Questo trattamento aggiuntivo include l'adozione di uno stile di vita sano e altre misure efficaci. Qui ci sono vari trattamenti dopo la chemioterapia che è necessario applicare:

1. Nutrizione completa per il corpo

Nausea e vomito compaiono spesso dopo che i malati di cancro sono stati sottoposti a chemioterapia. Questa condizione può renderti debole, stanco e sperimentare la perdita di peso. Pertanto, devi ancora cercare di soddisfare la nutrizione in modo che il corpo rimanga in forma, in modo che possa migliorare la qualità della tua vita.

Per soddisfare questo, è necessario mangiare una varietà di cibi per i pazienti chemioterapici, che contengono una nutrizione completa. Mangia almeno 2,5 tazze di frutta e verdura ogni giorno. Non dimenticare di continuare a mangiare cibi che contengono proteine ​​e calorie per aumentare l'energia. Tuttavia, per chi soffre di cancro, scegli proteine ​​a basso contenuto di grassi, come pesce, uova o noci.

Questo è difficile da fare. Inoltre, l'appetito tende a diminuire. Per ovviare a questo, puoi mangiare in piccole porzioni, ma spesso. Evita anche cibi dall'odore forte, piccanti e fritti, per non farti venire la nausea.

2. Fabbisogno idrico sufficiente

Non solo cibo, devi anche soddisfare il fabbisogno di acqua come fase di trattamento dopo altre chemioterapie. Bevi almeno 6-8 bicchieri d'acqua al giorno. Questo può aiutare con costipazione e secchezza delle fauci o per sostituire i liquidi persi a causa della diarrea.

Oltre all'acqua, puoi provare anche altre bevande salutari, come il tè o l'acqua allo zenzero per il cancro, che possono aiutare con la nausea. Tuttavia, devi anche ridurre il consumo di bevande alcoliche e caffeina che possono peggiorare la tua condizione.

3. Riposati e dormi a sufficienza

Gli effetti collaterali dopo la chemioterapia spesso ti causano problemi di sonno o insonnia, così che il tuo corpo diventa inadatto. In effetti, hai bisogno di un corpo sano e in forma che possa aiutare il periodo di recupero. Pertanto, riposarsi e dormire a sufficienza può essere una forma di trattamento dopo la chemioterapia che è necessario eseguire.

Per dormire a sufficienza e di qualità, è necessario evitare di consumare caffeina almeno 8 ore prima di andare a dormire e tempo sullo schermo 1-2 ore prima di coricarsi. Applica anche un orario regolare per andare a dormire e rendi la tua camera da letto il più confortevole possibile. Se necessario, chiedi al tuo medico se hai bisogno di assumere farmaci o alcuni modi per aiutare a far fronte.

4. Tieni la bocca pulita

La chemioterapia può causare secchezza delle fauci e afte in chi ne soffre. Segnalato da MedlinePlus, questa condizione può aumentare i batteri in bocca. I batteri possono causare un'infezione in bocca, che può diffondersi ad altre parti del corpo.

Pertanto, è necessario mantenere l'igiene orale per evitare questi problemi. Devi lavarti i denti 2-3 volte al giorno per 2-3 minuti. Usa un dentifricio al fluoro e uno spazzolino con setole morbide. Se necessario, chiedi al tuo medico di trattare adeguatamente i tuoi problemi orali.

5. Lavati diligentemente le mani

I malati di cancro sono suscettibili alle infezioni perché i farmaci chemioterapici causano una ridotta produzione di globuli bianchi. I globuli bianchi funzionano per combattere i batteri che causano l'infezione. Pertanto, una delle fasi del trattamento dopo la chemioterapia che deve essere eseguita è lavarsi diligentemente le mani per uccidere i batteri che si depositano nelle tue mani.

Oltre a lavarti diligentemente le mani, devi anche assicurarti che il cibo e le bevande che consumi siano puliti e non contaminati da batteri. Evitare anche cibi crudi o poco cotti. Assicurati anche che la tua casa sia pulita e indossa sempre una maschera quando incontri altre persone o in mezzo alla folla.

6. Prenditi cura della salute della pelle

I cambiamenti nella pelle, come arrossamento, desquamazione, desquamazione o brufoli, che sono pruriginosi sono comuni nelle persone con cancro. La pelle può anche diventare più sensibile alla luce solare. Pertanto, è necessario mantenere la pelle sana e proteggerla dal sole come fase di trattamento dopo un'altra chemioterapia.

Assicurati che la tua pelle sia pulita e non secca. Puoi usare una crema idratante dopo il bagno e non dimenticare creme solari, soprattutto se vuoi uscire di casa. Sulla pelle irritata, pulire con un sapone delicato e non graffiare e non utilizzare prodotti per la pelle, tranne quelli dati e consigliati da un medico.

7. Mantieni i tuoi capelli sani

Probabilmente hai sentito dire che la chemioterapia può causare un'estrema perdita di capelli. Infatti, non di rado, questa perdita può causare la calvizie nei malati di cancro. Ma non preoccuparti, la maggior parte dei casi di perdita di capelli dovuta al cancro sono temporanei e possono ricrescere anche se possono sembrare diversi.

Quindi, per mantenere i capelli sani, non dovresti lavarli spesso. Lava il cuoio capelluto con acqua tiepida e uno shampoo delicato, come quello per bambini. Evita di strofinare, graffiare, pettinare o asciugare i capelli con troppa forza. Proteggi anche i capelli da fonti di calore, come asciugacapelli e luce solare.

8. Controlla lo stress

Oltre alle cure fisiche, anche quelle mentali sono importanti dopo il trattamento chemioterapico. Lo stress, la depressione e l'ansia che spesso si verificano nei pazienti chemioterapici possono ridurre la loro qualità di vita. Pertanto, è necessario lavorare sulla riduzione dello stress per poter avere una buona qualità di vita dopo la chemioterapia.

C'è molto che puoi fare per ridurre lo stress. Ciò include la meditazione, l'esercizio per il cancro, l'incontro con amici e familiari, il perseguimento di un hobby, la consulenza a uno psicologo o uno psichiatra. Tuttavia, dovresti prima assicurarti di vedere un medico se il modo per ridurre lo stress è corretto e sicuro da fare, in base alle tue condizioni.

Applicazione di uno stile di vita sano per i malati di cancro