Malattia infettiva

L'immunizzazione previene eventuali malattie? Ecco la lista

Molte persone pensano che l'immunizzazione sia destinata solo a neonati e bambini. Infatti, anche gli adulti di fatto hanno ancora bisogno di vaccinarsi regolarmente per prevenire certi tipi di malattie. Quindi, quali malattie possono essere prevenute?

Che cos'è l'immunizzazione?

L'immunizzazione è un modo per rafforzare il sistema immunitario per combattere alcuni tipi di malattie infettive. L'immunizzazione si ottiene iniettando il vaccino a intervalli regolari, sebbene possa anche essere gocciolato in bocca (ingerito).

I vaccini sono sostanze prodotte da germi (virus o batteri) che sono stati domati. Quando entrano nel corpo, questi germi benigni non causano malattie, ma alleneranno invece la risposta immunitaria a riconoscerli e ricordarli come potenziali minacce.

Allo stesso tempo, la vaccinazione incoraggerà il sistema immunitario a formare anticorpi speciali. Questo nuovo anticorpo è progettato per lavorare in modo specifico contro l'attacco della malattia e prevenirne lo sviluppo se in futuro ci sono germi che entrano attivamente nel corpo.

Bene, allora il processo di immunizzazione avviene in modo che il sistema immunitario e gli anticorpi che si sono formati diventino più forti in modo che siano immuni agli attacchi delle malattie. Con vaccinazioni regolari e regolari, proteggerai te stesso e gli altri dalla minaccia di malattie infettive in futuro.

Le vaccinazioni prevengono le epidemie di malattie

Non essere immunizzati ti renderà più suscettibile a contrarre la malattia e a manifestare sintomi più gravi. Le infezioni che divorano il corpo possono anche essere più difficili da trattare e quindi avere un rischio maggiore di causare complicazioni pericolose.

D'altra parte, l'infezione si diffonderà anche più facilmente alle persone intorno perché i germi che la causano non vengono gestiti in modo ottimale dall'interno. Soprattutto se le persone intorno a te non hanno o non hanno mai ricevuto vaccinazioni e il loro sistema immunitario è debole. Alla fine, la diffusione della malattia si diffonderà sempre più nell'ambiente circostante.

Questo è l'inizio del verificarsi di epidemie, che poi portano a più casi di epidemie e decessi. Questo rischio non può essere sottovalutato.

Prendiamo ad esempio il caso dell'epidemia di poliomielite che ha colpito quasi tutte le parti del mondo negli anni Quaranta e Cinquanta. L'epidemia di poliomielite iniziò nella pianura europea all'inizio del 1900 e poco dopo si diffuse negli Stati Uniti. I registri registrano infezioni da poliomielite che colpiscono 42.173 persone e causano 2.720 vittime negli Stati Uniti.

Programma di immunizzazione obbligatorio in Indonesia

Dopo aver visto i rischi e i pericoli, l'OMS ha poi preso l'iniziativa di promuovere programmi di immunizzazione a livello globale intorno agli anni '70 attraverso missioni Programma ampliato sull'immunizzazione (EPI).

L'EPI è considerato uno dei programmi di salute pubblica di maggior successo fino ad oggi. Nel 1990, la copertura globale del programma di vaccinazione DPT (diphtheria pertussis) ha raggiunto l'88% ed è salita al 91% nel 2012. Grazie al programma di immunizzazione globale, la polio è stata eradicata al 99% nel 1988.

In linea con il programma dell'OMS, il Ministero della Salute della Repubblica di Indonesia ha iniziato a promuovere l'attuazione dell'immunizzazione nazionale dal 1956. Il programma di immunizzazione nazionale è suddiviso in vaccinazione di base completa (obbligatoria) e vaccinazione aggiuntiva (facoltativa). Attraverso gli sforzi di immunizzazione, l'Indonesia è stata nominata paese libero dalla polio dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 1995.

Malattie che possono essere prevenute con l'immunizzazione

Ma purtroppo, diverse malattie infettive stanno nuovamente minacciando il mondo a causa del calo della copertura vaccinale negli ultimi anni. Secondo l'UNICEF, più di 1,5 milioni di bambini muoiono ogni anno a causa di malattie prevenibili con i vaccini.

Il rapporto dell'OMS afferma che le epidemie di poliomielite sono aumentate di nuovo in Indonesia dal 2005 e in molti altri paesi ad alto rischio come Pakistan, Afghanistan, Nigeria e Papua Nuova Guinea.

In effetti, si stima che il programma di immunizzazione globale salverà 2-3 milioni di vite ogni anno. Quali malattie si possono prevenire con l'immunizzazione?

1. Epatite B

L'epatite B è un'infezione virale contagiosa che attacca il fegato e può causare il cancro al fegato e la cirrosi.

Il virus dell'epatite B (HBV) viene trasmesso da una persona all'altra attraverso sangue, sperma o altri fluidi corporei contaminati dal virus. Le persone che hanno un sistema immunitario debole sono ad alto rischio di contrarre questa malattia. Lanciando il comunicato stampa del Ministero della Salute 2017, si stima che ogni anno ci siano 150mila bambini, il 95% dei quali ha il potenziale di soffrire di epatite cronica (cirrosi o cancro al fegato) nei prossimi 30 anni.

L'infezione da epatite B può essere prevenuta con il vaccino HB somministrato 3 volte. In primo luogo, in meno di 24 ore dopo la nascita. La dose successiva di vaccino viene somministrata quando il bambino ha 1 mese e di nuovo intorno ai 3-6 mesi di età. Attraverso il programma di immunizzazione, il Ministero della Salute punta all'eliminazione dell'epatite B entro il 2020.

2. TBC (tubercolosi)

La tubercolosi è un'infezione batterica che attacca i polmoni. Sulla base dei dati dell'OMS nel 2015, l'Indonesia è al secondo posto come il paese con il maggior numero di casi di tubercolosi al mondo dopo l'India. Si stima che l'andamento del numero dei malati di tubercolosi in Indonesia aumenti sempre di circa un quarto di milione di vite all'anno.

La tubercolosi è addirittura diventata la prima causa di morte in Indonesia nella categoria delle malattie infettive. Ogni anno si verificano circa 140.000 decessi per tubercolosi. Il ministero della Salute indonesiano riferisce che ogni ora si registrano 8 casi di morte per tubercolosi.

Bene, un modo per prevenire la tubercolosi è somministrare l'immunizzazione BCG. La vaccinazione BCG viene somministrata solo una volta ai bambini di età inferiore ai due mesi. Se il bambino ha più di tre mesi, è necessario eseguire prima il test della tubercolina. Se il risultato della tubercolina è negativo, può essere somministrato BCG.

3. Poliomielite

La poliomielite è una malattia infettiva causata da un virus nel tratto digestivo e nella gola. La poliomielite è generalmente asintomatica. Solo una persona infetta su 200 di solito mostra sintomi di malattia. In Indonesia, questa malattia è nota come paralisi avvizzita.

Dopo essere stato nominato Paese libero dalla polio, l'OMS ha riscontrato 45 nuovi casi di polio in Indonesia nel marzo 2005. Sebbene da allora non siano stati riscontrati nuovi casi di polio, l'Indonesia è ancora a rischio. Pertanto, non essere negligente.

Come prevenire la poliomielite è ottenere il vaccino antipolio entro e non oltre i cinque anni. Questo vaccino viene somministrato 4 volte prima che il bambino abbia 6 mesi. Il vaccino viene somministrato alla nascita, poi a due mesi, quattro mesi e sei mesi.

Se hai completato quattro dosi di vaccino contro la poliomielite infantile, si consiglia di ottenere il vaccino antipolio come richiamo una volta.

4. Difterite, tetano e pertosse

Come prevenire la difterite, il tetano e la pertosse può essere fatto con la vaccinazione DPT. Questa vaccinazione viene somministrata cinque volte dall'età di due mesi a sei anni. Un bambino verrà iniettato all'età di due mesi, quattro mesi, sei mesi, tra 18-24 mesi e infine cinque anni.

Se non hai mai ricevuto questo tipo di vaccinazione da bambino, ti consigliamo di fare la vaccinazione Tdap, che è un vaccino di follow-up TDP destinato agli adulti. Il vaccino Tdap viene somministrato solo una volta nella vita, ma si consiglia di iniettare un vaccino di richiamo ogni 10 anni.

5. Morbillo

Il morbillo è una malattia infettiva contagiosa causata da un virus. Questa malattia si verifica spesso nei bambini, ma riduci le tue possibilità di contrarre questa malattia facendo il vaccino contro il morbillo.

Questo vaccino viene somministrato per la prima volta a bambini di età compresa tra 9 mesi. Successivamente, è stata continuata per la seconda volta all'età di 18 mesi e la terza data all'età di 6-7 anni o quando il bambino era appena entrato a scuola. Il secondo vaccino contro il morbillo non deve essere somministrato se il bambino ha già ricevuto il vaccino MMR.

Completare l'immunizzazione obbligatoria può prevenire le sette malattie di cui sopra. Ma oltre a questo, puoi ottenere vaccinazioni aggiuntive su misura per le tue esigenze. Le vaccinazioni facoltative includono le vaccinazioni per prevenire le seguenti malattie:

  • Polmonite e meningite causate da pneumococchi
  • Diarrea causata da rotavirus
  • Influenza
  • Varicella (varicella)
  • Parotite (parotite)
  • morbillo tedesco (rosolia)
  • Tifo
  • Epatite A
  • Cancro cervicale causato dal virus HPV
  • Encefalite giapponese
  • Fuoco di Sant'Antonio
  • febbre dengue

Con l'immunizzazione, non solo ti proteggi dalle malattie, ma ne previeni anche la diffusione.

È facile. Basta venire nei centri di assistenza sanitaria che sono ombreggiati dal governo, come ospedali regionali, posyandu e puskesmas. I programmi di immunizzazione per prevenire le malattie infettive sono forniti gratuitamente, ovvero gratuitamente.

Combatti insieme il COVID-19!

Segui le ultime informazioni e le storie dei guerrieri COVID-19 intorno a noi. Entra subito nella community!

‌ ‌