Salute del cuore

Mormorii o gemiti nel cuore: pericolo o no?

Un soffio al cuore è uno dei tanti disturbi cardiaci che potresti riscontrare. Tuttavia, sai cos'è esattamente questa condizione, le sue cause e come trattarla? Dai, guarda la seguente recensione.

cos'è un soffio al cuore?

Un soffio al cuore è un fischio o un fischio che si verifica quando il sangue scorre attraverso il cuore o i vasi sanguigni intorno al cuore. Questo ronzio può essere ascoltato con uno stetoscopio ed è descritto come un suono "lub-dup", che è il suono delle tue valvole.

L'emergere di questo ronzio nel cuore si verifica a causa della turbolenza, ovvero quando il sangue scorre più velocemente attraverso il cuore. Questa condizione può verificarsi in persone che hanno un cuore sano. È noto che circa il 10% degli adulti e il 30% dei bambini (di età compresa tra 3 e 7 anni) soffrono di questa condizione, anche se il loro cuore è sano e normale.

Tuttavia, la presenza di questa condizione può essere un segno di una malattia cardiaca che può attaccare una persona. Pertanto, devi davvero prestare attenzione a quanto spesso questa condizione ti colpisce e considerare di consultare immediatamente un medico.

Quali sono i segni e i sintomi di un soffio al cuore?

Se hai un soffio al cuore innocuo, o più comunemente noto come soffio al cuore non malato, probabilmente non avrai altri segni o sintomi.

Nel frattempo, se questa condizione si verifica a causa di un problema di salute al cuore, sei a conoscenza di altri sintomi di accompagnamento. Di seguito sono riportati i segni e i sintomi di un soffio al cuore che si verificano comunemente, sia nei bambini che negli adulti:

  • Pelle dall'aspetto bluastro, soprattutto sulla punta delle dita e sulle labbra.
  • Gonfiore o aumento di peso improvviso.
  • Difficile respirare.
  • Tosse cronica.
  • Ingrandimento del cuore.
  • Vene ingrossate nel collo.
  • Mancanza di appetito e incapacità di crescere normalmente (nei neonati).
  • Dolore al petto (angina).
  • Dare le vertigini.
  • Sensazioni di svenimento o svenimento.

È probabile che tutti sperimentino sintomi diversi. C'è anche chi avverte altri sintomi non menzionati sopra.

Allora, quando dovresti andare dal dottore?

I soffi cardiaci non malati di solito scompaiono dopo che il fattore scatenante è scomparso. Nei bambini, questa condizione di solito scompare lentamente.

Tuttavia, in condizioni causate da malattia, la frequenza sarà più frequente. In un breve periodo di tempo o settimane e mesi, è probabile che i sintomi peggiorino. Se trovi che questa condizione è seguita da mancanza di respiro, mal di testa e dolore al petto, consulta immediatamente un medico.

Per determinare il trattamento, il medico prima scoprirà la causa. Ti verrà chiesto di eseguire una serie di esami medici, come esami del sangue, elettrocardiografia (ECG), cateterismo cardiaco ed ecocardiografia.

Quali sono le cause dei soffi cardiaci?

Le seguenti sono le varie cause alla base dei soffi cardiaci:

1. Soffio cardiaco non malato

Una persona con questo tipo di soffio ha un cuore normale. Questi soffi sono comuni nei neonati e nei bambini. Questa condizione si verifica quando il sangue scorre più velocemente del normale attraverso il cuore.

Bene, alcune delle cose che possono causare un rapido flusso sanguigno attraverso il tuo cuore, con conseguente innocuo soffio al cuore sono:

  • Attività fisica o sportiva.
  • Gravidanza.
  • Febbre.
  • Anemia.
  • Ipertiroidismo.
  • Alta pressione sanguigna.
  • La fase di crescita è rapida, come l'adolescenza.
  • Infezione.

Questi soffi cardiaci possono scomparire con il tempo o possono durare tutta la vita senza causare ulteriori problemi di salute.

2. Soffio cardiaco anomalo

Questo tipo di soffio può diventare più serio e richiedere un trattamento. Nei bambini, i soffi anomali sono generalmente causati da cardiopatie congenite. Negli adulti, i soffi anomali sono spesso dovuti a problemi alle valvole cardiache.

Le cause più comuni di soffi anormali nei bambini sono quando i bambini nascono con problemi cardiaci strutturali (difetti cardiaci congeniti), tra cui:

  • Fori nel cuore o shunt cardiaci. Conosciuto come una perdita cardiaca, è un buco nel setto / barriera tra gli atri e le camere del cuore. I buchi nel cuore possono essere seri o meno, dipende dalle dimensioni del buco e dalla sua posizione.
  • Anomalie delle valvole cardiache. Le anomalie congenite della valvola cardiaca sono anomalie congenite, ma a volte non vengono scoperte fino all'età adulta. Questi includono l'ispessimento e il restringimento della valvola aortica (stenosi) o la valvola che non si chiude correttamente (rigurgito).

Altre cause di soffi anormali sono infezioni e condizioni che danneggiano la struttura del cuore e sono più comuni nei bambini o negli anziani.

  • Classificazione delle valvole. Questo indurimento o ispessimento della valvola, come nella stenosi mitralica o nella stenosi della valvola aortica, può verificarsi con l'età. Le valvole possono restringersi (stenotiche), rendendo difficile il flusso di sangue nel cuore, causando un soffio.
  • Endocardite. Le infezioni del rivestimento interno del cuore e delle valvole di solito si verificano quando batteri o altri germi provenienti da altre parti del corpo, come la bocca, si diffondono attraverso il flusso sanguigno e nel cuore. se non trattata, l'endocardite può danneggiare o distruggere le valvole cardiache. Questa condizione di solito si verifica nelle persone che hanno già anomalie della valvola cardiaca.

Come trattare un soffio al cuore?

I soffi cardiaci non malati non richiedono cure perché vanno via da soli. Mentre per il trattamento dei soffi cardiaci causati da problemi cardiaci generalmente sono:

prendi droghe

L'assunzione di farmaci è la prima scelta per i soffi cardiaci che si verificano a causa di problemi cardiaci. Citati dalla Mayo Clinic, alcuni dei farmaci che vengono solitamente prescritti includono:

  • Farmaci che fluidificano il sangue per prevenire la formazione di coaguli di sangue, come aspirina, warfarin (Jantoven), clopidogrel (Plavix), apixaban (Eliquis), rivaroxaban (Xarelto), dabigatran (Pradaxa) e altri.
  • Farmaci diuretici per aiutare a rimuovere il liquido in eccesso nel corpo.
  • Farmaci inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) per aiutare a ridurre la pressione sanguigna (ipertensione).
  • Beta-bloccanti per aiutare a normalizzare i ritmi cardiaci disturbati (aritmie).
  • Statine per abbassare i livelli di colesterolo alto.

Procedura operativa

Se la causa alla base di un soffio cardiaco è un'anomalia della valvola, una valvola danneggiata o una valvola che perde, allora la chirurgia è il trattamento. Esistono due procedure utilizzate per riparare le valvole cardiache:

  • Valvuloplastica con palloncino. Questa procedura viene eseguita per rimuovere una valvola ristretta. Durante la valvuloplastica con palloncino, un piccolo catetere contenente un palloncino espandibile viene inserito nel cuore, posizionato nella valvola e quindi espanso per aiutare ad allargare la valvola ristretta.
  • Anuloplastica. In questa procedura, il chirurgo stringerà il tessuto attorno alla valvola posizionando un anello artificiale. Ciò consente la chiusura di fori anomali nella valvola.
  • Riparazione strutturale del cuore. In questa procedura, il chirurgo sostituisce o accorcia le cinghie che sostengono le valvole (corde tendinee e muscoli papillari) per migliorare il supporto strutturale.
  • Riparazione del volantino della valvola. Nella riparazione del lembo della valvola, il chirurgo separerà, taglierà o piegherà il coperchio della valvola (opuscolo).

Esistono molti trattamenti diversi per i soffi cardiaci. Pertanto, il medico valuterà prima la tua condizione e la causa, quindi valuterà quale trattamento è più appropriato per te.