Salute della pelle

Come superare un prurito al cuoio capelluto in base alla causa

Le malattie del cuoio capelluto che causano prurito, eruzioni cutanee e dolore sono molto fastidiose. Ecco perché, superare il prurito sul cuoio capelluto richiede la sua strada, che va dai consigli sulla cura dei capelli all'utilizzo di ingredienti naturali.

Come trattare prurito e secchezza del cuoio capelluto

Il prurito al cuoio capelluto può essere causato da diversi fattori, dalla forfora alla psoriasi sul cuoio capelluto. Inoltre, il prurito può insorgere anche perché non si sa come prendersi cura adeguatamente dei capelli o si ha il cuoio capelluto secco.

Bene, alcuni dei modi seguenti potrebbero essere in grado di aiutarti a sbarazzarti di questo problema del cuoio capelluto.

1. Scegli uno shampoo in base al tuo problema di cuoio capelluto

Un modo per affrontare il prurito sul cuoio capelluto è scegliere un prodotto shampoo adatto al problema del cuoio capelluto. Lo shampoo è un prodotto per la cura dei capelli disponibile in varie varianti, dallo shampoo per bambini allo shampoo antiforfora.

Gli shampoo antiforfora generalmente contengono sodio laureth solfato, sodio laurilsolfato, zinco piritione, dimeticone, cocamidopropil betaina, ketoconazolo, acido salicilico, solfuro di selenio, benzoato di sodio, metilcloroisotiazolinone e mentolo.

Tieni presente che il contenuto di mentolo nello shampoo antiforfora è utile per rinfrescare il cuoio capelluto e ridurre il prurito dovuto alla forfora secca o umida.

Forfora

Ad esempio, ci sono molti shampoo speciali che vengono usati per trattare la forfora. Generalmente, questi shampoo sono etichettati come antiforfora con i seguenti ingredienti.

  • Zinco piritione o zinco omadine
  • solfuro di selenio
  • Piroctone olamina
  • antimicotico
  • catrame di carbone

La frequenza con cui dovresti usare questo particolare shampoo dipende da quanto è grave la tua forfora e dal trattamento che stai seguendo. Prendi l'abitudine di leggere sempre le istruzioni per l'uso sulla confezione dello shampoo prima dell'uso.

Psoriasi del cuoio capelluto

Per quelli di voi che hanno la psoriasi sul cuoio capelluto, forse potete provare uno shampoo che contenga catrame di carbone o acido salicilico. Se il prurito sul cuoio capelluto non migliora, consultare un medico per ottenere il giusto trattamento.

Pidocchi

Il prurito al cuoio capelluto può anche essere causato dalla presenza di pidocchi che passano da una persona all'altra. Le uova delle pulci sono difficili da vedere ad occhio nudo, ma i pidocchi adulti possono essere visti muoversi e camminare sulla tua testa.

Bene, un modo per sbarazzarsi del prurito dovuto ai pidocchi è usare uno shampoo speciale per i pidocchi.

Gli shampoo per capelli di solito contengono l'insetticida piretrina o permetrina. Inoltre, puoi anche lavare i capelli usando pediculicidi o farmaci per i pidocchi.

2. Usa farmaci antimicotici

Oltre a utilizzare uno shampoo speciale, risulta che puoi anche assumere farmaci antimicotici per trattare i problemi di prurito del cuoio capelluto. Tuttavia, il tipo di farmaco antimicotico utilizzato dipenderà dalla malattia sperimentata.

Tinea capitis (tigna del cuoio capelluto)

La tinea capitis, nota anche come tigna, è una condizione in cui il cuoio capelluto è infetto da un fungo. Questa condizione può causare piccole chiazze o calvizie a causa della caduta dei capelli.

Se si verifica questo, è necessario consultare immediatamente un medico. Generalmente, il medico prescriverà farmaci antimicotici per combattere il fungo e alleviare i sintomi del prurito sul cuoio capelluto, tra cui:

  • Griseofulvin, un farmaco antimicotico orale per bambini,
  • Terbinafina, un farmaco antimicotico per adulti, così come
  • Itraconazolo e fluconazolo.

3. Unguento al cortisone

Gli unguenti e le creme al cortisone fanno parte di un tipo di farmaco steroideo. Il farmaco orale a base di cortisone è davvero un'opzione di trattamento offerta dai medici per curare la malattia del cuoio capelluto pruriginosa.

Normalmente, l'unguento al cortisone viene utilizzato dalle persone con psoriasi. Infatti, questo tipo di farmaco si è dimostrato efficace anche nell'aiutare a superare la dermatite seborroica. L'uso di farmaci steroidei topici mira a controllare l'infiammazione che si verifica negli strati inferiori del cuoio capelluto.

4. Mantenere l'igiene personale

In realtà, la chiave principale per sbarazzarsi del prurito al cuoio capelluto è mantenere l'igiene personale. Anche se l'igiene e la cura dei capelli potrebbero non essere correlate al problema del cuoio capelluto, possono aiutare ad alleviare i sintomi.

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere l'igiene personale che deve essere eseguita quando si verificano malattie del cuoio capelluto.

  • Lavare regolarmente gli oggetti che vengono utilizzati, come lenzuola, vestiti, cappelli e vestiti, soprattutto quando si è esposti ai pidocchi.
  • Lava i capelli o fai lo shampoo regolarmente con lo shampoo in base al tuo tipo di capelli.
  • Non uso prodotti per la cura dei capelli del salone per un po'.

Se hai ulteriori domande, consulta un dermatologo o un dermatologo per ottenere la soluzione giusta.

Modi naturali per trattare il prurito del cuoio capelluto

Oltre ai metodi di cui sopra, ci sono una serie di ingredienti naturali che puoi usare per trattare il prurito al cuoio capelluto. Nulla?

1. Olio dell'albero del tè

olio dell'albero del tè ( olio dell'albero del tè ) è noto come olio antimicotico, antinfiammatorio e antibatterico. Pertanto, questo olio viene spesso utilizzato per alleviare il prurito sul cuoio capelluto.

Come indossarlo :

  • Mescola 10-20 gocce di olio di melaleuca con lo shampoo per bambini
  • Mescolare bene
  • Lavati i capelli con questa miscela

Inoltre, puoi anche combinare l'olio dell'albero del tè con l'olio vegetale. Quindi, applicare sul cuoio capelluto e massaggiare leggermente.

2. Olio di cocco

Oltre all'olio dell'albero del tè, si ritiene che anche l'olio di cocco sia efficace nel trattare il cuoio capelluto pruriginoso e secco. Il motivo è che si sostiene che l'olio di cocco riduca il numero di batteri, funghi e altri agenti patogeni. Questo è dimostrato dalla ricerca di Rivista di Medicina Tradizionale e Complementare .

Non solo, l'olio di cocco per capelli può anche penetrare rapidamente nella pelle. Di conseguenza aumenta il livello di idratazione ed elasticità della pelle, utile per combattere il prurito e ridurre il rischio di infezioni.

Anche così, sono necessarie ulteriori ricerche se l'effetto sarà lo stesso quando applicato sul cuoio capelluto.

Come indossarlo :

  • Applicare l'olio di cocco sul cuoio capelluto a piacere
  • Massaggiare delicatamente il cuoio capelluto
  • Lasciare per 20 minuti
  • Risciacquare fino a quando non è pulito

3. Aloe vera

Sapevi che il contenuto emolliente dell'aloe vera può mantenere il cuoio capelluto morbido e umido? Pertanto, l'aloe vera viene spesso utilizzata da molte persone per alleviare il prurito sul cuoio capelluto.

Infatti, il contenuto nutrizionale dell'aloe vera che aiuta ad accelerare la guarigione delle ferite può essere utilizzato anche per trattare i problemi di forfora.

Come indossarlo :

  • Taglia la foglia di aloe vera a piacere
  • Prendi il gel dentro
  • Applicare sul cuoio capelluto
  • Lasciare agire per 15-20 minuti
  • Risciacquare la testa fino a quando non è pulita

//wp.hellohealth.com/health-life/beauty/hair-care/mask-hair-from-banana/

4. Limoni

Il succo di limone è noto da molto tempo come rimedio tradizionale per vari disturbi, compresi i problemi di prurito del cuoio capelluto. Come potrebbe essere?

Guarda, il contenuto di flavonoidi nel succo di limone è molto benefico per il mondo della salute. Il motivo è che i flavonoidi mostrano attività antibatterica, antimicotica e antiossidante in grado di combattere i radicali liberi.

Quando applicato sulla pelle, l'acido del limone può rimuovere le cellule morte, eliminare la forfora, le eruzioni cutanee, il prurito e così via. Inoltre, il succo di limone fornisce anche una sensazione di freschezza, soprattutto quando l'olio di limone viene mescolato nell'acqua del bagno.

Come indossarlo :

  • Spremere abbastanza limone
  • Mescolare il succo di limone con l'acqua
  • Applicare una miscela di acqua e limone sul cuoio capelluto
  • Risciacquare i capelli con lo shampoo

In caso di successo, puoi ripetere questo trattamento come un modo per trattare il prurito del cuoio capelluto. Tuttavia, alcuni degli ingredienti naturali di cui sopra dovrebbero essere discussi prima con un dermatologo, soprattutto quando si stanno assumendo determinati farmaci.