Denti e Bocca

Vari modi per sbiancare i denti attraverso il trattamento del medico

Molte persone desiderano avere denti bianchi e luminosi privi di macchie ed evitare i denti gialli. Sfortunatamente, il colore naturale dei tuoi denti tenderà a diventare giallo e opaco con l'avanzare dell'età e con i cibi che mangi ogni giorno. Tuttavia, non devi preoccuparti. Ci sono molti modi in cui puoi provare a sbiancare i denti.

Cos'è lo sbiancante per denti?

Si ritiene che lo sbiancamento dei denti schiarisca e faccia sembrare i denti più luminosi e più bianchi di prima. Ma in realtà, non tutto il colore dei denti può essere sbiancato con lo sbiancamento dei denti.

I denti giallastri hanno maggiori probabilità di diventare bianchi brillanti rispetto ai denti brunastri. Nel frattempo, i denti che in precedenza erano grigi, violacei o addirittura bluastri saranno difficili da sbiancare con lo sbiancante per denti.

I risultati del colore dei denti ottenuti dipendono da ciascun prodotto sbiancante utilizzato. Inoltre, lo stato dei denti, le macchie sui denti, la concentrazione di candeggina utilizzata, la durata e il sistema di sbiancamento utilizzato determinano anche l'efficacia dello sbiancamento dentale.

Chi può eseguire la procedura di trattamento di sbiancamento dei denti?

Lo sbiancamento dei denti è una forma di trattamento che dovrebbe essere eseguita solo da un dentista o da una professione specializzata in questo campo. Ad esempio, un igienista dentale o un odontoiatra con prescrizione medica.

Forse troverai alcuni saloni di bellezza che offrono trattamenti di sbiancamento dei denti, ma tale azione può essere classificata come illegale. È determinato se il salone di bellezza non ha un dentista.

Pertanto, evita di fare trattamenti di sbiancamento dei denti in luoghi diversi dal dentista per il bene della tua salute orale.

Se i tuoi denti sono stati sbiancati da un dentista, avrai bisogno di diverse visite dal medico per un periodo di diversi mesi.

Il dentista esaminerà i tuoi denti per realizzare un paradenti e ti spiegherà come usare il gel sbiancante. Dovresti usare il paradenti dato a casa e applicare regolarmente il gel sbiancante per i risultati a lungo termine desiderati.

L'uso di questo gel sbiancante viene effettuato per 2-4 settimane. Alcuni dei gel sbiancanti disponibili possono essere utilizzati fino a 8 ore alla volta, riducendo così il periodo di trattamento a 1 settimana.

Sentiti libero di chiedere al tuo dentista in anticipo i rischi associati a ciascun tipo di trattamento di sbiancamento dei denti. Il medico risponderà in modo corretto e chiaro a tutte le informazioni.

Come sbiancare i denti con le cure del medico

Ci può anche sbiancare i denti con un trattamento dal dentista. Il medico ti consiglierà il trattamento migliore in base alle tue condizioni.

Ecco alcuni modi per sbiancare i denti che puoi provare.

1. Faccette

Uno dei modi più popolari per sbiancare i denti dal medico sono le faccette. Faccette è un sottile strato di materiale speciale che serve a rivestire la superficie dei denti. I materiali utilizzati come rivestimenti variano, alcuni sono realizzati in porcellana, compositi e ceramica.

Questo rivestimento artificiale può rendere i tuoi denti più bianchi, più puliti e più luminosi. Questa procedura può essere eseguita anche per correggere la struttura del dente irregolare o disordinata.

Costo faccette sarà adeguato al tipo di materiale utilizzato e al numero di denti da montare faccette . Faccette La porcellana è più richiesta perché può durare a lungo e far risaltare un colore bianco naturalmente radioso.

Sebbene efficace nello sbiancamento dei denti, faccette può rendere i denti più sensibili. Perché, il processo di installazione faccette richiede che il medico raschi via alcuni millimetri dello smalto dei denti.

Inoltre, strati faccette anche suscettibile di danni. Quando mastichi o mordi un oggetto duro come il ghiaccio, la punta di una matita o anche un'unghia, l'impiallacciatura potrebbe allentarsi o cadere.

2. Gel sbiancante

Il medico può anche prescriverti una striscia o un gel sbiancante. Entrambi sono considerati efficaci come un modo per sbiancare temporaneamente i denti.

Il gel sbiancante per denti è di colore chiaro e contiene perossido di idrogeno. Il perossido di idrogeno è un composto potente che viene spesso utilizzato nei prodotti per lo sbiancamento e la pulizia dei denti.

Come usare il gel sbiancante è facile. Basta prendere una piccola quantità di gel, delle dimensioni di un chicco di mais, quindi applicarla con uno spazzolino da denti sulla superficie dei denti.

Puoi vedere i risultati dopo alcuni utilizzi. Finché lo usi come raccomandato dal tuo medico, di solito questo trattamento dentale può durare fino a quattro mesi.

3. Striscia sbiancante

Le strisce sbiancanti contenenti perossido di idrogeno sono anche un modo per sbiancare i denti dal medico.

Come suggerisce il nome, la striscia ha la forma di un sottile foglio trasparente quasi invisibile all'occhio.

Come usare le strisce per sbiancare i denti è molto semplice. Basta attaccare il foglio direttamente alla superficie del dente. Allineare secondo la scanalatura della fila di denti.

Lascia riposare la striscia sui denti per 30 minuti. Quando lo usi, non sentirai nulla di strano o grumoso in bocca.

Usi la striscia due volte al giorno per 14 giorni consecutivi. I risultati saranno immediatamente visibili dopo pochi giorni e dureranno fino a quattro mesi.

4. Dentifricio sbiancante prescritto dal medico

Il dentifricio sbiancante contiene sostanze abrasive (dure) come allumina, silice, carbonato di calcio e fosfato di calcio che possono rimuovere le macchie opache sui denti.

In realtà ci sono molti prodotti di dentifricio sbiancante che vengono venduti liberamente sul mercato. Tuttavia, in particolare per il dentifricio sbiancante prescritto da un medico, la natura abrasiva della sostanza è più forte. Di conseguenza, questo dentifricio è più efficace nel nascondere le macchie dei denti rispetto al normale dentifricio.

È importante capire che il dentifricio sbiancante non cambia il colore naturale dei denti. Questo dentifricio inoltre non rimuove le macchie che sono già impregnate nella parte più profonda dei denti. Nonostante il nome sbiancante, questo dentifricio è in grado di mascherare solo le macchie sulla superficie esterna dei denti.

Affinché questo metodo di sbiancamento funzioni in modo ottimale, assicurati che la tua tecnica di spazzolatura sia corretta. Assicurati di spazzolare bene tutti i denti, partendo dalla parte dei denti che solitamente si usa per masticare, fino alla parte dei molari vicino alla lingua o alle guance.

Lavati i denti lentamente. Non c'è bisogno di avere fretta. Lavarsi i denti troppo forte può danneggiare lo smalto dei denti e le gengive.

Idealmente, dovresti impiegare circa 2-3 minuti per lavarti tutti i denti in bocca.

5. Incollaggio dentale

Incollaggio dentale è un altro modo che i medici possono fare per sbiancare i denti. Rispetto alla corona e faccette , anche il costo dell'incollaggio dentale tende ad essere più economico.

Questo unico trattamento dentale può farti sorridere con più sicurezza dopo una sola visita. Di solito, questo trattamento dura dai 30 ai 60 minuti.

Da fare incollaggio dentale , il medico limerà i denti in modo che la superficie dei denti diventi ruvida. Un liquido speciale verrà spalmato sulla superficie del dente come legante.

Successivamente, il medico posizionerà una resina composita sulla superficie del dente problematico. Le resine composite sono materiali speciali che possono essere utilizzati per sostituire la struttura del dente mancante e migliorare il colore e il contorno dei denti.

Il medico adatterà il colore della resina composita al colore naturale dei tuoi denti. Dopo che la resina composita è stata applicata con successo alla superficie del dente, il medico utilizzerà la luce ultravioletta per indurirla.

Incollaggio dentale Può anche riparare la carie. Alcune persone fanno questo trattamento per riparare i denti cariati e screpolati. Questa procedura può anche chiudere piccoli spazi tra i denti e modificare le dimensioni dei denti.

Lo sbiancamento dentale è permanente?

I risultati dello sbiancamento dei denti non sono permanenti. I denti bianchi e luminosi di solito durano da pochi mesi a 3 anni. Tutti questi tempi variano notevolmente in alcune persone.

L'effetto di uno sbiancamento dentale duraturo dipende anche molto dalle abitudini quotidiane di ogni persona. Se fumi o bevi ancora vino rosso, tè e caffè, queste bevande possono macchiarti i denti.

Questo può influenzare la durata dell'effetto sbiancante dei denti. Pertanto, è importante mantenere sempre un'eccellente igiene dentale e orale.

Quali sono i rischi dello sbiancamento dentale?

Ogni trattamento ha dei rischi che ne derivano. Soprattutto se non viene curato adeguatamente e lasciato solo.

Allo stesso modo, i rischi che possono accompagnare dopo aver fatto un trattamento di sbiancamento dei denti. Alcuni dei rischi che possono verificarsi sono la possibilità che le gengive diventino più sensibili, soprattutto se in precedenza avevi denti sensibili. La condizione dei denti che diventano più sensibili di solito si verifica nelle prime fasi del processo di sbiancamento dei denti.

Alcuni degli altri possibili rischi del trattamento di sbiancamento dei denti è il verificarsi di ustioni alle gengive. Se usi un kit di sbiancamento che usi a casa, il processo di sbiancamento può metterti a rischio di danneggiare lo smalto dei denti.

Se i tuoi denti stanno diventando più sensibili, ecco alcuni modi per ridurre i sintomi:

  • Lavati i denti usando uno speciale dentifricio per denti sensibili. Questo dentifricio di solito contiene nitrato di potassio che può ridurre la tensione sui nervi dei denti.
  • Interrompi la candeggina che viene utilizzata per 2 o 3 giorni. Questo mira a dare ai denti il ​​tempo di adattarsi ai farmaci usati.
  • Usa prodotti ad alto contenuto di fluoro per aiutare a rimineralizzare i denti. Utilizzare questo prodotto 4 minuti prima di utilizzare prodotti sbiancanti.

Sbiancare i denti con un kit sbiancante fatto in casa è anche più rischioso perché non hai il paradenti che dovrebbero fornire i dentisti. Se presenti, di solito non si adattano alle dimensioni della bocca, quindi parte del gel sbiancante può penetrare nelle gengive e nella bocca. Può causare vesciche nella zona della bocca.

Oltre ai denti che diventano più sensibili, un effetto collaterale dello sbiancamento dei denti è il potenziale di irritazione delle pareti della bocca. L'irritazione della bocca è il risultato del processo di sbiancamento dei denti e si verifica nelle fasi finali. Entrambe queste condizioni sono temporanee e scompariranno tra 1 e 3 giorni dopo il completamento del trattamento.

Cosa si può fare per preservare i denti sbiancati?

Ecco alcuni suggerimenti che puoi fare per evitare che il colore bianco dei tuoi denti cambi di nuovo:

  • Evita i cibi che possono influenzare il cibo o le bevande che possono lasciare macchie sui denti. Se sei costretto a consumare bevande che possono alterare il colore dei tuoi denti, allora è meglio usare una cannuccia in modo che non colpisca direttamente i denti anteriori.
  • Lavarsi i denti subito dopo aver consumato il cibo o la bevanda.
  • Mantieni l'igiene dentale lavandoti sempre i denti almeno due volte al giorno e usando il filo interdentale.
  • Usa un dentifricio sbiancante per pulire le macchie sulla superficie dei denti ed evitare che i denti ingialliscano. Questo può essere fatto una o due volte a settimana.
  • Effettuare il trattamento e il controllo dal dentista almeno ogni 6 mesi. Se fumi o bevi spesso, il che può lasciare macchie sui denti, controlla più spesso.

Lo sbiancamento dentale può danneggiare lo smalto dei denti?

Lo smalto è lo strato più esterno del dente che protegge il dente da vari tipi di danni. Di solito ogni sbiancante per denti contiene perossido di carbammide che è una sostanza che può danneggiare lo smalto.

Tuttavia, gli sbiancanti per denti dati dai dentisti sono generalmente sicuri da usare perché contengono solo il 10% di perossido di carbammide.

Questo processo di sbiancamento dei denti può danneggiare i nervi dei denti?

Fino ad ora non ci sono prove scientifiche che affermino che il processo di sbiancamento dei denti ha un impatto a lungo termine sui nervi dei denti.

Uno studio mostra che il processo di sbiancamento dei denti richiede un processo di trattamento del canale radicolare per prevenire vari problemi dentali che potrebbero sorgere in futuro.

Non lasciarti tentare dai prodotti per lo sbiancamento istantaneo dei denti

Attualmente, molti prodotti per lo sbiancamento istantaneo dei denti sono venduti nel cyberspazio e nel mercato. Testimonianze entusiasmanti e prezzi bassi fanno sì che molte persone siano tentate di provarlo.

Tuttavia, devi stare attento. L'uso di qualsiasi prodotto sbiancante potrebbe non renderti redditizio, ma persino perplesso. Soprattutto se acquisti prodotti sbiancanti nei negozi online.

Alcuni prodotti per lo sbiancamento dei denti sul mercato possono contenere sostanze chimiche dannose che possono causare gravi effetti collaterali.

Pertanto, prima di acquistare qualsiasi prodotto, leggere sempre attentamente la composizione degli ingredienti. Assicurati che il prodotto che acquisti sia sicuro e abbia un sigillo di un'organizzazione rispettabile come l'American Dental Association o BPOM RI. Questo sigillo indica che il prodotto che stai utilizzando è sicuro ed efficace per la cura dei tuoi denti.

È sicuro sbiancare i denti durante la gravidanza o l'allattamento?

È difficile sapere se lo sbiancamento dei denti è dannoso per te o per il tuo bambino perché non c'è abbastanza ricerca in questo settore.

Pertanto, molti medici consigliano alle donne in gravidanza di attendere il completamento del parto e dell'allattamento al seno, prima di iniziare i trattamenti di sbiancamento dei denti. Soprattutto considerando che la maggior parte degli sbiancanti per denti contiene il perossido di idrogeno chimico che è chimicamente acqua con l'aggiunta di atomi di ossigeno che possono causare danni ai tessuti se usati in alte concentrazioni.