Nutrizione

7 benefici del pompelmo (arancione rosso di Bali) per la salute

Il pompelmo rosso (chiamato anche pompelmo) è un frutto tropicale. I ricercatori ritengono che il pompelmo rosso possa fornire benefici per ridurre il rischio di calcoli renali. Tuttavia, ci sono vari altri vantaggi di questo frutto che dovresti conoscere.

Contenuto di nutrienti nel pompelmo rosso

Fonte: Wide Open Eats

Il pompelmo rosso è dominato da un sapore agrodolce avvolto in una polpa rossa, quasi arancione. Il pompelmo può fornire una serie di benefici per la salute del tuo corpo.

Questo è inseparabile dai vari contenuti nutrizionali in esso contenuti. Di seguito è riportato un elenco dei nutrienti contenuti in 200 grammi di pompelmo rosso.

  • Energia: 64 calorie
  • Proteine: 1,3 grammi
  • Carboidrato: 16,2 grammi
  • Fibra: 2,2 grammi
  • Vitamina C: 68,8 microgrammi
  • Vitamina A: 92 microgrammi

Inoltre, il pompelmo rosso contiene anche vari minerali come calcio, magnesio, fosforo e potassio.

I benefici del pompelmo rosso fanno bene alla salute

Di seguito i vari benefici che si possono ottenere dal consumo di pompelmo rosso.

1. Aiuta a soddisfare il fabbisogno di liquidi

Il corpo umano è costituito principalmente da acqua, quindi è importante mantenere in equilibrio i livelli di acqua nel corpo. Oltre all'acqua, puoi anche soddisfare il fabbisogno idrico del corpo mangiando pompelmo.

In effetti, l'acqua costituisce la maggior parte del peso di questo frutto. In mezzo pompelmo rosso di medie dimensioni il contenuto di acqua occupa circa 118 ml di acqua ovvero pari all'88 per cento del peso totale del pompelmo stesso.

2. Ad alto contenuto di antiossidanti

I benefici del pompelmo rosso non meno importanti derivano dal suo contenuto di antiossidanti. Gli antiossidanti sono sostanze utili per proteggere le cellule dell'organismo dai danni provocati dai radicali liberi.

In effetti, il corpo produce già i propri antiossidanti. Tuttavia, la quantità non è sufficiente per contrastare gli effetti dei radicali liberi.

Pertanto, è ancora necessaria un'assunzione aggiuntiva di antiossidanti dalla dieta quotidiana. Bene, un modo per soddisfarlo è mangiare pompelmo. Alcuni tipi di antiossidanti in esso contenuti, vale a dire:

  • vitamina C, serve a proteggere le cellule del corpo dai danni, che spesso hanno un impatto su malattie cardiache e cancro,
  • Beta carotene, che sarà convertito in vitamina A nel corpo, può aiutare a ridurre il rischio di diverse malattie croniche come malattie cardiache, cancro o disturbi della vista,
  • licopene, in grado di prevenire lo sviluppo di tipi di cancro, in particolare il cancro alla prostata; può anche aiutare a rallentare la crescita del tumore, così come
  • flavonoidi, che può aiutare a ridurre la pressione sanguigna e il colesterolo alto grazie alle sue proprietà antinfiammatorie.

3. Migliora il sistema immunitario

Il pompelmo ha vitamina C che è conosciuta come una delle migliori sostanze di protezione del sistema immunitario. Il consumo può aiutare a proteggere le cellule del corpo da virus e batteri.

Inoltre, c'è vitamina A in questo frutto. Questo fatto è rafforzato dalla ricerca di Clinical Infectious Diseases che afferma che il contenuto di vitamina A nel pompelmo rosso ha dimostrato di essere in grado di proteggere il corpo da infiammazioni e varie malattie infettive.

Inoltre, il contenuto di vitamine del gruppo B, zinco, rame e ferro è in grado di agire come un protettore del corpo contro le infezioni.

4. Perdere peso

Per quelli di voi che stanno pianificando di perdere peso, mangiare questo frutto può essere una delle scelte migliori. Questo perché questo frutto contiene una serie di fibre che possono aiutare a ridurre l'apporto calorico.

Uno studio pubblicato sul Journal of Medicinal Food ha studiato un totale di 91 persone con obesità. I risultati hanno mostrato che coloro che hanno mangiato pompelmo rosso per 12 settimane prima di mangiare hanno perso circa 1,6 kg di peso corporeo.

Mentre le persone che non lo mangiano possono perdere solo 0,3 kg di peso corporeo, secondo lo studio.

Tuttavia, ciò non significa che semplicemente mangiando pompelmo, perderai sicuramente peso. Ti consigliamo di includere il pompelmo nella tua dieta quotidiana dimagrante insieme ad altri alimenti di supporto per ottenere risultati ottimali.

5. Mantieni i capelli sani

Esistono vari modi per ottenere i benefici del pompelmo rosso: consumato crudo, trasformato in cibo o trasformato in olio.

Inoltre, questo frutto può essere trasformato in olio non meno benefico per la salute, uno dei quali è per i capelli.

Di solito, l'olio del pompelmo lavorato viene utilizzato per abbellire la lucentezza naturale dei capelli, specialmente sui capelli grassi.

6. Mantieni la salute del cuore

Questo tipo di arancia è ricco di una varietà di importanti nutrienti come potassio e fibre che sono utili per mantenere la normale funzione cardiaca. Lo dimostra uno studio pubblicato nel 2012.

Lo studio dimostra che le persone che mangiano regolarmente pompelmo rosso 3 volte al giorno per 6 settimane sperimentano una diminuzione della pressione sanguigna e del colesterolo cattivo (LDL) nel corpo. Naturalmente, questo può prevenire il rischio di malattie cardiache e ictus.

Il potassio stesso è noto per i suoi benefici per allungare le pareti dei vasi sanguigni e proteggerti dai crampi muscolari.

7. Prevenire la resistenza all'insulina

Ultimo ma non meno importante, mangiare questo frutto può aiutare a prevenire la resistenza all'insulina nel corpo. L'insulina è un ormone che funziona per controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Nelle persone con insulino-resistenza, l'insulina non può funzionare correttamente, portando a picchi nei livelli di zucchero nel sangue. La ricerca mostra che le persone che mangiano mezzo pompelmo rosso prima di mangiare possono migliorare il lavoro dell'ormone dell'insulina rispetto alle persone che non lo mangiano.

Tuttavia, questa proprietà non deriva solo dal pompelmo rosso. In generale, mangiare frutta è utile per controllare i livelli di zucchero nel sangue in modo da evitare il rischio di diabete.