Salute del cervello e dei nervi

Mal di testa dopo giorni, cosa fare?

Un tipico mal di testa può durare per diverse ore o addirittura giorni. È pericoloso? Come gestirlo?

Il mal di testa da giorni è un segno di status migranosus

L'emicrania è un tipo di mal di testa che può causare nausea e vomito e disturbi visivi come sensibilità alla luce, linee a zig zag negli occhi, vedere come punti o stelle, visione offuscata prima che si verifichi un'emicrania.

Inoltre, può essere caratterizzato dalla comparsa di strane sensazioni nei sensi dell'olfatto e dell'udito, come il suono di suoni nelle orecchie o l'odore di strani odori. Questa è chiamata aura emicranica.

I sintomi dell'emicrania possono essere da lievi a gravi. Se i disturbi del mal di testa unilaterale persistono per giorni anche se ti sei riposato e hai preso farmaci, questo è un sintomo di status migranosus.

Lo stato migranoso può verificarsi anche quando non si riceve immediatamente il trattamento quando appare l'aura, non si riceve un trattamento adeguato o si assumono farmaci per il mal di testa troppo spesso.

Sintomi dello stato migranoso diversi dalla cefalea unilaterale

La maggior parte dei casi di emicrania che si verificano per giorni non causano sintomi tipici o sono simili ai normali sintomi dell'emicrania ma durano più a lungo.

Non tutti avvertono gli stessi sintomi (i sintomi possono apparire parzialmente o completamente), è possibile che si manifestino sintomi, come ad esempio:

  • Cambiamenti nella coscienza. Una persona con emicrania può avere difficoltà a concentrarsi, sentirsi confusa, assonnata e avere difficoltà a comunicare.
  • L'aspetto dell'aura. Una persona che sente l'aura, di solito sperimenterà cambiamenti nella vista e in altri sensi.
  • Male alla testa. Il dolore può verificarsi su un lato della testa e può diffondersi all'altro lato della testa.
  • Diminuisce l'appetito e provoca disidratazione in modo che gli elettroliti nel corpo diventino squilibrati.
  • Può verificarsi una sensazione di formicolio alle braccia, alle mani o alle gambe.

Trigger per l'emergere dello status migranosus

Molti fattori scatenanti che possono causare emicrania possono, come l'odore di profumo troppo forte, allergie, stress o affaticamento. La possibile progressione di un'emicrania regolare allo stato migranoso include:

  • Squilibrio ormonale.
  • Cambiamenti nel tempo.
  • Hanno subito un intervento chirurgico alla testa o al viso.
  • Lesioni al collo o alla testa.
  • Cambiamenti nei farmaci, ad esempio antidepressivi o pillole anticoncezionali.

Come viene diagnosticato lo stato migranoso?

Non esiste un singolo test medico specificamente utilizzato per rilevare l'emicrania. Pertanto, i medici di solito forniscono una diagnosi attraverso domande sui sintomi sperimentati dal paziente. L'anamnesi del paziente e i test di lavoro neurologico o la risonanza magnetica possono essere eseguiti per rilevare altre malattie che causano l'emicrania.

Trattamento quotidiano e prevenzione del mal di testa

Segnalazione da Medical News Oggi, non esiste un farmaco in grado di curare l'emicrania. Tuttavia, il trattamento si concentrerà sulla riduzione dei sintomi che compaiono in modo che non continuino a peggiorare. Alcuni dei farmaci utilizzati includono:

  • Steroidi per prevenire l'infiammazione, come il prednisone
  • Antinausea per ridurre nausea, vertigini e confusione, come clorpromazina, benadryl e supposte se il vomito è grave.
  • Anticonvulsivante per superare il formicolio nelle parti del corpo
  • Farmaci per la disidratazione quando il bilancio idrico peggiora

In modo da evitare il mal di testa per giorni, bere molta acqua, consumare cibi che possono alleviare il mal di testa e applicare sempre un buon modello di sonno. Se compaiono sintomi di emicrania, assumere immediatamente farmaci per prevenire il peggioramento dei sintomi.