Salute ORL

Dopo l'intervento alle tonsille, riconoscere i rischi e gestire il dolore |

La tonsillectomia o la tonsillectomia spesso causano dolore e disagio dopo la procedura. Tuttavia, non devi preoccuparti perché il dolore può generalmente essere risolto a casa con modi naturali.

Se stai pianificando una tonsillectomia ma non capisci cosa potrebbe accadere dopo una tonsillectomia e come affrontarlo quando si verifica il dolore, questa recensione avrà la risposta per te.

Cosa succede dopo l'intervento alle tonsille?

Le tonsille o tonsille sono due ghiandole nella parte posteriore della gola che fungono da difese del corpo per aiutare a combattere le infezioni.

Quando le tue tonsille si infettano o si infiammano, questo è noto come tonsillite o tonsillite.

Questa condizione può essere trattata con una procedura chiamata tonsillectomia.

Il processo di recupero dopo una tonsillectomia può variare da persona a persona.

Potresti avvertire mal di gola e può peggiorare in 3 o 4 giorni dopo la procedura.

Questo dolore è solitamente più pronunciato al mattino e può durare fino a due settimane.

Inoltre, potrebbe esserci scolorimento dove sono state rimosse le tonsille. Tuttavia, la condizione si riprenderà in circa 3-4 settimane.

Potresti anche avvertire alcuni effetti dopo la tonsillectomia, come ad esempio:

  • dolore alle orecchie, al collo o alla mascella,
  • febbre di basso grado per diversi giorni,
  • alito cattivo per due settimane,
  • nausea e vomito per diversi giorni,
  • gonfiore della lingua o della gola,
  • sentire qualcosa è bloccato in gola, finché
  • ansia o insonnia nei bambini.

Gli effetti dopo l'intervento alle tonsille di cui sopra richiedono di riposare per almeno una settimana dopo la procedura e limitare le attività per due settimane.

Come affrontare il dolore dopo la tonsillectomia?

Potresti sapere che i bambini che hanno subito un intervento chirurgico di tonsillite di recente sono spesso invitati a mangiare ghiaccio quanto vogliono.

Questo metodo è efficace per alleviare il dolore dopo la tonsillectomia, ma ci sono anche altre cose che puoi fare. Ecco la spiegazione.

1. Prendi la medicina

Il sito web dell'Università del Mississippi menziona diversi farmaci che possono aiutare con il dolore dopo la tonsillectomia.

  • I farmaci analgesici narcotici, come l'idrocodone o il paracetamolo, sono comunemente prescritti per gli adulti che soffrono di forti dolori.
  • Gli antibiotici, come l'amoxicillina, vengono solitamente prescritti per essere assunti pochi giorni dopo l'intervento.
  • Carafate, che è un medicinale liquido che viene utilizzato per rivestire la gola per un effetto calmante.
  • Prednisone, che è un farmaco prescritto per alleviare il dolore post-operatorio.

2. Bevi molta acqua

È importante bere molti liquidi per i primi tre giorni dopo l'intervento. Per essere di routine, stabilisci un programma per bere ogni ora.

È necessario assumere molti liquidi dopo l'intervento chirurgico per evitare la disidratazione.

Il ghiaccio è una delle bevande che puoi scegliere dopo la tonsillectomia.

3. Mangia cibi morbidi

Nel processo di guarigione dopo la tonsillectomia negli adulti, potresti sentirti più a tuo agio nel mangiare cibi facili da inghiottire.

Gli alimenti, come il gelato e il budino, possono anche essere consumati da te per curare il dolore dopo la tonsillectomia.

Evita cibi acidi, piccanti, duri o croccanti in quanto possono causare dolore o sanguinamento.

4. Riposo

Il riposo a letto è importante per alcuni giorni dopo l'intervento.

Dovrai anche ridurre le attività faticose, come la corsa e il ciclismo per due settimane dopo l'intervento.

Generalmente, puoi tornare al lavoro circa 10 giorni dopo la tonsillectomia.

Se vuoi aumentare l'intensità della tua attività, puoi farlo lentamente dopo 14 giorni dall'intervento.

Quali sono i rischi della tonsillectomia?

La Mayo Clinic afferma che la tonsillectomia può anche causare dolore più grave se sei esposto ai rischi della procedura, come ad esempio:

1. Reazione all'anestesia

I farmaci anestetici che i medici somministrano durante una procedura di tonsillectomia spesso causano problemi, ma non dureranno a lungo. Questi problemi includono:

  • male alla testa,
  • nausea,
  • vomito, o
  • dolore muscolare.

2. Gonfiore

Il gonfiore della lingua e del palato può causare problemi respiratori, soprattutto durante le prime ore dopo la procedura.

3. Sanguinamento durante l'intervento chirurgico

In rari casi, si verifica un sanguinamento grave durante l'intervento chirurgico e richiede un'ulteriore ospedalizzazione.

4. Sanguinamento durante la guarigione

Il sanguinamento può verificarsi durante il processo di guarigione dopo la tonsillectomia, soprattutto se la ferita viene rimossa troppo rapidamente.

5. Infezione

In rari casi, la chirurgia delle tonsille può portare a un'infezione che richiede un ulteriore trattamento.

Quando dovrei vedere un medico?

Dovresti consultare immediatamente un medico se riscontri le condizioni seguenti.

  • Ci sono macchie scure di sangue che escono dal naso o dalla saliva. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per fermare l'emorragia.
  • Febbre superiore a 38,9 o superiore.
  • Sperimentare sintomi di disidratazione, come minzione poco frequente, sete, debolezza e mal di testa.
  • Difficoltà a respirare, che può iniziare con il russare o la respirazione rumorosa nella prima settimana dopo il recupero.

La chirurgia delle tonsille è una procedura comune ed è relativamente a basso rischio. Tuttavia, non esitate a consultare un medico per il miglior consiglio.