Denti e Bocca

Gengive sanguinanti, cosa è efficace per te?

Le gengive sanguinanti possono inizialmente sembrare gonfie e doloranti. Ma se viene permesso di continuare, questa condizione può essere un luogo in cui inizia l'infezione. Ecco una selezione di farmaci che puoi usare per trattare le gengive sanguinanti prima che peggiorino.

Scelta dei farmaci per il trattamento delle gengive sanguinanti

Ci sono molte ragioni per cui le gengive tendono a sanguinare. Alcune delle cause sono l'infiammazione delle gengive (gengivite), dovuta a lavarsi i denti poco frequentemente, lesioni o urti violenti in bocca, infezioni (virus, funghi o batteri), a determinate condizioni mediche.

Questa condizione è comune, ma devi anche stare attento perché potrebbe essere un segno di altri problemi di salute.

In molti casi, le gengive gonfie e sanguinanti sono un segno di malattie gengivali. Tuttavia, per ridurre al minimo l'insorgenza dell'infezione, superarla trattandola in modo sicuro.

Pertanto, come trattare le gengive sanguinanti dipenderà effettivamente dalla causa. Ecco un'ampia selezione di farmaci per il trattamento delle gengive sanguinanti che sono i più comuni.

1. Antidolorifici

Le gengive sanguinanti non sono sempre accompagnate da dolore e tenerezza. Tuttavia, puoi prendere antidolorifici come rimedio per le gengive sanguinanti.

Questo tipo di farmaco è utile per alleviare o addirittura prevenire il dolore che insorge.

Gli antidolorifici da banco come il paracetamolo e l'ibuprofene sono abbastanza efficaci per trattare il dolore lieve, come il sanguinamento delle gengive.

Assicurati di assumere il medicinale secondo il dosaggio raccomandato. Per non prendere la dose sbagliata, leggi attentamente le regole per l'uso del farmaco prima di berlo.

Se ancora non capisci o non sei sicuro del suo utilizzo, non esitare a chiedere direttamente al tuo farmacista o medico.

2. Antibiotici

Se la causa delle gengive sanguinanti è un'infezione batterica, il dentista può prescrivere antibiotici per trattare le gengive sanguinanti.

Gli antibiotici possono uccidere i batteri cattivi che causano l'infezione in bocca, impedendo così che l'infezione peggiori.

È importante capire che gli antibiotici non dovrebbero essere presi con noncuranza. Il medico determinerà quale tipo di antibiotico è più adatto alla tua condizione e ti dirà come usarlo e misurare correttamente la dose.

Questo deve essere considerato perché gli antibiotici usati con noncuranza e non secondo le raccomandazioni del medico possono rendere la malattia più difficile da trattare.

Pertanto, assumere sempre qualsiasi medicinale secondo le regole d'uso. Chiedi subito al tuo medico se sei preoccupato per gli effetti collaterali di un farmaco che stai assumendo.

3. Soluzione di perossido di idrogeno

La soluzione di perossido di idrogeno è il collutorio preferito per le gengive sanguinanti. Il perossido di idrogeno può uccidere i batteri che causano l'infezione, nonché dissolvere la placca e fermare il sanguinamento nelle gengive.

Puoi acquistare questo farmaco in farmacia senza prescrizione medica. Non utilizzare una soluzione di perossido di idrogeno puro come collutorio in quanto può causare irritazione alla bocca.

Diluire una piccola quantità di soluzione di perossido di idrogeno in un bicchiere d'acqua, quindi fare i gargarismi per 30 secondi. Eliminare l'acqua di risciacquo dopo. Quindi sciacquare la bocca sorseggiando dell'acqua.

Altre opzioni di trattamento per le gengive sanguinanti

Oltre alla scelta dei farmaci di cui sopra, ci sono anche una varietà di altri rimedi per il sanguinamento delle gengive per curare le gengive sanguinanti a casa. Alcuni dei modi seguenti possono essere un primo soccorso prima di andare dal dentista.

1. Gargarismi con acqua fredda

Fare i gargarismi con acqua fredda è il modo più veloce per trattare le gengive sanguinanti.

Si dice che la temperatura fredda dell'acqua aiuti a restringere i vasi sanguigni nelle gengive, arrestando così il sanguinamento. Il rallentamento del flusso sanguigno nel sito della lesione può anche ridurre le sostanze che causano l'infiammazione e sgonfiare il gonfiore e alleviare il dolore.

Oltre ai gargarismi con acqua fredda, puoi anche applicare dei cubetti di ghiaccio avvolti in un panno sottile sul lato problematico. Comprimi per 15-20 minuti. Se vuoi ripetere, fai una pausa di 10 minuti prima di ricominciare a comprimere.

2. Gargarismi con acqua salata

Puoi anche provare a fare dei gargarismi con acqua salata come rimedio per fermare il sanguinamento delle gengive.

Questo metodo è noto fin dall'antichità per trattare varie malattie, compresi i problemi ai denti e alla bocca.

Il sale è efficace nell'aiutare ad alleviare l'infiammazione e il gonfiore delle gengive. Le proprietà antibatteriche del sale svolgono anche un ruolo importante nella lotta contro i batteri che causano infezioni nella bocca.

La chiave, non usare troppo sale come collutorio. Basta usare 1/2 cucchiaino di sale e scioglierlo in un bicchiere di acqua tiepida.

Fare i gargarismi per qualche minuto, quindi scolare l'acqua. Puoi fare i gargarismi almeno 2-3 volte al giorno o fino a quando il gonfiore delle gengive non si è ridotto.

3. Lavati i denti più diligentemente

Anche se le tue gengive si contraggono in modo irregolare, non dovresti dimenticare di lavarti i denti. Questo perché questo metodo è anche un farmaco per trattare le gengive sanguinanti.

Pigro o lavarsi raramente i denti in realtà aggraverà il problema, perché sempre più batteri risiedono nelle gengive. Lavati i denti due volte al giorno (mattina e sera prima di andare a letto) tutti i giorni.

Per essere più sicuri, usa uno spazzolino a setole morbide e un dentifricio al fluoro.

Assicurati anche di lavarti i denti correttamente. Non lavarti i denti troppo forte. Invece di migliorare rapidamente, questo metodo può effettivamente far sanguinare ancora di più le gengive.

4. Mantenere l'assunzione di vitamina C e vitamina K

Le tue gengive spesso sanguinano senza motivo, potrebbe significare che non stai assumendo abbastanza vitamine C e K. Se hai questo, oltre a prendere integratori, mangia più cibi ricchi di vitamina C e vitamina K come rimedio naturale per le gengive sanguinanti .

La vitamina C ha il vantaggio di rafforzare il sistema immunitario combattendo i batteri che causano l'infiammazione delle gengive. Puoi ottenere vitamina C da frutta fresca come arance, mango, guaiave o fragole.

Mentre la vitamina K è altrettanto importante per prevenire e curare le gengive sanguinanti. Come mai? Questa vitamina agisce per aumentare la coagulazione del sangue in modo che il sanguinamento nelle gengive diminuisca rapidamente.

Puoi ottenere l'assunzione di vitamina K da broccoli, spinaci o senape.

5. Smetti di fumare

Tutti sanno che fumare fa male alla salute, oltre che alla salute dentale e orale. Le sigarette possono inibire il sistema immunitario del corpo per combattere le infezioni che causano il sanguinamento delle gengive.

Non solo, le sigarette possono anche seccare la bocca e avere un sapore aspro. Condizioni della bocca come questa rendono più facile la moltiplicazione dei batteri e peggiorano l'infezione.

Pertanto, smettere di fumare è la soluzione e il farmaco più efficaci per trattare le gengive sanguinanti. Prova a iniziare lentamente riducendo una sigaretta di giorno in giorno.

Per chi di voi non fuma ma è sempre vicino al fumo, rimane anche il rischio di vivere la stessa cosa. Quindi, per quanto possibile, evitare l'esposizione al fumo di sigaretta dell'ambiente circostante.

6. Consumare cibo per le gengive sanguinanti

Oltre alle cure dentistiche, devi anche prestare attenzione al cibo che mangi quando hai le gengive sanguinanti.

Il primo cibo è la carne. Non solo la carne che puoi mangiare se hai le gengive sanguinanti. Assicurati di scegliere carne magra.

Joe Tagliarini, un dentista di Salute dentale completa , ha affermato che manzo, montone e ostriche sono ricchi di contenuto di zinco. I minerali nella carne di manzo servono come antinfiammatori, antiossidanti e rafforzano il sistema immunitario che può combattere le malattie gengivali.

L'alto contenuto di vitamina B6 nella carne e nei frutti di mare come il pesce può aiutarti a combattere le malattie gengivali.

Anche la combinazione di cereali integrali con latte e succo d'arancia è molto salutare e fa bene alle gengive. Il calcio del latte formerà denti sani e forti. Mentre il contenuto di vitamina C del succo d'arancia aiuta le gengive a guarire da sole.

Consultare immediatamente un medico se le gengive sanguinano frequentemente e in grandi quantità

Le gengive che non smettono di sanguinare per più di 7 giorni dovrebbero essere controllate da un dentista.

Ricorda, ci sono molti fattori che scatenano il sanguinamento delle gengive. A partire da cose che possono essere effettivamente evitate, come lavarsi i denti troppo forte, fino ai segni di una grave condizione medica che richiede un trattamento immediato.

Pertanto, non sottovalutare mai le gengive sanguinanti che provi. In linea di massima, verificare immediatamente con il dentista se dopo l'assunzione del medicinale le gengive sanguinano ancora e sono accompagnate da segni come:

  • Troppo sangue che scorre.
  • Il sanguinamento dura per giorni.
  • Forte dolore e tenerezza nelle gengive problematiche.
  • Sperimentare altri sintomi come febbre alta, alitosi e difficoltà a masticare e mordere il cibo.