Malattia infettiva

Benefici della guaiava per i pazienti con febbre emorragica dengue (DHF)

Quando tu o qualcuno vicino a te viene attaccato da febbre emorragica dengue (DHF), molti potrebbero suggerire di consumare guava rossa. Il motivo è che il DHF provoca una drastica diminuzione del numero di piastrine e questo frutto di guaiava ha un principio attivo che aiuta ad aumentare le piastrine. Inoltre, ci sono anche altri benefici della guava per il trattamento della febbre dengue. Dai un'occhiata alla spiegazione nella seguente recensione.

Benefici della guava per i pazienti con febbre dengue

La DHF è una malattia causata dall'infezione da virus della dengue trasmessa dalla puntura della zanzara Aedes aegypti. L'infezione da virus dengue attaccherà il sistema circolatorio, provocando un'emorragia caratterizzata da una perdita capillare che viene rappezzata dalle piastrine (piastrine).

Questa perdita fa diminuire drasticamente la conta piastrinica dei pazienti con DHF (meno di 150.000). Questa condizione è a rischio di causare gravi emorragie che possono portare a danni agli organi e persino alla morte.

Guaiava rossa (Psidium guajava) si ritiene che aiuti a superare la condizione di sanguinamento. I pazienti di solito consumano frutta che è efficace per la febbre dengue sotto forma di succo.

Il contenuto attivo nella guaiava rossa può aumentare l'assunzione di vitamine e minerali necessari per combattere l'infezione da dengue, nonché aumentare i livelli di piastrine.

1. Accelerare la formazione di nuove piastrine nel sangue

La guaiava rossa ha un contenuto di vitamina C molto alto. Nel corpo, la vitamina C può aiutare a migliorare il lavoro del sistema immunitario nel fermare l'infezione da virus della dengue.

Il miglioramento del sistema immunitario può anche stimolare la formazione di piastrine o nuove piastrine nel sangue. Questo è molto utile per ripristinare il numero di piastrine perse a causa del sanguinamento durante la fase critica della febbre dengue.

Inoltre, la guaiava ha un componente bioattivo chiamato trombinolo che svolge un ruolo importante nella regolazione della produzione di piastrine. I benefici della guaiava per la febbre dengue sono descritti in un comunicato dello studio Asian Pacific Journal of Tropical Biomedicine.

I ricercatori affermano che il trombinolo può aumentare la funzione dell'ormone trombopoietina nella produzione di piastrine o piastrine.

Il funzionamento del trombinolo contenuto nella guaiava è utile per superare condizioni di diminuzione delle piastrine, comprese quelle causate dalla dengue.

2. Aiuta a fermare la crescita del virus

La guaiava rossa è anche ricca di quercetina, un composto chimico naturale che si trova in vari tipi di frutta e verdura.

Ricerca pubblicata Journal of Natural Medicines ha spiegato che il composto attivo nella guaiava svolge un ruolo nell'inibire il processo di infezione virale che causa la febbre dengue.

La quercetina può sopprimere la crescita del virus distruggendo il materiale genetico che svolge un ruolo importante nella sopravvivenza del virus, vale a dire l'mRNA. Se il virus non ha abbastanza mRNA, non può funzionare correttamente.

Questa condizione può rendere difficile la sopravvivenza e la riproduzione del virus. Di conseguenza, l'aumento del numero di virus che causano la febbre dengue nel corpo può essere soppresso in modo che sia più facile per il sistema immunitario sconfiggere il virus.

3. Sistema circolatorio sano

Oltre a contenere sostanze bioattive che inibiscono l'infezione, la guava contiene anche vari tipi di minerali benefici per il sistema circolatorio.

La guaiava contiene magnesio, ferro, fosforo e calcio che svolgono un ruolo nella formazione delle piastrine nel sangue. Il minerale fosforo ha anche una funzione speciale per riparare i tessuti intorno ai vasi sanguigni danneggiati e che perdono.

Da diversi studi è noto che la guaiava rossa contiene composti attivi utili per il trattamento della febbre dengue.

Tuttavia, lo studio condotto è ancora in una fase iniziale di ricerca che mostra solo il potenziale del contenuto di guaiava rossa. I risultati della ricerca non hanno mostrato prove sufficienti che la guaiava sia efficace nel trattamento della febbre dengue.

Come consumare guava per la febbre dengue

Sebbene non sia decisamente efficace, non fa male provare a consumare guava per aiutare a curare la febbre dengue.

Finora, l'uso della guaiava rossa per la febbre dengue è più spesso fatto trasformando il frutto in succo.

Oltre al fatto che ci sono ingredienti più benefici nel frutto, il succo è anche la bevanda giusta per i pazienti con DHF. I pazienti sono solitamente disidratati, quindi è necessaria un'assunzione di liquidi aggiuntiva.

Tuttavia, puoi anche usare le foglie di guava rossa come rimedio naturale, facendo bollire alcune foglie. Dopodiché, puoi bere direttamente il succo di foglie di guava rossa per aumentare le piastrine.

Tuttavia, ciò non significa che gli sforzi di recupero che fai dipendono solo dal consumo di guaiava rossa. Devi anche mangiare cibi nutrienti per altre febbri dengue per costruire un sistema immunitario più forte.

Assicurati anche di consultare un medico prima di consumare succo o succo di guava rossa per scoprire il rischio di effetti collaterali sulla tua salute.

Combatti insieme il COVID-19!

Segui le ultime informazioni e le storie dei guerrieri COVID-19 intorno a noi. Entra subito nella community!

‌ ‌