Nutrizione

5 varietà di fonti alimentari di vitamina A (apparentemente non solo carote, lo sai!)

Alla domanda sulle fonti alimentari di vitamina A, forse la prima cosa che viene in mente sono le carote. Francamente, si ritiene che le carote siano verdure in grado di fornire buoni benefici per la salute degli occhi grazie al contenuto di vitamina A in esse contenuto. In effetti, non sono solo le carote, lo sai. Ci sono ancora vari altri alimenti che possono soddisfare il fabbisogno di vitamina A per il tuo corpo.

Diverse scelte di fonti alimentari di vitamina A

La vitamina A è un gruppo di vitamine liposolubili responsabili del mantenimento della funzione della vista, del sistema immunitario e di altri sviluppi del corpo. Esistono 2 tipi di vitamina A, vale a dire quelle di origine animale chiamate retinolo e quelle vegetali note come beta carotene.

Entrambi sono ugualmente buoni per il corpo. Se non ti piacciono molto le carote, o sei addirittura stanco di mangiarle spesso, puoi comunque soddisfare il tuo fabbisogno giornaliero di vitamina A attraverso alimenti come:

1. Spinaci

Di solito gli spinaci sono conosciuti come uno degli alimenti ricchi di ferro contenuto in esso. Anche così, non sottovalutare la fonte di vitamina A contenuta in questo alimento a foglia verde scuro. Sì, ci sono circa 2.699 microgrammi (mcg) di beta carotene in 100 grammi (gr) di spinaci. Molto alto, vero?

2. Papaya

Il tipico frutto della papaya con polpa arancione e semi neri sparsi al centro del frutto, risulta essere una buona fonte di vitamina A. È dimostrato dalla presenza di circa 1.038 mcg di beta carotene in 100 grammi di papaya.

3. Paprica

Devi avere familiarità con la paprika, uno della famiglia del peperoncino con una varietà di bei colori che viene spesso utilizzato anche come complemento alla cucina. Non solo dà gusto e rende il cibo più attraente, in 100 grammi di paprika contribuisce anche circa 157 mcg di beta carotene.

4. Fegato di manzo

Fonte: The Provision House

Passando alle fonti animali, il fegato di manzo, spesso noto come una delle frattaglie, è ricco di retinolo fino a 1.201 mcg. Anche così, non è consigliabile mangiare frattaglie ogni giorno considerando che ci sono vari effetti collaterali che seguono in seguito. In effetti, il rischio è ancora maggiore per l'eccesso di vitamina A.

5. Formaggio

Se sei un amante del formaggio, sii felice perché oltre ad essere ricco di calcio e ferro, il formaggio è anche dotato di retinolo e beta carotene come fonte di vitamina A. Ci sono circa 227 mcg di retinolo e 128 mcg di beta carotene in 100 grammi di formaggio.