Nutrizione

Come scegliere imballaggi per alimenti e imballaggi sicuri per il corpo

Quando si acquistano cibi o bevande, molte persone si concentrano maggiormente sugli ingredienti e sul valore nutrizionale del prodotto. Che ne dici della confezione? Sì, potresti non prestare molta attenzione alla confezione del cibo e delle bevande che scegli. In effetti, non tutti gli imballaggi alimentari sono sicuri e privi di materiali pericolosi, lo sai.

Quindi, come scegliere imballaggi per alimenti e bevande sicuri per la salute? Continua a leggere per la recensione completa di seguito.

Come scegliere imballaggi sicuri per alimenti e bevande

L'imballaggio alimentare è un materiale utilizzato per proteggere gli alimenti da danni o contaminazioni batteriche dall'esterno. Ogni prodotto alimentare e delle bevande venduto sul mercato è avvolto in una confezione diversa. Alcuni sono confezionati in plastica, lattine, vetro, vetro o styforoam.

Alcuni degli alimenti e delle bevande venduti nel mercato, in particolare quelli sotto forma di cibo da strada, utilizzano spesso imballaggi alimentari realizzati con materie prime non alimentare. Commestibile esso stesso è uno standard per testare la fattibilità di un materiale utilizzato per la completezza degli alimenti, uno dei quali è l'imballaggio che avvolge l'alimento. Quando il tipo di imballaggio è classificato come non alimentare, questo significa che l'imballaggio ha il potenziale di causare danni alla salute del corpo.

Bene, ecco alcuni suggerimenti che puoi fare quando scegli gli imballaggi per alimenti e bevande per essere al sicuro da queste sostanze nocive:

1. Ermetico

Prima di acquistare cibi o bevande confezionati, assicurati che la confezione del prodotto sia ermetica. Il motivo è che il cibo o le bevande devono essere conservati in confezioni ermetiche per prevenire la contaminazione batterica. Il cibo e le bevande che non sono confezionati correttamente possono aprire opportunità ai batteri di entrare e contaminare il prodotto.

2. La confezione non è danneggiata/ammaccata

Non dimenticare di prestare attenzione alla forma della confezione del prodotto da acquistare. Se la confezione è danneggiata, strappata o ammaccata, esiste la possibilità che il prodotto all'interno sia stato esposto all'aria esterna o sia stato esposto per lungo tempo al sole. Ciò può causare il cambiamento del colore e del sapore di cibi e bevande.

3. Scegli sempre prodotti che sono stati registrati con BPOM

Prima di acquistare cibi o bevande confezionati, controlla sempre CLICK. Il controllo CLICK stesso consiste in un controllo sull'imballaggio, sull'etichetta, sul permesso di distribuzione e sulla data di scadenza.

Questo controllo CLIC è utile per garantire la sicurezza del contenuto di alimenti o bevande, oltre a essere una guida per scegliere imballaggi per alimenti e bevande sicuri per la salute.

Uno dei punti importanti di Klik è la scelta di prodotti che hanno già un numero di permesso di distribuzione (NIE) di BPOM. Quando un prodotto ha un numero di autorizzazione alla distribuzione da BPOM, significa che non solo gli ingredienti di alimenti o bevande sono garantiti sicuri, ma anche l'imballaggio. Quindi, non devi preoccuparti degli imballaggi per alimenti e bevande che sono stati registrati con BPOM perché BPOM supervisiona sempre i prodotti alimentari/bevande che circolano nel mercato.

Che ne dici di bustine di tè?

Potresti aver sentito voci secondo cui le bustine di tè sono cancerogene se messe a bagno troppo a lungo in acqua calda. Allora, è vero?

Sulla base di un comunicato stampa BPOM, le bustine di tè che hanno un numero di permesso di distribuzione da BPOM sono state sottoposte a varie valutazioni delle valutazioni della sicurezza alimentare dal loro contenuto e confezione. La stessa valutazione della sicurezza sulle bustine di tè richiede il rispetto di buoni limiti di migrazione, vale a dire la quantità massima di sostanze che possono spostarsi dagli imballaggi alimentari (in questo caso le bustine di tè) agli ingredienti alimentari (ad esempio l'acqua di fermentazione del tè). Pertanto, le bustine di tè sono sicure da usare anche se preparate in acqua calda.

Inoltre, BPOM ha anche sottolineato che le bustine di tè sicure sono quelle che non contengono composti di cloro come la candeggina, perché una volta preparato, il cloro può anche dissolversi ed entrare nel corpo, causando problemi digestivi e innescando i radicali liberi. Il requisito secondo cui le bustine di tè non devono contenere composti di cloro deve essere presentato a BPOM quando si richiede una valutazione della sicurezza del prodotto.

In conclusione, tieni presente che ogni prodotto che è stato certificato da BPOM indica che il contenuto alimentare e l'imballaggio utilizzati sono sicuri per gli alimenti perché ha superato vari test di fattibilità. Ciò significa che i prodotti da tè che hanno un certificato BPOM sono garantiti privi di ingredienti nocivi.

Non solo il contenuto del tè è salutare, ma anche tutti gli ingredienti del prodotto sono sicuri da usare. I buoni prodotti da tè sono confezionati in materiali ermetici per mantenere il loro gusto e contenuto. Inoltre, anche i materiali di imballaggio devono essere conformi agli standard globali e utilizzare materiali commestibile.

Le bustine di tè dovrebbero contenere fibre naturali in modo che siano prive di sostanze che possono danneggiare la salute. Allora, hai già bevuto il tuo tè oggi?