Gravidanza

I 4 disturbi di stomaco più comuni durante la gravidanza

I reclami durante la gravidanza di solito aumentano man mano che lo stomaco cresce. Ogni parte del corpo di una donna incinta subirà sicuramente dei cambiamenti e di solito causerà lamentele. Lo stomaco sarà probabilmente la parte più "esigente" durante la gravidanza. Quali sono alcuni disturbi dello stomaco durante la gravidanza che ti danno fastidio?

Disturbi allo stomaco durante la gravidanza che possono capitarti

1. Come risultato dell'allargamento dell'utero

Non pensare che con l'allargamento dell'utero non si verificheranno disturbi allo stomaco durante la gravidanza. Man mano che la gravidanza cresce, anche l'utero diventerà più grande. Questo rende più facile per la madre sentirsi gonfia, lo stomaco si riempie più velocemente e diventa più difficile respirare. Tutto questo accade perché l'utero in crescita spinge gli organi dentro e intorno all'addome.

Sintomi, le donne in gravidanza che hanno problemi a causa dell'allargamento dell'utero sentiranno sintomi di disagio. Se avverti mal di stomaco o stomaco pieno, di solito è caratterizzato da un'alimentazione pigra. Nel frattempo, la difficoltà di respirazione può verificarsi in qualsiasi momento, soprattutto quando la gravidanza è abbastanza grande e la madre si sente stanca.

Supera con molto riposo e mangia in giro mangiando poco ma spesso. Evita di mangiare subito in grandi quantità perché può aumentare la sensazione di pienezza e pienezza.

2. Dolore ai legamenti

Il dolore ai legamenti si avverte solitamente nell'area addominale inferiore destra o sinistra e può irradiarsi nell'area intorno alla coscia. Il legamento di cui qui è il legamento rotondo che è uno dei tessuti di supporto dell'utero. Quando la gravidanza ha iniziato ad allargarsi, questi legamenti si allungheranno. Questo è quando le donne incinte sentiranno disagio al dolore.

I sintomi includono dolore nella zona addominale inferiore destra o sinistra che si irradia alle cosce. Sebbene questo sia un problema normale per le donne in gravidanza, specialmente all'età di 6 mesi e oltre, il dolore a volte mette a disagio le donne incinte durante le attività.

Per superare il dolore che è molto inquietante può essere la prostrazione. Fallo per circa 30 secondi a 1-2 minuti, di solito il dolore scompare da solo. Un altro modo è sdraiarsi sul lato sinistro in posizione accovacciata come un bambino. Mantieni questa posizione da 30 secondi a 1-2 minuti.

3. Costipazione

La stitichezza sembra essere un problema per un milione di donne incinte, e questo è normale anche durante la gravidanza. La stitichezza si verifica come una forma del modo in cui il corpo aumenta la quantità di cibo che il corpo assorbe. Anche durante la gravidanza, i movimenti intestinali sono più lenti rispetto a quando non sei incinta, quindi spesso arriva la stitichezza. I movimenti intestinali difficili nelle donne in gravidanza sono anche causati dall'influenza di ormoni, come l'ormone progesterone.

I sintomi sono gli stessi dei sintomi della stitichezza nelle persone che non sono incinte, vale a dire movimenti intestinali difficili e una sensazione come se non fosse completa. Questo disturbo dello stomaco durante la gravidanza a volte mette a disagio le donne incinte. Per questo, affrontalo nel modo giusto, cioè abituandoti al consumo di fonti di fibre come frutta e verdura.

Inoltre, soddisfare il fabbisogno di liquidi (almeno 2,5-3 litri di acqua ogni giorno) per aiutare la digestione. Questo è obbligatorio per aiutare la digestione a funzionare più facilmente.

4. Contrazioni false

Una forma di disturbi allo stomaco durante la gravidanza che rende sempre nervose le donne incinte sono le false contrazioni. Perché, chissà, si scopre che erroneamente pensi alle contrazioni reali come contrazioni false. Le false contrazioni o Braxton Hicks sono contrazioni uterine che si verificano nelle donne in gravidanza che entrano alla fine della gravidanza. Le false contrazioni si verificano a causa della dilatazione dell'utero.

La buona notizia è che queste contrazioni "KW" non sono pericolose. In realtà è un buon esercizio per la madre e anche per il feto prima di affrontare il processo di consegna vero e proprio. Per non farsi ingannare e poi quello che succede è avanti e indietro per l'ospedale, ci sono sintomi di false contrazioni che devono essere conosciuti, cioè differenziando l'intensità del dolore provato.

Se l'utero è solo stretto, ma l'attività fisica non è affatto disturbata dalla tensione dell'utero, si può dire che questa è una falsa contrazione. Al contrario, se l'utero si sente stretto o rigido seguito da bruciore di stomaco e forte dolore che rende le donne incinte incapaci di fare qualsiasi cosa e possono sopportare solo il bruciore di stomaco, significa che stai vivendo delle contrazioni reali.

Vai subito in ospedale per valutare le contrazioni. Ma se davvero stai solo sperimentando false contrazioni, allora il modo per superarle è fare un respiro profondo, rilassarti per un po', calmarti e non devi preoccuparti di nulla.